oneworld, SkyTeam e Star Alliance si uniscono per informare i viaggiatori che possono volare con sicurezza

Le tre alleanze globali di compagnie aeree, che rappresentano collettivamente oltre il cinquanta percento del traffico aereo mondiale, si sono unite per evidenziare le misure che le compagnie aeree stanno adottando per garantire il benessere dei clienti durante il viaggio.

Dear Travellers, un video delle tre alleanze, offre uno sguardo a ciò che i clienti possono aspettarsi nei loro viaggi nei prossimi mesi, poiché le restrizioni sui viaggi vengono lentamente allentate e il mondo inizia a riaprire.

Una volta che i clienti saranno pronti a volare, possono farlo con fiducia, con la certezza che le compagnie aeree e gli aeroporti di tutto il mondo stanno implementando standard di igiene e sicurezza personale migliorati per mitigare i rischi per la salute.

Il CEO di oneworld, Rob Gurney, ha dichiarato: “La sicurezza è sempre stata al centro delle operazioni delle nostre compagnie aeree associate e questo continuerà ad essere il caso. Con le misure aggiuntive di salute e benessere che sono state implementate dalle nostre compagnie aeree associate e in tutto il settore, i clienti possono intraprendere i loro viaggi con fiducia”.

Inclusi nelle misure che i viaggiatori sperimenteranno durante il viaggio dal check-in alla destinazione prescelta vi sono:

· Un requisito o una raccomandazione per i passeggeri e il personale delle compagnie aeree di indossare maschere sia in aeroporto che a bordo, in linea con le linee guida di sanità pubblica applicabili.

· Un ambiente aeroportuale sicuro con distanziamento fisico in tutte le aree richieste.

· Sanificazione aumentata e intensificata, con particolare attenzione alle aree ad alto tocco, sia a terra che nella cabina dell’aeromobile.

· Filtri dell’aria ad alta efficienza di livello ospedaliero a bordo degli aeromobili moderni. Conosciuti come HEPA (High-Efficiency Particulate Air), questi filtri estraggono il 99,99% di particelle e contaminanti presenti nell’aria.

Kristin Colvile, CEO di SkyTeam, ha dichiarato: “La sicurezza e il benessere di passeggeri e dipendenti sono sempre stati la priorità numero uno dei nostri membri. Abbiamo assistito a un incredibile livello di cooperazione all’interno dell’intera comunità aeronautica per implementare molteplici livelli di protezione in materia di salute e igiene. I passeggeri possono essere certi che durante il viaggio sono state intraprese molte azioni per migliorare la loro sicurezza personale in aeroporto e in aereo”.

Ognuna delle tre alleanze globali ha recentemente annunciato iniziative incentrate su un approccio a più livelli per operazioni sicure, incontrando o superando le misure rigorose raccomandate da esperti sanitari, autorità di regolamentazione e organismi leader del settore.

“Siamo lieti di aver avuto l’opportunità di lavorare con più parti interessate del settore per fornire, all’unisono, un messaggio che dia ai clienti la tranquillità riguardo al fatto che la health and hygiene safety nei viaggi aerei è in primo piano nell’agenda del settore”, ha sottolineato Jeffrey Goh, CEO di Star Alliance. Ha aggiunto: “Stiamo affrontando la più grande sfida nella storia del nostro settore, ma siamo ugualmente determinati a superarla attraverso misure che ripristinino la fiducia nei viaggi aerei, in modo da poter collegare nuovamente persone e culture in tutto il mondo”.

(Ufficio Stampa oneworld – SkyTeam – Star Alliance)