L’ICAO Council adotta le nuove COVID-19 aviation recovery ‘Take Off’ guidelines

L’ ICAO Council ha adottato un nuovo report e nuove raccomandazioni volte a riavviare l’international air transport system e ad allinearne la ripresa globale.

Il COVID-19 report e le linee guida sono state elaborate dalla Council’s Aviation Recovery Task Force (CART). Sono stati sviluppati attraverso ampie consultazioni con paesi e organizzazioni regionali, con la World Health Organization e i principali gruppi del settore dell’aviazione, tra cui International Air Transport Association (IATA), Airports Council International (ACI World), Civil Air Navigation Services Organisation (CANSO), International Coordinating Council of Aerospace Industries Associations (ICCAIA).

“Il mondo ha guardato all’ICAO Cuncil per fornire la guida di alto livello di cui i governi e l’industria avevano bisogno per iniziare a far ripartire il trasporto aereo internazionale e riprendersi dal COVID-19”, ha sottolineato Salvatore Sciacchitano, ICAO Council President. “Oggi abbiamo risposto a questa chiamata con la consegna di questo rapporto, con le sue raccomandazioni e le Take-Off guidelines che allineeranno le azioni e le mitigazioni del settore pubblico e privato, mentre facciamo volare di nuovo il mondo in piena conformità con gli ultimi e prudenti consigli medici riguardo la salute dei viaggiatori a nostra disposizione”.

Il CART Chairperson Ambassador Philippe Bertoux, rappresentante della Francia presso l’ICAO Council, ha osservato che le CART guidelines hanno lo scopo di informare, allineare e far progredire le COVID-19 recovery roadmaps nazionali, regionali e specifiche del settore attualmente in corso di attuazione, ma non di sostituirsi a loro. “Queste linee guida faciliteranno la convergenza, il riconoscimento reciproco e l’armonizzazione delle misure dell’aviazione relative al COVID-19 in tutto il mondo”, ha sottolineato. “Hanno lo scopo di supportare il riavvio e il recupero dei viaggi aerei globali in modo sicuro, protetto e sostenibile. Per essere efficaci, dobbiamo adottare un approccio stratificato e soprattutto basato sul rischio. Le misure saranno implementate o rimosse in base alle necessità sulla base dell’ampio range di fattori medici e di altro genere che saranno in gioco”.

“I paesi e gli operatori hanno bisogno sia dell’autonomia che della certezza mentre agiscono per far volare di nuovo il mondo”, ha continuato Bertoux. “Le CART guidelines sono quindi progettate per servire entrambe queste capacità come riferimento comune, pur rimanendo adattabili. Questo deve essere inteso come un tipo di ‘living guidance’ che verrà continuamente aggiornato sulla base dei più recenti risk assessments, mentre monitoriamo i progressi e riconnettiamo il mondo”.

Il CART Report contiene un’analisi situazionale dettagliata e principi chiave supportati da una serie di raccomandazioni incentrate su obiettivi di salute pubblica, aviation safety and security e ripresa economica dell’aviazione.

Questo contenuto è integrato dallo speciale ‘Take Off’ document che contiene le linee guida per le misure di mitigazione del rischio per la salute pubblica e quattro moduli separati relativi ad aeroporti, aeromobili, crew e air cargo.

“Il mondo ha bisogno dell’aviazione e l’aviazione oggi ha un grande bisogno dell’ICAO”, ha sottolineato il Council President Sciacchitano. “La cooperazione globale attraverso questa organizzazione ha aiutato i paesi a connettere il mondo per oltre 75 anni e ora ci sta aiutando a riconnetterlo. La solidarietà tra tutti i paesi, le regioni e i settori industriali sarà fondamentale in futuro e l’ICAO è il luogo in cui lo realizzeremo per l’aviazione globale”.

L’ICAO Secretary General Dr. Fang Liu ha inoltre accolto con favore i risultati raggiunti dal CART e ha sottolineato che l’ICAO continuerà a sviluppare pacchetti di attuazione per aiutare gli Stati membri a riavviare le operazioni e il recupero. “Ripristinare la fiducia del pubblico nei viaggi aerei ha vantaggi molto ampi. Non si tratta solo della redditività operativa ed economica del settore del trasporto aereo, ma di intere società e regioni che ripristinano i loro mezzi di sussistenza e la stabilità economica”, ha commentato.

Il full CART report è disponibile come parte della ICAO’s COVID-19 platform e sarà regolarmente rivisto e aggiornato sulla base dei dati e delle informazioni più recenti ricevuti da tutte le parti interessate.

Per ulteriori informazioni, consultare questo link.

(Ufficio Stampa ICAO)