AIR ARABIA ABU DHABI INAUGURA LE SUE OPERAZIONI – Air Arabia Abu Dhabi, la prima compagnia aerea low cost della capitale, ha segnato oggi l’inaugurazione delle sue operazioni con il suo primo volo per Alessandria d’Egitto. Un secondo volo Air Arabia Abu Dhabi opererà dalla capitale degli Emirati Arabi Uniti alla città di Sohag, sul Nilo, il 15 luglio. Tony Douglas, Group Chief Executive Officer, Etihad Aviation Group, ha dichiarato: “Siamo orgogliosi di avviare oggi le operazioni di Air Arabia Abu Dhabi con il primo volo per Alessandria. Questa joint venture tra Etihad e Air Arabia offrirà ai cittadini e ai residenti della nazione una nuova fantastica opzione per i viaggi aerei dalla vibrante capitale degli Emirati Arabi Uniti. Non vediamo l’ora di espandere la nostra partnership in codeshare per fornire più collegamenti da e verso la rete globale di Etihad verso la crescente lista di destinazioni di Air Arabia Abu Dhabi”. Shareef Hashim Al Hashmi, Chief Executive Officer of Abu Dhabi Airports, ha dichiarato: “Siamo lieti di assistere al primo volo e inizio delle operazioni di Air Arabia Abu Dhabi come primo vettore low cost della capitale degli Emirati Arabi Uniti”. Air Arabia Abu Dhabi ha iniziato le sue operazioni con due aeromobili Airbus A320 con base nell’Abu Dhabi International Airport. Air Arabia Abu Dhabi è stata costituita a seguito di un accordo tra Etihad Airways e Air Arabia per costituire una joint venture indipendente che opererà come low-cost passenger airline con Abu Dhabi International Airport come suo hub.

NUOVA DATA PER LA SERATA DI GALA DEGLI ITALIAN MISSION AWARDS 2020 – La serata di gala degli ITALIAN MISSION AWARDS 2020 si terrà a Milano il 14 settembre. Punto di riferimento per il settore dei viaggi d’affari, da sette anni gli Italian Mission Awards riconoscono e celebrano i traguardi raggiunti negli ultimi dodici mesi dalle persone e dalle organizzazioni che operano nel settore del business travel. “Quest’anno la manifestazione ha subito due posticipi ma non ci siamo arresi. Abbiamo ideato il percorso digital ROAD TO IMA per mantenere alta l’attenzione sull’evento e ora stiamo lavorando affinché la serata di gala sia come sempre memorabile, ben consci che le persone oggi hanno bisogno di sicurezza. L’evento assume anche un significato più ampio: l’economia deve ripartire. Le voci di costo legate degli eventi aumentano ma vogliamo vederle come un investimento volto a dimostrare ai protagonisti della serata e a noi stessi che una nuova normalità è possibile”, dichiara Paola Mighetto, direttrice editoriale di Newsteca.

QATAR EXECUTIVE INTRODUCE DIAMOND AGREEMENT – Qatar Executive annuncia l’introduzione del suo nuovo Diamond Agreement, che consente ai clienti di pre-acquistare il flight time a tariffe orarie fisse su long-range and ultra-long-range private jets. Diamond Agreement è stato creato su misura per le esigenze del singolo cliente, offrendo un’esperienza di volo unica. Diamond Agreement garantisce un servizio impareggiabile a bordo della flotta di jet privati di Qatar Executive. Per aderire a questo programma, i clienti acquistano un minimo di 50 ore di volo, senza alcuna quota associativa. Le all-inclusive and fixed-hourly rates coprono sia le ore di volo che i taxi time. Le Diamond Agreement hours pre-acquistate non hanno un utilizzo minimo annuale e nessun maximum carry-over, rendendo il programma senza rivali in termini di flessibilità. Ai clienti di Qatar Executive viene inoltre offerta la disponibilità garantita per le prenotazioni effettuate con solo 72 ore di anticipo. Qatar Executive attualmente opera una flotta di 18 private jets all’avanguardia che comprende Gulfstream G650ER, Gulfstream G500 e Global 5000. È l’orgoglioso cliente di lancio del jet di punta di Gulfstream, il Gulfstream G700.

EASYJET HOLIDAYS: PRIMI TEST IN VISTA DELLA RIPARTENZA – Il primo volo easyJet è atterrato a Ibiza dal Regno Unito il 9 luglio 2020. L’aeromobile ha portato i membri del team easyJet e i loro amici e familiari come clienti di prova a vedere in prima persona come funzioneranno le vacanze in questo nuovo ambiente, prima dell’inizio del programma ufficiale. Ibiza è destinata a diventare una delle destinazioni più popolari per i clienti easyJet e easyJet holidays quest’estate, insieme alle altre Isole Baleari e alla Spagna continentale, in seguito alle notizie sulle restrizioni ai viaggi revocate dal governo britannico. L’isola può quindi essere considerata l’ideale ‘trial and test’ destination. Dean Thomas, Head of Customer Experience, easyJet holidays ha dichiarato: “Questo è un momento davvero importante per noi: è fantastico poter mettere piede a Ibiza e vedere come funzioneranno le vacanze e quanto sono preparate le destinazioni e gli hotel per i nostri imminenti arrivi dei clienti. Stiamo testando l’intera esperienza di vacanza, tra cui il volo, il trasferimento e l’alloggio, l’ultimo passo dei nostri numerosi preparativi per garantire ai nostri clienti di godersi le vacanze estive in modo sicuro e responsabile”. La holiday company easyJet holidays ha in programma di riprendere le attività dal primo agosto 2020. easyJet holidays permette ai clienti, per ora solo del Regno Unito, di prenotare gli hotel insieme a qualsiasi volo easyJet, su un’unica piattaforma.

LEONARDO: SARA’ ATOS IL PARTNER TECNOLOGICO PER LO SVILUPPO DEL SUPERCOMPUTER DI GENOVA – Leonardo ha scelto Atos, leader globale nella trasformazione digitale, come partner tecnologico per lo sviluppo del supercomputer che sarà installato a Genova, in una delle sei sedi italiane dei Leonardo Labs, i nuovi laboratori del Gruppo dedicati alla ricerca avanzata e all’innovazione tecnologica. “Il supercomputer che stiamo sviluppando a Genova rafforzerà significativamente le capacità sia dell’azienda sia su scala nazionale nel supercalcolo, nei big data e nei sistemi autonomi e intelligenti”, afferma Alessandro Profumo, Amministratore Delegato di Leonardo. “Questo progetto contribuirà in maniera significativa al posizionamento dell’Italia fra le prime cinque nazioni al mondo per capacità di calcolo nei settori della ricerca pubblica e industriale”. Il nuovo centro di calcolo, integrato da Atos, sarà uno tra i primi in Europa, e il primo in Italia, ad essere dotato degli acceleratori di ultima generazione NVidia A100. Il supercomputer conterà su una batteria di oltre cento unità di supercalcolo, per una potenza di calcolo complessiva superiore a 5PFlops (5 milioni di miliardi di operazioni in virgola mobile al secondo), collegate da una rete ad alte prestazioni e a un sistema di archiviazione dotato delle più recenti tecnologie hardware e software, per una capacità di memorizzazione dell’ordine dei 20Pbyte (20 milioni di Gigabyte). Leonardo e Atos potranno, inoltre, collaborare su ulteriori progetti di ricerca legati alla computazione quantistica. Il supercomputer di Leonardo sarà il centro nevralgico della sede genovese dei Leonardo Labs, i nuovi laboratori di ricerca e sviluppo corporate dedicati all’innovazione nei settori tradizionali di Leonardo e allo sviluppo di nuove tecnologie per il lungo periodo. I Labs stanno sorgendo in prossimità dei principali siti industriali di Leonardo in Italia e all’estero con l’obiettivo di facilitare anche il trasferimento tecnologico e di massimizzare i benefici per i territori di riferimento, consolidando la collaborazione con le istituzioni locali. Leonardo ha, da poco, lanciato la selezione di reclutamento internazionale di 68 giovani talenti per i Leonardo Labs che verranno inseriti in sei specifiche aree di ricerca (leggi anche qui).

IBERIA MIGLIORA I SUOI SERVIZI NDC – Nella prima metà del 2020 Iberia ha implementato la nuova versione 17.2 del sistema New Distribution Channel (NDC) di IATA, incorporando miglioramenti come la vendita di ancillary services nei biglietti precedentemente modificati e l’aggiornamento dei dati di contatto. Circa il 30% delle vendite di biglietti Iberia tramite agenzie di viaggio nel mercato spagnolo è ora realizzato tramite connessione NDC. Nella prima metà del 2020 Iberia ha continuato a implementare il sistema NDC che ora gestisce tutti i servizi relativi ai corporate travel – reservations, ticket issue, fare processing – grazie all’ultima IATA 17.2 version del sistema. Iberia offre alle agenzie di viaggio molteplici soluzioni per il collegamento al sistema NDC, che consente di accedere all’intero inventario delle tariffe, riducendo in modo significativo i costi. Un totale di circa 4.200 issuers stanno utilizzando questo canale di distribuzione che Iberia ha lanciato nel 2017 e il cui uso globale continua ad espandersi.

IBERIA E’ STATA CERTIFICATA COME SAFE WORKPLACE NELLA PANDEMIA – La società leader di ispezione e certificazione Applus + ha certificato le installazioni di Iberia – offices, hangars, workshops, airport facilities – come luoghi di lavoro sicuri da Covid-19. Applus + ha condotto audit di tutte queste installazioni per garantire che il SARS-Cov2 Prevention Plan della compagnia aerea spagnola sia attuato correttamente in conformità con il “Quironprevention Covid-19 Safety Protocol”. Il piano di prevenzione comprende misure igieniche, regole di allontanamento sociale, pratiche di prevenzione dei rischi e protocolli per la gestione di casi sospetti, nonché il coordinamento con aziende esterne e campagne di informazione interne. Iberia sta anche facilitando il telelavoro e le riunioni online, riorganizzando e scaglionando gli orari di lavoro per prevenire assembramenti di dipendenti in determinati momenti. Iberia sta inoltre somministrando test anticorpali e PCR ai dipendenti e ha implementato stazioni di controllo della temperatura in posizioni strategiche. Iberia è stata pioniera in Spagna nella sua adesione alle raccomandazioni emesse dalle agenzie di sicurezza aerea europee e spagnole (EASA e AESA) e dall’European Centre for Disease Control (ECDC) per facilitare il recupero dell’aviazione commerciale in un ambiente sicuro.

QANTAS: PIU’ VANTAGGI PER I FREQENT FLYER – Qantas sta rendendo più semplice per i Frequent Flyer utilizzare i loro punti sui domestic and Trans-Tasman flights. Per il resto del 2020, la Classic Flight Reward seat availability aumenterà fino al 50% verso le destinazioni più popolari in Australia e Nuova Zelanda. Per aiutare i regular flyers a mantenere i loro travel beenfits, Qantas Frequent Flyer offrirà anche ai membri da Silver e oltre un one-off Status Credits bonus per compensare la riduzione dell’attività di volo. La maggiore disponibilità e il supporto allo status fanno parte di una serie di iniziative del programma di fidelizzazione progettate per dare ai membri più valore.