ICAO: i cabin crew devono essere formati per prevenire la tratta di esseri umani

Gli sforzi delle Nazioni Unite per prevenire la tratta di persone hanno fatto un importante passo avanti, con il lancio delle nuove ICAO-OHCHR Guidelines per il training dei Cabin Crew sull’identificazione e la risposta alla tratta di persone.

Sviluppato in collaborazione con l’Office of the United Nations (UN) High Commissioner for Human Rights (OHCHR), il corso in e-learning gratuito esplora le opportunità uniche che l’equipaggio di cabina ha di osservare i passeggeri per tutta la durata dei loro voli e potenzialmente identificare e assistere le vittime della tratta. Ulteriori elementi del corso saranno utili anche per gli aeroporti e altri professionisti del settore dell’aviazione.

“L’intera comunità globale dell’aviazione ha un ruolo chiave nella prevenzione della tratta di persone”, ha sottolineato Fang Liu, ICAO Secretary General. “Lo sviluppo della nuova formazione, basata sulle linee guida ICAO-OHCHR, fornisce una base importante da cui possiamo sviluppare capacità critiche e, infine, contribuire a porre fine all’abuso dell’international air transport da parte dei trafficanti”.

“La tratta di esseri umani è un crimine spaventoso e una spaventosa violazione dei diritti delle vittime. Questo è il motivo per cui gli sforzi del settore del trasporto aereo internazionale nella sua lotta sono così importanti. Questa espansione della formazione per l’equipaggio di cabina e l’industria dei viaggi in generale è un elemento cruciale nella protezione dei diritti umani di alcune delle persone più vulnerabili”, ha affermato Michelle Bachelet, UN High Commissioner for Human Rights.

Riflettendo sul fatto che molte di queste vittime sono state spostate da un paese all’altro tramite velivoli commerciali, la formazione ICAO-OHCHR lanciata oggi comprende anche interviste video con sopravvissuti al traffico e compagnie aeree che già addestrano il loro personale di cabina su questo argomento.

Il nuovo ICAO-OHCHR training per cabin crew deve essere integrato da un’ulteriore formazione della compagnia aerea su procedure e pratiche interne specifiche. È accessibile ai cabin crew members e ad altri professionisti dell’aviazione attraverso il portale di e-learning dell’ICAO.

(Ufficio Stampa ICAO)