Air Canada riconfigura le cabine passeggeri su tre velivoli per trasportare più merci

Air Canada 777 reconfig cabinsAir Canada sta riconfigurando le cabine di tre dei suoi aeromobili Boeing 777-300ER per dare loro una capacità cargo aggiuntiva. La prima conversione è completa ed ora l’aeromobile è in servizio, con il secondo e il terzo velivolo in completamento a breve.

“Portare rapidamente importanti forniture mediche e di altro tipo in Canada e distribuirle in tutto il paese è fondamentale per combattere la crisi COVID-19. La trasformazione dei Boeing 777-300ER, il nostro più grande international wide-body aircraft, raddoppia la capacità di ciascun volo e consentirà di spostare rapidamente più merci”, ha affermato Tim Strauss, Vice President – Cargo, Air Canada.

“La rapida trasformazione di alcuni dei nostri aeromobili per soddisfare la domanda cargo riflette la nostra capacità di massimizzare rapidamente le risorse della nostra flotta, quando questi velivoli altrimenti sarebbero parcheggiati. Il team di ingegneri di Air Canada ha lavorato 24 ore su 24 per supervisionare il lavoro di conversione, insieme a Transport Canada, per garantire che il tutto fosse certificato al completamento delle attività. I prossimi due velivoli sono in procinto di essere completati e saranno operativi entro i prossimi giorni”, ha affermato Richard Steer, Senior Vice President – Operations, Air Canada.

I tre velivoli Boeing 777-300ER vengono convertiti da Avianor, aircraft maintenance and cabin integration specialist, nella sua Montreal-Mirabel facility. Avianor ha sviluppato una soluzione ingegneristica specifica per rimuovere 422 sedili passeggeri e designare cargo loading zones per light weight boxes contenenti attrezzature mediche, trattenute con cargo nets. Questa modifica è stata sviluppata, prodotta e implementata entro sei giorni. Tutte le operazioni sono state certificate e approvate da Transport Canada.

Gli aeromobili riconfigurati possono trasportare 89,63 tonnellate, l’equivalente di un massimo di 9 milioni di maschere mediche.

Attraverso la sua divisione cargo, Air Canada ha utilizzato mainline aircraft che altrimenti sarebbero parcheggiati per operare cargo-only flights. Gli aeromobili su questi voli non trasportano passeggeri ma spedizioni sensibili al tempo, comprese forniture mediche urgenti e merci per sostenere l’economia globale.

Air Canada ha operato 40 all-cargo flights dal 22 marzo 2020 e prevede di operare fino a 20 all-cargo flights alla settimana utilizzando una combinazione tra i tre Boeing 777 appena convertiti, Boeing 787 e Boeing 777, oltre agli attuali scheduled flights verso Londra, Parigi, Francoforte, Hong Kong. Air Canada Cargo ha lavorato con i suoi supply chain partners e gli spedizionieri per trasportare forniture mediche dall’Asia e dall’Europa al Canada e continuerà a esplorare ulteriori opportunità, se necessario, in tutte le regioni del globo.

Air Canada Cargo si è appena aggiudicata il Gold Air Cargo Excellence Award, unico vettore internazionale del Nord America ad essere riconosciuto tra i destinatari del 2020. Gli Air Cargo Excellence Awards si basano sull’indagine Air Cargo Excellence (effettuata annualmente da Air Cargo World). I vettori sono classificati dagli spedizionieri e da altri clienti in base alle loro performance nei 12 mesi precedenti.

(Ufficio Stampa Air Canada – Photo Credits: Air Canada)