Opzioni di servizio avanzate per la flotta di motori IAE V2500

V2500 NewsroomPratt & Whitney collabora con gli operatori del motore V2500 per offrire soluzioni aftermarket personalizzate per le operazioni passeggeri e cargo. Sebbene l’età media della flotta di motori V2500 sia inferiore a 11 anni, molti dei motori si stanno avvicinando alla mezza età, richiedendo opzioni di servizio aggiuntive per soddisfare le esigenze in evoluzione dei clienti, soprattutto ora che l’industria inizia a mostrare segni di recupero dall’impatto di COVID-19.

Il motore V2500 è offerto da IAE International Aero Engines AG, un multinational aero engine consortium i cui azionisti comprendono Pratt & Whitney, un’unità di Raytheon Technologies Corp., Pratt & Whitney Aero Engines International GmbH, Japanese Aero Engines Corporation e MTU Aero Engines.

Il motore equipaggia la famiglia Airbus A320ceo, il Boeing MD-90 e più recentemente l’Embraer C-390 Millennium, military and government transport aircraft, garantendo che il motore rimanga in produzione per molti anni a venire. I motori V2500 alimentano circa 3.000 velivoli con quasi 200 operatori in oltre 80 paesi.

Più di 7.800 motori V2500 sono stati prodotti dalla sua entrata in servizio nel 1989. In totale, il V2500 ha alimentato oltre 60 milioni di voli e ha accumulato oltre 240 milioni di engine flight hours.

“Il motore V2500 offre un vantaggio in termini di carburante di circa il 3%, con conseguenti risparmi significativi e un vantaggio in termini di payload-range che rende il motore attraente per voli passeggeri e merci a lungo raggio”, ha dichiarato Bernie Zimmerman, presidente di IAE International Aero Engines AG. “Ecco perché il motore ha avuto un particolare successo sul longer-range A321ceo, dove equipaggia il 60% della flotta in servizio”,

Pratt & Whitney e IAE hanno migliorato i servizi per il motore V2500, tra cui LLP solutions, serviceable material programs, engine swaps e altro ancora, che possono essere adattati alle esigenze operative e finanziarie degli operatori. Con long-term agreements, fixed price services and transactional solutions, l’azienda offre una crescente varietà di strumenti di lavoro e opzioni di pagamento.

“Siamo entusiasti di motorizzare la prima A321 passenger-to-freighter conversion”, ha detto Zimmerman. “Con le nostre offerte di servizi personalizzati su misura per il lower-cycle cargo market, riteniamo che l’A321P2F con motore V2500 offrirà una forte proposta di valore ai vettori cargo in tutto il mondo”.

Il motore V2500 è inoltre supportato da un global network consolidato di 18 facilities per maintenance, repair and overhaul (MRO), tra cui nove IAE partner facilities, di cui tre gestite da Pratt & Whitney e dalle sue joint venture: il Turkish Engine Center in Istanbul, lo Shanghai Engine Center in Cina e il Christchurch Engine Center in Nuova Zelanda.

(Ufficio Stampa Pratt & Whitney – Photo Credits: Pratt & Whitney)