Dall’inizio della prossima settimana, un return flight schedule sarà in vigore per le compagnie aeree di Lufthansa Group. Questo sarà inizialmente valido fino al 19 aprile 2020.

Harry Hohmeister, Member of the Executive Board of Deutsche Lufthansa AG: “Questa situazione ha una dimensione storica. Quasi nessuno vuole o è attualmente autorizzato a viaggiare. Ecco perché il nostro returnee flight schedule è ora essenzialmente orientato alle esigenze dei cittadini europei che vogliono tornare nei loro paesi di origine. Ora stiamo trasportando quante più persone possibile a casa”.

I voli a lungo raggio sono offerti come previsto da Francoforte e Zurigo. Il Lufthansa intercontinental flight schedule da Francoforte è il seguente: tre volte a settimana verso Newark e Chicago (USA), Montreal (Canada), San Paolo (Brasile), Bangkok (Thailandia), Tokyo (Giappone) e Johannesburg (Sudafrica).

Oltre a uno short and medium-haul timetable ridotto (48 servizi da Zurigo), SWISS offrirà tre voli settimanali a lungo raggio per Newark (USA).

Riguardo il corto e medio raggio, dai suoi hub a Francoforte e Monaco, Lufthansa offre ancora circa 40 collegamenti giornalieri con le città più importanti della Germania e dell’Europa.

Il programma di volo Eurowings si concentra sui servizi di base dagli aeroporti di Düsseldorf, Amburgo, Stoccarda e Colonia.

Al fine di riportare il maggior numero possibile di persone a casa rapidamente, le compagnie aeree di Lufthansa Group stanno attualmente effettuando numerosi voli speciali in tutto il mondo in stretta consultazione con i governi dei rispettivi paesi di origine e per conto delle compagnie turistiche. Con circa 130 voli extra operati da Lufthansa, Eurowings, Swiss, Austrian Airlines, Brussels Airlines ed Edelweiss, finora circa 25.000 passeggeri sono volati a casa. Sono già in preparazione circa 100 ulteriori voli.

Lufthansa Group rinuncia all’acquisto di oltre 920.000 maschere per il viso permanentemente ordinate e le mette a disposizione delle autorità sanitarie. In questo modo, la compagnia si assume la responsabilità sociale e supporta le strutture mediche che hanno urgente bisogno di queste maschere. Il Gruppo dispone di una quantità sufficiente di maschere in magazzino per i dipendenti di Lufthansa Group.

Inoltre, i dipendenti di Lufthansa Group che hanno completato la formazione medica possono ora essere rilasciati rapidamente e in modo non burocratico su base volontaria per il lavoro specifico in una struttura medica.

Swiss comunica: “Alla luce delle numerose nuove restrizioni di viaggio sia in Europa e oltre, sia di considerazioni economiche, SWISS è costretta a limitare le sue operazioni di volo al minimo dall’inizio della prossima settimana. Da lunedì 23 marzo a domenica 19 aprile, l’unica destinazione a lungo raggio servita da SWISS sarà Newark (EWR) e, da Zurigo, le otto seguenti città europee: Londra (LHR), Amsterdam, Berlino, Amburgo, Bruxelles, Dublino, Lisbona e Stoccolma. Per il momento, continueranno i voli da Ginevra a Londra (LHR), Atene, Lisbona e Porto. Provvisoriamente, non ci saranno ulteriori servizi a lungo raggio da Ginevra. In totale la compagnia prevede di operare circa 40 voli a settimana per queste destinazioni europee, insieme a tre voli settimanali per Newark. Il programma di volo SWISS sarà operato con un aereo a lungo raggio e cinque a corto raggio”.

“In quanto compagnia aerea svizzera, SWISS attribuisce la massima importanza a mantenere la Svizzera legata al mondo il più possibile in una situazione eccezionale piena di sfide sempre più difficili”, afferma la compagnia.

(Ufficio Stampa Lufthansa Group – Swiss International Air Lines)