SAS presenta il suo programma estivo 2020: 5 nuove destinazioni e 14 nuove rotte dirette

Tempo di lettura: 2 minuti

SAS sta continuando a rafforzare la sua offerta stagionale e lancerà 14 nuove rotte dirette e 5 destinazioni totalmente nuove dalla Scandinavia nell’estate 2020: Bari, Rodi, Tivat, Zara e Valencia. I biglietti per le aggiunte estive saranno disponibili il 30 settembre.

Per l’estate 2020 SAS offre quindi nuove rotte e destinazioni dirette, oltre ad aumentare la frequenza dei voli verso alcune delle destinazioni più popolari in Europa meridionale, nel Mediterraneo.

“Sviluppiamo costantemente la nostra offerta in linea con ciò che i nostri passeggeri chiedono. Sono orgoglioso di poter presentare un’offerta valida per la prossima estate con destinazioni stagionali attraenti per i nostri passeggeri”, afferma Karl Sandlund, EVP Commercial, SAS.

Le aggiunte estive da Copenaghen sono Bari in Italia, Tivat in Montenegro e Zara in Croazia – tutte e tre località di vacanza nell’Adriatico. Una quarta nuova destinazione dalla capitale danese è la classica località di villeggiatura di Rodi in Grecia.

Allo stesso tempo, la Spagna continua ad attirare i vacanzieri dalla Scandinavia, quindi SAS sta avviando una rotta diretta da Oslo a Valencia.

Da Stoccolma, SAS aumenta la frequenza dei voli verso Beirut, in risposta alla domanda dei passeggeri. Anche il timetable verso il Lussemburgo da Arlanda si sta espandendo con più partenze, rendendola una destinazione per tutto l’anno.

La rotta da Oslo a Kiev, in Ucraina, introdotta per l’autunno 2019, proseguirà anche durante il periodo estivo, diventando una rotta diretta per tutto l’anno. Anche i collegamenti verso est dalla Danimarca stanno migliorando, quando i voli da Copenaghen a San Pietroburgo riprenderanno a operare.

Molte delle nuove rotte saranno servite con l’Airbus 320neo, l’aereo più efficiente dal punto di vista dei consumi sul mercato.

“Lavoriamo costantemente sulla nostra offerta, in modo che più persone possano viaggiare con noi, ma con un impatto minore sul clima. I nuovi aeromobili con un consumo di carburante inferiore, gli investimenti in biocarburanti e il nostro sistema di compensazione del biossido di carbonio per i viaggi effettuati dai nostri membri Eurobonus, sono solo alcuni esempi dei nostri ambiziosi piani di conversione in viaggi più sostenibili”, afferma Karl Sandlund.

(Ufficio Stampa Scandinavian Airlines)