Cancellati alcuni appuntamenti aeronautici del 2020, tra cui il Farnborough International Airshow 2020

La pandemia Covid 19 sta portando alla cancellazione di diversi eventi aeronautici. E’ di questi giorni la notizia che uno dei più importanti e attesi eventi aeronautici globali dell’anno, il Farnborough International Airshow 2020, è stato cancellato.

Questa la comunicazione che appare sul sito web dell’evento: “È con grande rammarico che annunciamo che il Farnborough International Airshow 2020, previsto a luglio, è stato cancellato. Dopo un’attenta valutazione, l’impatto senza precedenti della pandemia globale di Coronavirus ha costretto questa decisione nell’interesse della salute e della sicurezza dei nostri espositori, visitatori, collaboratori e personale.

Questa decisione è stata presa prendendo in considerazione diversi importanti fattori che circondano l’epidemia di COVID-19, che rendono impossibile per noi creare e ospitare l’Airshow questo luglio.

Comprendiamo che questa notizia sarà una delusione per tutto il settore aerospaziale internazionale, per non parlare dei nostri importanti espositori, fornitori e visitatori. Noi di Farnborough International condividiamo la delusione per il fatto che non siamo in grado di presentare l’Airshow come previsto, ma siamo determinati a continuare a lavorare insieme e assicureremo che il Farnborough International Airshow ritorni nel 2022 meglio che mai”.

Nei giorni scorsi si è avuta la notizia che anche EBACE 2020, importante evento per la business aviation, sarà cancellato.

Questo il comuicato degli organizzatori: “L’European Business Aviation Association (EBAA) e la National Business Aviation Association (NBAA) hanno annunciato oggi la decisione di annullare la European Business Aviation Convention & Exhibition 2020 (EBACE2020), a causa di preoccupazioni legate al rapido sviluppo del Coronavirus (COVID-19). L’evento doveva svolgersi a Ginevra dal 26 al 28 maggio 2020. Entrambi i business aviation groups hanno monitorato da vicino la situazione e gli annunci dei governi e delle autorità mediche negli Stati Uniti e in Europa. La decisione delle organizzazioni partner è arrivata quando le autorità svizzere hanno annunciato che tutti gli eventi di oltre 100 persone saranno banditi fino almeno al 30 aprile. Le autorità svizzere hanno anche affermato che avrebbero reintrodotto i controlli alle frontiere Schengen”.

Ed Bolen, presidente e CEO di NBAA, ha dichiarato: “Come per tutti gli eventi NBAA, consideriamo i nostri partecipanti come partner, la cui salute e benessere sono la nostra principale preoccupazione. Questa priorità è al centro della nostra decisione di annullare EBACE2020”.

Athar Husain Khan, EBAA Secretary-General, ha dichiarato: “Questa è la decisione più difficile che l’EBAA Management and Board of Governors hanno dovuto prendere negli anni. Ma date le circostanze senza precedenti, non avevamo altra scelta. Dobbiamo fare tutto il possibile per proteggere dall’esposizione a COVID-19 e mitigare qualsiasi rischio associato alla diffusione del virus”.

Anche una delle più attese e prestigiose manifestazioni aeree dell’anno, il Royal International Air Tattoo 2020, è stata cancellata.

“È con enorme rammarico e delusione che dobbiamo annunciare la cancellazione del Royal International Air Tattoo di quest’anno, dal 17 al 19 luglio, a seguito del difficile e senza precedente ambiente presentato da COVID-19. Questa decisione non è stata presa alla leggera e una notevole quantità di lavoro è alla base di questa azione. La crisi, che sta peggiorando di giorno in giorno, le cui implicazioni stanno diventando sempre più profonde, ci ha portato a concludere che la linea d’azione più prudente è quella di cessare qualsiasi ulteriore pianificazione per realizzare questo evento significativo. Air Tattoo fa affidamento sul supporto di una vasta gamma di parti interessate, non da ultimo la partecipazione di armi aeree internazionali, professionisti medici, squadre di sicurezza militare e servizi di emergenza, molti dei quali stanno fornendo un contributo fondamentale alla lotta contro questa crisi. Crediamo che questo evento li avrebbe distolti da questo. Cerchiamo la pazienza e l’incoraggiamento nelle prossime settimane mentre pianifichiamo il futuro per tornare nel 2021, celebrando il 50° anniversario di Air Tattoo”, comunicano gli organizzatori.

(Redazione Md80.it)