Bombardier e GE Aviation insieme verso aeromobili sempre più connessi

Bombardier ha annunciato oggi un Preferred Service Provider (PSP) agreement con GE Aviation. A partire da oggi, GE fornirà Bombardier’s cockpit and cabin connectivity solutions, tra cui pacchetti di servizi nuovi, curati, che semplificheranno la selezione dei cabin services per aeromobili nuovi e in servizio. Questo accordo è un primo passo verso il lancio dello Smart Link Plus connected aircraft program di Bombardier. Lanciato nella seconda metà del 2020, Smart Link Plus aiuterà i clienti Bombardier a guidare le operazioni e le decisioni di manutenzione sfruttando i dati a livello di flotta.

GE Aviation sta inoltre collaborando a stretto contatto con Bombardier per lo sviluppo della Smart Link Plus box, un’Health Monitoring Unit (HMU) “smart” box in grado di generare dati chiave per i clienti, consentendo loro di aumentare l’efficienza operativa e ridurre al minimo i return-to-service times attraverso decisioni basate sui dati.

I clienti Challenger e Global ammissibili riceveranno questa HMU gratuitamente. La smart box, al centro del programma, fornirà i dati degli aeromobili alla piattaforma digitale di Bombardier dove saranno analizzati e trasferiti in approfondimenti fruibili, sfruttando la potenza dell’intera flotta connessa.

Gli approfondimenti generati da Smart Link Plus consentiranno ai team di manutenzione di risolvere i problemi e tenere traccia delle esigenze di servizio dell’aeromobile in modo più efficiente. Smart Link Plus sarà disponibile per l’installazione su aeromobili nuovi e in servizio presso tutti i centri di assistenza Bombardier.

La tecnologia smart box è stata introdotta per la prima volta sul velivolo di punta Global 7500 e ora sarà adattata ai programmi Challenger idonei e ad altri Global aircraft programs, massimizzando ulteriormente l’esperienza in servizio di Bombardier.

“I clienti dei business jet Bombardier si aspettano e meritano i più recenti progressi tecnologici disponibili e stiamo continuando a fornire un alto livello di sofisticazione”, ha dichiarato Jean-Christophe Gallagher, Vice President e General Manager, Customer Experience, Bombardier Business Aircraft. “Il nostro nuovo programma Smart Link Plus creerà aeromobili completamente connessi, consentendo ai clienti di accedere a dati chiave e approfondimenti utili per le decisioni e le operazioni di volo. Siamo lieti di annunciarlo per la nostra flotta in servizio e per i nuovi aeromobili. Questa trasformazione digitale è il prossimo passo per migliorare notevolmente l’esperienza del servizio clienti di Bombardier in tutto il mondo”.

Un fattore chiave per la visione di Smart Link Plus sarà attraverso i servizi Digital Works di GE Aviation che sfruttano l’esperienza di GE in dati e analisi.

“Questa nuova relazione con Bombardier contribuirà a semplificare le relazioni con il servizio clienti con offerte integrate di servizi di connettività e assistenza ai clienti”, ha affermato Andrew Coleman, Senior VP, Digital Solutions di GE Aviation. “Siamo onorati di essere il partner preferito di Bombardier per creare tecnologie avanzate per aiutare a connettere l’aereo con le operazioni di volo e migliorare l’efficienza e le capacità complessive”.

La fase finale del programma porterà a un velivolo completamente connesso.

(Ufficio Stampa Bombardier – GE Aviation)