KLM inizia l’orario estivo con 57 destinazioni

KLM Royal Dutch Airlines inizierà il programma estivo il 29 marzo con collegamenti notevolmente ridotti. Fino al 3 maggio, KLM prevede di volare verso 25 destinazioni intercontinentali e 32 europee operando circa il 10% del normale numero di voli.

Il network intercontinentale sarà operato esclusivamente da Boeing 777 e 787. I Boeing 747 verranno presto ritirati dalla flotta.

Le seguenti destinazioni saranno offerte dal 29 marzo al 3 maggio (programma soggetto a modifiche):
– New York con 7 frequenze settimanali.
– Atlanta, Los Angeles, Calgary, Toronto, Città del Messico, Lima, Dubai, Johannesburg, Hong Kong, Seoul, Pechino, Shanghai, Singapore e Taipei con 3 frequenze settimanali.
– Tokyo, Chicago, Panama, Curacao, San Paolo, Abu Dhabi/Muscat, Nairobi, Delhi, Bangkok e Osaka, con 2 frequenze settimanali.

(Su Lima, Dubai, Pechino, Taipei, Nairobi, Delhi si applicano restrizioni di viaggio molto rigide e KLM inizialmente volerà verso queste destinazioni senza cargo).

Vi saranno quindi un totale di 69 voli settimanali intercontinentali.

La rete europea è studiata in modo tale che il maggior numero possibile di voli europei si colleghino alla rete intercontinentale.

Le seguenti destinazioni saranno servite ogni giorno da Schiphol dal 28 marzo al 3 maggio (programma soggetto a modifiche): Ginevra, Vienna, Zurigo, Bruxelles, Parigi, Lione, Düsseldorf, Francoforte, Amburgo, Monaco, Stoccarda, Berlino, Roma (dal 4 aprile) , Stoccolma, Billund, Copenaghen, Göteborg, Oslo, Barcellona , Lisbona, Madrid, Aberdeen, Birmingham, Bristol, Dublino, Edimburgo, Glasgow, Leeds Bradford, London City, Londra Heathrow, Manchester, Newcastle.

Roma, Barcellona e Madrid attualmente hanno restrizioni di viaggio molto rigide, in una fase successiva sarà valutato se e quando questi voli potranno essere effettuati.

Tutte le informazioni sui voli sono disponibili su KLM.com o nell’app KLM.

(Ufficio Stampa Air France-KLM)