Qatar Airways ha ripristinato oggi 11 destinazioni in tutto il mondo

Qatar Airways continua a guidare la ripresa globale dell’industria aeronautica, rilanciando oggi altre 11 destinazioni, un record di ripartenze in un singolo giorno, soprannominato “Take-off Wednesday”. Entro la metà di luglio, il network della compagnia aerea si espanderà a oltre 430 voli settimanali verso più di 65 destinazioni con l’aggiunta di voli e l’aumento di frequenze verso le seguenti destinazioni:

Da/per l’Italia:

Roma (incremento da giornaliero a 11 voli settimanali)
Milano (incremento da giornaliero a 10 voli settimanali)
Venezia (3 voli a settimana dal 15 luglio)

Dal 1° luglio:

Bali Denpasar (voli giornalieri)
Beirut (sette voli settimanali)
Belgrado (tre voli settimanali)
Berlino (tre voli settimanali)
Boston (cinque voli settimanali che diventano giornalieri a partire dal 1° agosto)
Edimburgo (tre voli settimanali)
Larnaca (tre voli settimanali)
Los Angeles (tre voli settimanali, cinque settimanali dal 17 luglio e sei settimanali dal 1° agosto)
Praga (tre voli settimanali)
Washington DC (cinque voli settimanali che diventano giornalieri a partire dal 1° agosto)
Zagabria (tre voli settimanali)

4 luglio:

Toronto (tre voli settimanali, nuova destinazione)

9 luglio:

Ankara (tre voli settimanali)

11 luglio:

Zanzibar (quattro voli settimanali)

13 luglio:

Kilimanjaro (tre voli settimanali)

15 luglio:

Bucarest (quattro voli settimanali)
Sofia (quattro voli settimanali)
Venezia (tre voli settimanali)

Riguardo l’annuncio dei tre voli settimanali per il Toronto Pearson International Airport dal 4 luglio 2020, i voli saranno operati da un Airbus A350-900 che offre 36 posti in Business Class e 247 posti in Economy Class.

Con l’aggiunta di voli di linea a Toronto, Qatar Airways effettuerà sette voli passeggeri a settimana in Canada:

· Voli settimanali per Toronto (Airbus A350-900)

· Voli settimanali per Montreal (Airbus A350-900 e Boeing 777)

Qatar Airways continua a lavorare a stretto contatto con i governi di tutto il mondo per riprendere i voli commerciali in linea con le restrizioni all’ingresso dei vari paesi. La compagnia spera che ulteriori restrizioni ai voli commerciali saranno allentate per tutto il mese di luglio, con il vettore che prevede di riprendere quasi due terzi della sua rete come nel periodo pre-covid19 entro la fine del mese. Qatar Airways prevede di raddoppiare il numero dei voli a luglio, con quasi 3.500 voli in programma, rispetto a poco meno di 2.100 a giugno.

Qatar Airways ha guidato il settore in questi tempi difficili accumulando un’esperienza impareggiabile nel trasporto di passeggeri in modo sicuro e affidabile. Mantenendo un network globale che non è mai sceso sotto le 30 destinazioni, Qatar Airways è rimasta aggiornata con le più recenti procedure aeroportuali internazionali e ha implementato le più avanzate misure di sicurezza e igiene a bordo dei suoi aeromobili e nell’Hamad International Airport (HIA), recentemente votato il miglior aeroporto del Medio Oriente per il sesto anno consecutivo.

Per offrire ai passeggeri maggiore scelta e tranquillità in fase di pianificazione di viaggio, Qatar Airways ha inoltre modificato la propria policy di prenotazione. La compagnia consentirà ai passeggeri un numero illimitato di cambi di data e di modificare la loro destinazione tutte le volte che ne avranno bisogno, a patto che si trovi entro 5.000 miglia da quella originale. Qatar Airways non applicherà alcuna differenza di prezzo per i viaggi prima del 31 dicembre 2020, dopo di che si applicheranno le regole tariffarie. Tutti i biglietti prenotati per viaggi fino al 31 dicembre 2020 saranno validi per due anni dalla data di emissione. Per maggiori informazioni: www.qatarairways.com/RelyOnUs.

(Ufficio Stampa Qatar Airways)