British Airways dice addio al Boeing 747

British Airways 747British Airways in un proprio comunicato informa: “Oggi, venerdì 17 luglio 2020, British Airways annuncia, con grande tristezza, che la sua flotta di aeromobili Boeing 747, conosciuta con affetto come “The Queen of the Skies”, è probabile che abbia effettuato gli ultimi scheduled commercial services.

Dopo quasi cinquant’anni di servizio e milioni di miglia volate in tutto il mondo, è stato proposto di ritirare la flotta rimanente della compagnia aerea di 31 747-400 con effetto immediato, a causa del devastante impatto che la pandemia di Covid-19 ha avuto sulla compagnia aerea e sul settore dell’aviazione, che non dovrebbe recuperare ai livelli del 2019 fino al 2023/24.

Solo un anno fa, British Airways ha ridipinto con amore quattro dei suoi Jumbo Jet con colori tradizionali per celebrare il centenario della compagnia. Il jet BOAC è apparso come ospite con le Red Arrows per la gioia degli spettatori del Royal International Air Tattoo, e purtroppo l’aereo si dirigerà presto verso il suo luogo di riposo finale insieme agli altri 30 velivoli.

L’aeromobile, non più concorrenziale nei consumi, stava per essere eliminato con gradualità da British Airways mentre raggiungeva la fine della sua vita in servizio, al fine di contribuire a soddisfare l’impegno della compagnia verso net zero emissions entro il 2050. La compagnia aerea ha investito pesantemente in nuovi aeromobili a lungo raggio, tra cui sei A350 e 32 787, che sono circa il 25% più efficienti dal punto di vista del consumo di carburante rispetto al 747. Nell’ambito dell’iniezione di 6,5 miliardi di sterline della compagnia aerea nella customer experience negli ultimi anni, gli aerei esistenti sono stati rinnovati e i nuovi arrivi sono completi di un lussuoso business class Club Suite product”.

Alex Cruz, presidente e CEO di British Airways, ha dichiarato: “Non è così che volevamo dire addio alla nostra incredibile flotta di 747. È una decisione straziante da prendere. Così tante persone, tra cui molte migliaia di colleghi passati e presenti, hanno trascorso innumerevoli ore su e con questi meravigliosi aerei, che sono al centro di tanti ricordi, incluso il mio primo volo a lungo raggio. Terranno sempre un posto speciale nei nostri cuori presso British Airways. Ci siamo impegnati a rendere la nostra flotta più rispettosa dell’ambiente, mentre cerchiamo di ridurre le dimensioni della nostra attività per riflettere l’impatto della pandemia Covid-19 sull’aviazione. Per quanto dolorosa, questa è la cosa più logica da proporre. Il ritiro del Jumbo Jet sarà sentito da molte persone in Gran Bretagna, così come da tutti noi di British Airways. È purtroppo un altro passo difficile ma necessario, mentre ci prepariamo per un futuro molto diverso”.

BOAC effettuò il suo primo servizio con il 747 da Londra a New York il 14 aprile 1971 e nel luglio 1989 il primo British Airways 747-400, il tipo di aereo che la compagnia aerea vola ancora oggi, prese il volo.

Per il decennio successivo la compagnia aerea prese in consegna altri 56 velivoli, con il suo aereo finale consegnato nell’aprile del 1989. All’epoca era il più grande aereo commerciale del mondo e rimase tale fino a quando l’Airbus A380 prese per la prima volta il volo nel 2007.

A un certo punto British Airways operava 57 747-400. L’aeromobile originale presentava 27 posti in First Class e 292 posti in Economy. Inizialmente il ponte superiore conteneva un salotto, con lounge chair seating. Era noto come “club in the sky” e l’aereo ha ospitato anche il primo first flat bed seat che British Airways ha presentato nel 1999.

British Airways è attualmente il più grande operatore al mondo di velivoli 747-400, con età media della flotta di 23 anni

Gli aeromobili di oggi possono ospitare fino a 345 clienti in quattro classi: First, Club World (Business), World Traveler Plus (Premium Economy) e World Traveller (Economy). British Airways ha recentemente rinnovato gli interni di alcuni dei suoi 747, che avrebbero dovuto rimanere in servizio per diversi anni a venire.

I Jumbo Jet della compagnia aerea sono attualmente a terra in varie località del Regno Unito e ora si prevede che raggiungano altezze di soli 35.000 piedi mentre effettueranno i loro viaggi finali.

(Ufficio Stampa British Airways – Photo Credits: British Airways)