International Airlines Group: utili in crescita nel secondo trimestre

Tempo di lettura: 2 minuti

International Airlines Group (IAG) ha presentato oggi i risultati consolidati del Gruppo per i sei mesi terminati al 30 giugno 2019.

Operating profit del secondo trimestre pari a €960 milioni prima degli exceptional items (2018 pro forma: €900 milioni, 2018 statutory: €816 milioni). Passenger unit revenue per il trimestre in aumento del 3,1%, +1,1% a valuta costante. Non-fuel unit costs prima degli exceptional items per il trimestre in aumento dell’1,6%, +0,4% a valuta costante su pro forma basis.

Fuel unit costs per il trimestre aumentati del 12,4%, +6,3% a valuta costante

Operating profit prima degli exceptional items per il semestre pari a €1,095 miliardi (2018 pro forma: € 1,240 miliardi, 2018 statutory: €1,735 miliardi), in calo dell’11,7%.

Profit after tax prima degli exceptional items che si attestano a €806 milioni, in aumento dello 0,4% (in calo del 42,8% su statutory basis), con adjusted earnings per share in aumento del 4,3% su pro-forma basis.

Le informazioni finanziarie pro forma si basano sui risultati statutari del Gruppo con una rettifica per riflettere l’impatto stimato dell’IFRS 16 dal 1° gennaio 2018.

Willie Walsh, CEO di IAG, ha dichiarato: “Nel secondo trimestre stiamo registrando un utile operativo di €960 milioni prima degli exceptional items, in aumento rispetto ai €900 milioni dell’anno scorso. Nonostante i venti contrari sui costi del carburante, abbiamo offerto buone performance. A valuta costante, i fuel unit costs sono aumentati del 6,3%, mentre i passenger unit revenue sono aumentati dell’1,1%. Ciò evidenzia, ancora una volta, che la nostra struttura unica e il portfolio di brand diversificati sono alla base della nostra resilienza finanziaria e della capacità di fornire risultati affidabili”.

Ai prezzi del carburante e ai tassi di cambio attuali, IAG prevede che il suo 2019 operating profit prima degli exceptional items sia in linea con il 2018 pro forma. Passenger unit revenue attesi stabili a valuta costante, con non-fuel unit cost che dovrebbero migliorare a valuta costante.

(Ufficio Stampa International Airlines Group)