American Airlines prevede di riprendere ad aprile i servizi commerciali con il 737 MAX

American Airlines rimane in costante contatto con la Federal Aviation Administration, il Department of Transportation e Boeing. Sulla base delle ultime indicazioni, American prevede che la ripresa dello scheduled commercial service della flotta di aeromobili Boeing 737 MAX della compagnia avverrà il 7 aprile 2020. Una volta che l’aeromobile sarà certificato, American effettuerà voli per gli American team members e ospiti invitati prima del 7 aprile.

American aveva precedentemente annullato il servizio sul MAX fino al 4 marzo. Il 22 dicembre, American effettuerà un cambio di programma formale e i clienti che in precedenza erano prenotati su un MAX fino al 6 aprile vedranno la loro prenotazione aggiornata su aa.com.

American prevede di passare gradualmente al MAX per il servizio commerciale e aumenterà i voli sull’aeromobile per tutto il mese di aprile. Dato che American introdurrà gradualmente il MAX nelle operazioni nel corso di un mese, potrebbero verificarsi ulteriori perfezionamenti del programma. I clienti interessati verranno contattati direttamente.

Un volo non programmato come MAX flight potrebbe essere annullato per consentire al team di coprire una rotta MAX con un aereo diverso, al fine di influenzare il numero più piccolo di clienti. In totale, circa 140 voli saranno cancellati al giorno fino al 6 aprile. Il team di prenotazioni di American contatterà direttamente i clienti interessati a partire dal 22 dicembre.

I dettagli riguardanti le politiche e le procedure per i clienti che non desiderano volare sul MAX una volta che l’aeromobile entrerà in servizio programmato il 7 aprile saranno resi noti nelle prossime settimane.

Se un volo viene cancellato e un cliente sceglie di non essere prenotato nuovamente, può richiedere un rimborso completo visitando aa.com/refunds.

(Ufficio Stampa American Airlines)