L’Aeroporto di Milano Bergamo si prepara alla chiusura per tre mesi di Milano Linate

Tempo di lettura: 2 minuti

La chiusura dell’aeroporto di Milano Linate dal 27 luglio al 26 ottobre avvicina naturalmente i residenti di Brescia e provincia all’aeroporto di Milano Bergamo, che offre 131 destinazioni in 39 Paesi di Europa e Mediterraneo fino all’Egitto e alle isole iberiche atlantiche, con in più la possibilità di utilizzare vantaggiosamente le connessioni per le rotte intercontinentali.

E’ quanto offre Alitalia, che dal 27 luglio riapre il collegamento tra Bergamo e Roma Fiumicino, operato con quattro voli giornalieri in andata e altrettanto al ritorno, consentendo sia di raggiungere la capitale e rientrare anche in giornata, sia di proseguire con comode coincidenze con voli di lungo raggio. Il volo Alitalia tra Bergamo e Fiumicino resterà anche nell’orario invernale, che scatta a fine ottobre, con tre frequenze giornaliere.

Altra interessante novità è in calendario il 1° settembre, quando British Airways inaugurerà il collegamento con Londra Gatwick, operato tutti i giorni, eccetto il sabato, con un Airbus 320 da 177 posti, e dal 7 dicembre con frequenza giornaliera, incrementando le possibilità di raggiungere la capitale inglese e di avvantaggiarsi di un ulteriore ventaglio di destinazioni internazionali e intercontinentali per proseguire dallo scalo a Gatwick.

I residenti a Brescia e provincia, che rappresentano il 17% dell’utenza lombarda, ovvero il 13% del movimento passeggeri all’Aeroporto di Bergamo, corrispondente a 1,7 milioni, hanno a disposizione un network che comprende 92 destinazioni servite da Ryanair, con ulteriore possibilità di sfruttare la rete dei voli in connessione gestita dal vettore irlandese, una dozzina nell’est Europa raggiunte da Wizz Air, con aggiunta a partire dal 24 dei voli su Barcellona operati da Vueling che rafforza l’offerta per rispondere alla comanda crescente di collegamenti con la città catalana.

Da Bergamo operano anche Pobeda Airlines per Mosca, Air Arabia Maroc e TUIFly per Casablanca, Air Arabia Egypt per Alessandria e Sharm el Sheikh, Arkia per Tel Aviv, Lauda per Vienna, Dusseldorf e Stoccarda, Blue Panorama per Reggio Calabria, Tirana e una serie di destinazioni vacanziere del Mediterraneo, Volotea, con i voli bisettimanali per Pantelleria Lampedusa, quelli in esclusiva per Spalato e Dubrovnik, e il giornaliero per Olbia, e Pegasus Airlines verso il proprio hub di Istanbul collegato con Paesi del medio Oriente, arabi e africani.

L’aeroporto di Milano Bergamo ha curato particolarmente il tema dell’accessibilità da est. Per chi arriva in auto è stata introdotta una tariffa giornaliera di 4 euro valida per le aree parcheggio P2 (settore B e scoperto) e P3 scoperto per una sosta da effettuare entro il 9 settembre

Da Brescia l’aeroporto di Milano Bergamo è raggiungibile comodamente anche in bus autostradale, con 11 corse giornaliere in partenza dalla pensilina 24 dell’autostazione dalle 4:10 del mattino alle 20:30 e altrettante corse di ritorno dalle 5:10 del mattino alle 22:30.

(Ufficio Stampa SACBO)