AIRBUS: EVITARE LE CONDIZIONI TEMPORALESCHE RISCHIOSE CON CB-GLOBAL – Di tutti i fenomeni meteorologici, i temporali hanno l’impatto più significativo sulla sicurezza a causa del loro potenziale di rischio. Evitarli comporta notevoli ritardi per le compagnie aeree, con conseguenti costi operativi più elevati e maggiori emissioni di CO2. Una Airbus Defence and Space Cb-Global solution applica sofisticati algoritmi ai global weather satellite data feeds, rilevando in tal modo con precisione ogni singola thunderstorm cell in tutto il pianeta, per operazioni più efficienti e sicure. Questi dati diventeranno ancora più ampiamente disponibili a seguito del nuovo sales and distribution agreement con Meteomatics AG, una società con sede in Svizzera. Firmato a giugno, questo accordo si aggiunge alla vendita da parte di Airbus di Cb-Global information a vari clienti finali, direttamente o tramite rivenditori. Cb-Global è un thunderstorm detection and “nowcasting” system che calcola moving directions, velocità e posizione futura di tutte le celle temporalesche rilevate in tempo reale e per i prossimi 60 minuti. Il sistema fornisce contorni o poligoni precisi per ogni singola cella temporalesca, invece di probabilità più generali per le attività temporalesche in aree più grandi, che sono generalmente fornite da modelli meteorologici numerici. Questa precisione ha un valore significativo per l’aviazione, in particolare per i piloti che circumnavigano queste zone. Tali informazioni sono più importanti che mai oggi, poiché i cambiamenti climatici hanno portato a un aumento delle condizioni meteorologiche estreme, con i temporali che diventano più statici, più grandi e più alti. Questo li rende sempre più difficili da evitare. I fenomeni meteorologici come i temporali costano agli operatori milioni di dollari ogni anno. Tuttavia, con Cb-global, questi costi potrebbero essere ridotti in modo significativo.

EUROWINGS: PROCEDURE DI IMBARCO E SBARCO PER MANTENERE LA DISTANZA – Eurowings richiede per l’imbaco e lo sbarco dei passeggeri di mantenere la distanza. Al fine di garantire che l’imbarco e lo sbarco siano effettuati in modo ordinato e sicuro, Eurowings ha adattato i processi per soddisfare le aspettative in termini di distanza fisica. All’imbarco, per evitare ingorghi nei corridoi a bordo, i passeggeri sui voli Eurowings si imbarcano in gruppi (gruppo 1 e gruppo 2). Sia l’agente al gate che l’equipaggio di cabina si assicurano che venga mantenuta la distanza necessaria. Il processo di imbarco viene interrotto non appena esiste il rischio che la distanza non possa più essere mantenuta. Anche il processo di deboarding sui voli Eurowings è stato adattato. Un annuncio informa gli ospiti a bordo prima dell’atterraggio che verranno sbarcati in base alle singole file. La procedura di deboarding prevede che i passeggeri non sbarchino fino a quando i passeggeri davanti o dietro di loro non hanno lasciato i loro posti. A tutti i passeggeri viene chiesto di rimanere seduti fino a quando la fila davanti o dietro di loro è libera. Anche durante il processo di sbarco è obbligatorio indossare le maschere ed è necessario mantenere la distanza tra i passeggeri.

IAG E AMERICAN EXPRESS ESTENDONO LA LORO PARTNERSHIP GLOBALE – International Airlines Group (IAG) annuncia di aver firmato un rinnovo pluriennale che estende la sua partnership commerciale con American Express. In base agli accordi, American Express effettuerà un pagamento a IAG Loyalty di circa £750 milioni, una parte significativa dei quali è un pre-acquisto di punti Avios che American Express utilizzerà nel Regno Unito e in tutto il mondo per le sue British Airways co-branded cards e il Membership Rewards Programme. IAG Loyalty è una filiale di International Airlines Group che offre una vasta gamma di servizi alle compagnie aeree IAG e ai clienti business-to-business. Questi includono Avios reward currency per i British Airways Executive Club, Iberia Plus, Aer Club e Vueling Club customer programmes e loyalty management tools.

NUOVA NOMINA PER AMERICAN AIRLINES – American Airlines ha annunciato la nomina di Stacy Morrissey come vice president of Engineering and Quality. Con una vasta conoscenza tecnica ed esperienza di leadership in vari ruoli di ingegneria, sicurezza e qualità, le competenze di Morrissey saranno parte integrante della continua crescita del Technical Operations team di American. Riferirà a Kevin Brickner, American’s senior vice president of Technical Operations. In questo ruolo, Morrissey supervisionerà engineering, quality control, quality assurance, reliability, aircraft configuration management, maintenance programs and technical publications. Morrissey si è unita a American 22 anni fa.

GE AVIATION E ELEMENT COLLABORANO PER ESPANDERE I PRODUCT QUALIFICATION TEST SERVICES – Un nuovo accordo tra Element Materials Technology (Element) e GE Aviation offre agli Element customers l’accesso alle GE’s comprehensive product qualification testing (PQT) capabilities. Basandosi su una relazione di 50 anni tra le due società, Element espande le sue attuali capacità, offrendo ai PQT customers una gamma più ampia di test nelle oltre 40 global testing facilities di GE Aviation. Le capacità di GE Aviation includono test a temperature superiori a 1400° F e pressioni fino a 1.000 psia, per simulare le condizioni estreme esistenti nei motori avanzati di oggi. La combinazione delle capacità dei GE Aviation’s test services con le funzionalità PQT esistenti di Element offre ai clienti l’accesso a uno degli array più completi di product qualification testing disponibili a livello globale. Rick Sluiters, EVP for Aerospace at Element, ha dichiarato: “Abbiamo una storia orgogliosa di supporto alle attività principali di GE. Sono lieto che siamo stati in grado di consolidare ulteriormente la nostra relazione attraverso questa partnership unica”. Nate Roedig, general manager of Test Systems Engineering & Flight Test Operations for GE Aviation, aggiunge: “Siamo entusiasti di lavorare con Element per fornire ai clienti Element le stesse high quality testing capabilities che utilizziamo ogni giorno sui motori di GE Aviation, materiali e componenti”.

PRATT & WHITNEY SEMPRE PIU’ IMPEGNATA PER LA DIVERSITA’ E L’INCLUSIONE – Chela Gage, head of Diversity & Inclusion di Pratt & Whitney, afferma in un comunicato: “Pratt & Whitney, un’azienda di 95 anni, sta aprendo la strada all’inclusione. Il nostro Presidente Chris Calio incontra i nostri dipendenti e si impegna a implementare un piano d’azione sulla diversità e l’inclusione per garantire che siano supportati nella loro crescita e siano fiduciosi nel lavorare ogni giorno. Siamo intenzionati a garantire che Pratt & Whitney continui a essere un leader nel nostro settore eliminando gli ostacoli che impediscono l’inclusione e ostacolano i progressi verso una maggiore diversità. Questi impegni includono l’avanzamento di diversi talenti in posizioni di leadership e il promuovere una cultura inclusiva. Come altre aziende, abbiamo del lavoro da fare e siamo orgogliosi di avere dipendenti impegnati in una cultura inclusiva. Pratt & Whitney sta aprendo la strada e continuiamo a supportare i nostri dipendenti mentre vanno oltre”.