Qatar Airways e Air Malta siglano una partnership codeshare

Qatar Airways annuncia di aver siglato un accordo di codeshare con Air Malta. La partnership rafforza l’impegno a lungo termine di Qatar Airways nei confronti dei passeggeri maltesi, incentivando il turismo nel paese mediterraneo. Le vendite inizieranno da oggi con i primi voli in codeshare che opereranno dal 9 marzo.

L’accordo di codeshare aumenta la connettività di Malta con Medio Oriente, Africa, Asia e Australia, consentendo ai passeggeri di Air Malta di viaggiare sui voli di Qatar Airways per Doha e in seguito verso più di 170 destinazioni.

I passeggeri di Qatar Airways beneficeranno inoltre di un maggiore accesso a Malta e alla vasta rete mediterranea di Air Malta. Le destinazioni in codeshare includono Cagliari, Palermo e Catania.

Akbar Al Baker, Qatar Airways Group Chief Executive, ha dichiarato: “Quando abbiamo lanciato servizi a Malta nel giugno 2019, ho dichiarato che questo era solo l’inizio del nostro impegno a lungo termine nella promozione del commercio e del turismo tra i nostri due paesi. Questo accordo con Air Malta fornirà vantaggi significativi sia alle compagnie aeree che a migliaia di passeggeri, ampliando entrambe le nostre reti e gettando le basi per rafforzare ulteriormente la cooperazione in altri settori in futuro”.

Il capitano Cliff Chetcuti, Air Malta Chief Executive Officer, ha dichiarato: “Questo accordo rappresenta un’altra pietra miliare per Air Malta nella sua strategia di crescita e ampliamento della sua rete di code-sharing. È stato un passo naturale per noi dopo che Qatar Airways ha lanciato servizi di linea diretti per la nostra isola e la proficua collaborazione in materia di addestramento dei piloti. Sia Air Malta che Qatar Airways condividono lo stesso impegno di servizio di qualità nei confronti dei propri clienti e attraverso questo accordo di codeshare stiamo rafforzando la nostra cooperazione a vantaggio dei nostri clienti comuni”.

Qatar Airways ha iniziato a volare a Malta il 4 giugno 2019 con voli giornalieri in estate e un servizio quattro volte a settimana durante l’inverno.

Qatar Airways inoltre ha comunicato che sta pianificando adeguamenti delle sue operazioni verso la Corea del Sud e l’Iran fino a nuovo avviso a causa di sfide operative causate dalle restrizioni all’ingresso imposte da alcuni paesi. Una revisione in corso delle operazioni sarà condotta regolarmente con l’intenzione di ripristinare i voli non appena le restrizioni saranno revocate. Con le restrizioni di viaggio sui recenti visitatori di questi paesi, la compagnia aerea è in una posizione logisticamente impegnativa per programmare gli equipaggi su determinate rotte, limitando la capacità di mantenere le operazioni programmate altrove. Di conseguenza, la compagnia aerea riorganizzerà temporaneamente i suoi servizi per la Corea del Sud e l’Iran dal 26 febbraio.

I voli da e per la Corea del Sud verso Doha sono temporaneamente adeguati per operare con un aereo più piccolo. Un Airbus A350-900 sostituirà il Boeing 777-300 per soddisfare la domanda, mentre solo i passeggeri con collegamenti successivi attraverso l’Hamad International Airport sono ammessi al viaggio dall’aeroporto di Incheon.

Per l’Iran, le frequenze programmate di Qatar Airways saranno temporaneamente sospese, con decorrenza dal 26 febbraio 2020, per un periodo di valutazione di due settimane fino al 14 marzo 2020. Ciò influirà sui voli da e per Mashhad, Shiraz e Isfahan. Le frequenze da e verso Teheran passeranno temporaneamente da 20 frequenze settimanali a sette settimanali. Le modifiche al programma dei voli da e per l’Iran entreranno in vigore il 26 febbraio alle 07:00 ora di Doha. Le operazioni cargo di Qatar Airways non saranno interessate da questa sospensione temporanea.

(Ufficio Stampa Qatar Airways)