L’Airbus A400M esegue i primi helicopter air-to-air dry contacts

Tempo di lettura: 1 minuto

L’Airbus A400M ha effettuato con successo i suoi primi helicopter air-to-air refueling contacts con un H225M. Nel corso di 4 voli, operati in condizioni diurne nel sud della Francia, l’A400M ha eseguito 51 dry contacts, segnando un traguardo decisivo verso la sua piena capacità come tanker. Questi test sono stati eseguiti sotto il coordinamento del French “DGA Essais en vol” flight test centre.

I test, che non prevedono trasferimento di carburante ed eseguiti tra 1.000 e 10.000 piedi a velocità di volo fino a 105 nodi, hanno confermato i risultati positivi dei precedenti proximity flights condotti all’inizio del 2019. La fase successiva del flight test program prevede wet contact operations, programmate per aver luogo entro la fine del 2019, prima della certificazione finale nel 2021.

La flight test campaign includeva anche i primi proximity trials tra l’A400M e un elicottero H160, richiesto dalla French Defence Procurement Agency (DGA) nel quadro dello studio di fattibilità per il Guépard (future military multirole helicopter for the French armed forces). I test sono stati eseguiti con successo.

(Ufficio Stampa Airbus)