Più potenza e migliori capacità di lavoro aereo per l’Airbus H125

H125 cA Pecchi HAI 2020 day 1Airbus Helicopters ha annunciato un notevole aumento delle performance dell’elicottero H125 grazie al pieno utilizzo della potenza disponibile del motore Arriel 2D di Safran Helicopter Engines.

Le external and internal load lifting capabilities dell’elicottero aumenteranno fino a +140 kg, già disponibili a bassa quota e a basse temperature esterne, con hover ceiling OGE migliorata di oltre 1.500 piedi (fino a 12.600 piedi). Questi numeri aumentano ulteriormente equipaggiando l’H125 con il BLR Fast Fin tail rotor enhancement and stability system, per ottenere un ulteriore incremento totale fino a +190 kg delle external and internal load lifting capabilities e il miglioramento della hover ceiling OGE di +2.300 piedi (fino a 13.400 piedi) rispetto alle attuali performance dell’Airbus H125.

Questa potenza extra dovrebbe essere certificata quest’estate e sarà inclusa come caratteristica standard su tutti i nuovi H125 senza alcun aumento di prezzo. Il retrofit sarà disponibile per tutti gli H125 VEMD-equipped (AS350 B3e) entro la fine di quest’anno e consisterà solo in un semplice aggiornamento del software VEMD.

L’H125 fornirà inoltre una maggiore semplicità operativa grazie a nuove opzioni volte a migliorare la visibilità e la percezione del pilota. Tutti questi optional sono esposti sull’H125 presso lo stand di Airbus Helicopter: un pannello di controllo più compatto e semplificato che riduce la superficie del 40% e incorpora un touchscreen Garmin G500H TXI; una soluzione FLI (First Limit Indicator) a controllo remoto sviluppata dalla californiana AKV Inc. che consentirà di visualizzare i principali VEMD engine parameters su uno smartphone o un tablet tramite una connessione Bluetooth, mantenendo il contatto visivo con i carichi esterni, e due finestre superiori aggiuntive che migliorano notevolmente la visibilità superiore. I visitatori potranno verificare come il Maximum Pilot View Kit, fornito da Swiss Rotors Services, migliori la precisione e la sicurezza delle operazioni di lavoro aereo aumentando notevolmente il campo visivo dei piloti.

“Sono molto felice di presentare queste nuove funzionalità dell’H125, che sono il risultato di un dialogo continuo con i nostri clienti. La potenza extra offerta dall’H125 innalza gli standard nel mercato degli elicotteri monomotore per raggiungere livelli mai raggiunti finora e conferma la superiorità dell’H125 in termini di carico utile e rapporto qualità-prezzo. E le nostre nuove opzioni per il settore del lavoro aereo non solo semplificheranno le missioni quotidiane dei nostri clienti, ma soprattutto aumenteranno ulteriormente la sicurezza di queste operazioni molto impegnative”, ha dichiarato Axel Aloccio, Head of the Intermediate Single Programme.

Con oltre 4.000 elicotteri operati da circa 1.500 clienti in tutto il mondo, l’H125 continua a guidare il mercato degli elicotteri monomotore grazie alle sue elevate performance e alla capacità multi-missione. Negli ultimi 10 anni sono stati consegnati 630 H125 per lavori aerei, con una quota di mercato del 74%. Attualmente ci sono circa 1.600 elicotteri H125 / AS350 dedicati alle operazioni di lavoro aereo, che hanno accumulato più di 10,6 milioni di ore di volo.

(Ufficio Stampa Airbus – Photo Credits: A. Pecchi/Airbus)