Pratt & Whitney e la RAF proseguono la loro partnership

Tempo di lettura: 2 minuti

Un F-35B Lightning II ha effettuato un sorvolo a Royal Air Force Fairford venerdì e sabato. Gli spettatori del Royal International Air Tattoo hanno potuto apprezzare le performance del motore F135 di Pratt & Whitney.

L’F-35B è la short takeoff, vertical landing, STOVL, variant dell’F-35 fighter, ed è una delle ultime novità della Royal Air Force fleet. Il Pratt & Whitney F135 propulsion system porta progressi senza precedenti in termini di sicurezza, design, performance e affidabilità.

Il motore F135 può passare da idle a maximum power in circa sei secondi. Questa spinta – più di 40.000 lbs – consente all’F-35B di raggiungere una velocità massima di Mach 1.6 (1.227 mph), diventando così il primo supersonic stealth STOVL aircraft al mondo.

In modalità STOVL, i comandi avanzati del motore F135 consentono all’F-35 di mantenere il livello delle ali in caso di vento forte e altre condizioni meteorologiche estreme. Ciò è reso possibile dal sistema di propulsione che effettua 480 regolazioni al secondo. Il FADEC (Full Authority Digital Engine Control) dell’F135 elabora oltre 1.000.000.000 di istruzioni al secondo e genera sei volte più dati rispetto ai motori legacy. L’F135 ha anche cinque volte più sensori rispetto ai motori legacy. La maggiore capacità del FADEC e il numero di sensori generano performance di spinta costanti e una copertura diagnostica potenziata per rilevare potenziali problemi prima che si verifichino.

Pratt & Whitney ha una forte eredità nella sicurezza dei single engine fighter, con il motore F100 che equipaggia l’F-16. L’F135 si basa su questa eredità, con un Non-Recoverable In-Flight Shutdown (NRIFSD) rate 13 volte migliore rispetto ai fighter engines di quarta generazione. L’F135 dispone inoltre di due FADEC a bordo e di due Electro-Hydraulic Servo Valves (EHSV) su ogni attuatore, offrendo una doppia ridondanza per questi sistemi critici.

Il programma F135 supporta 33.000 posti di lavoro negli Stati Uniti e offre $41 miliardi di partecipazioni industriali alle nazioni partner internazionali. Più di 220 fornitori in 31 stati degli Stati Uniti e 60 fornitori in 12 paesi forniscono parti per l’F135.

La Royal Air Force è uno dei primi operatori del velivolo F-35B Lightning II, dotato del Pratt & Whitney F135 propulsion system. L’F135 offre short take-off and vertical landing capability (STOVL) per la flotta F-35B del Regno Unito, che consentono al velivolo di essere operato dalle nuove portaerei di classe “Queen Elizabeth” e da piste brevi.

I motori Pratt & Whitney hanno alimentato più di una dozzina di RAF aircraft platforms negli ultimi 80 anni, tra cui: North American T-6 Harvard con motore R-1340 Wasp; Lockheed Ventura con motori radiali R-2800; Douglas C-47 con motori Twin Wasp R-1830; Bell Griffin AR2 con motore Pratt & Whitney PT6T; Boeing C-17 Globemaster III con quattro motori F117.

Oggi Pratt & Whitney equipaggia le flotte F-35 e C-17 della RAF e rimane impegnata a fornire sistemi di propulsione di livello mondiale per i clienti.

(Ufficio Stampa Pratt & Whitney – Photo Credits: Pratt & Whitney)