Boeing e U.S. Air Force: ordine per gli F-15EX Fighter Jet

L’U.S. Air Force ha assegnato a Boeing un contratto di quasi 1,2 miliardi di dollari per realizzare il primo lotto di otto F-15EX advanced fighter jets, per soddisfare i capacity requirements e aggiungere capacità alla sua fighter fleet. Il contratto copre anche il supporto e gli engineering costs anticipati. Già in costruzione presso la Boeing F-15 production facility in St. Louis, i primi due jet saranno consegnati il prossimo anno.

L’U.S. Air Force sta anche annunciando l’Indefinite Delivery Indefinite Quantity contract con un valore massimo di quasi $23 miliardi per F-15EX.

“L’F-15EX è la versione più avanzata dell’F-15 mai costruita, dovuta in gran parte alla sua digital backbone”, afferma Lori Schneider, Boeing F-15EX program manager. “Il suo range senza eguali, il prezzo e la best-in-class payload capacity rendono l’F-15EX una scelta attraente per la U.S. Air Force”.

L’F-15EX trasporta più armi di qualsiasi altro fighter della sua classe e può lanciare hypersonic weapons lunghe fino a 22 piedi e pesanti fino a 7.000 libbre.

Per supportare ulteriormente la digital airframe e favorire una rapida technology insertion, il programma F-15 funge da punto di riferimento per la Department of Defense’s DevSecOps initiative, finalizzata allo sviluppo di software sicuro, flessibile e agile. Inoltre, la open mission systems architecture ne garantisce la fattibilità per decenni.

“F-15EX riunisce i vantaggi di digital engineering, open mission systems and agile software development, per mantenerlo accessibile e aggiornabile per i decenni a venire”, ha affermato Prat Kumar, Boeing vice president and F-15 program manager. “Ciò significa che possiamo rapidamente testare e mettere in campo nuove capacità sull’F-15EX, mantenendo i nostri fighter in vantaggio rispetto alle minacce”.

I piloti e i meccanici che attualmente operano sull’F-15 anticipano la transizione all’F-15EX nel giro di pochi giorni anziché in anni. I piani futuri prevedono fino a 144 aerei.

“Abbiamo ascoltato i nostri clienti in ogni fase dello sviluppo di questo entusiasmante jet”, ha affermato Kumar. “Quello che presto consegneremo è un aereo moderno e robusto, che supporta la difesa della nostra nazione incorporando i sistemi, i sensori e le armi più recenti”.

(Ufficio Stampa Boeing)