AUSTRIAN AIRLINES ESPANDE IL SUMMER FLIGHT SCHEDULE – Mercoledì sera il governo federale austriaco ha annunciato che i landings ban per i voli provenienti da Albania, Bosnia ed Erzegovina, Bulgaria, Kosovo, Montenegro, Egitto, Macedonia settentrionale, Romania, Serbia, nonché Gran Bretagna, Svezia e Ucraina scadranno il 31 luglio. Ciò consente di reintrodurre queste destinazioni nel programma di volo di Austrian Airlines. Rimane in vigore il nuovo regolamento d’ingresso emesso lunedì. A causa delle normative locali sull’ingresso, Austrian Airlines ha rimosso i voli per Shanghai e Tel Aviv dal suo programma per il mese di agosto. I voli per Bucarest, Chicago, Pristina e Sarajevo saranno offerti già oggi, 31 luglio. Dal 1° agosto, la compagnia aerea austriaca tornerà a Belgrado, Il Cairo, Kiev, Londra, Podgorica, Sibiu, Skopje, Sofia, Stoccolma, Tirana e Varna. “Accogliamo con favore la soluzione del governo federale austriaco, che combina i più alti requisiti di protezione della salute e libertà di viaggio. Ora intendiamo espandere rapidamente la nostra rete di collegamenti e ristabilire il nostro hub all’aeroporto di Vienna per fornire ai nostri clienti una vasta gamma di voli in modo tempestivo”, ha spiegato Andreas Otto, Austrian Airlines CCO. Sul sito web di Austrian Airlines, i passeggeri possono trovare ulteriori informazioni aggiornate su orari dei voli, maschere obbligatorie, requisiti di ingresso o regolamenti di cambio prenotazione.

DELTA PROSEGUE AD AMPLIARE IL SUO NETWORK – Delta continuerà a offrire una solido network ad agosto, effettuando oltre 3.000 partenze giornaliere e servendo 239 destinazioni in tutto il mondo, tra cui 206 mercati negli Stati Uniti e 33 a livello internazionale. La compagnia aerea continua a perfezionare il suo programma a seguito di recenti impennate nei casi COVID-19 che hanno rallentato la domanda dei clienti. “Dall’inizio della pandemia, abbiamo adottato un approccio conservativo per ricostruire la nostra rete in presenza di una domanda fluttuante”, ha dichiarato Joe Esposito, Senior Vice President – Network Planning. “Allo stesso tempo, ci concentriamo sulla ricostruzione della fiducia dei consumatori con un’esperienza sicura. Vogliamo che ogni cliente Delta abbia la massima tranquillità durante il viaggio”. Delta continua a migliorare la connettività con più voli attraverso gli hub di Atlanta, Detroit, Minneapolis e Salt Lake City. Sta anche gradualmente sviluppando servizi a Boston, Los Angeles, New York City (JFK, LGA) e Seattle a un ritmo più costante, per soddisfare la domanda, pur rimanendo adattabile ai mutevoli ambienti. Delta prevede inoltre di riprendere il servizio verso importanti mercati internazionali attraverso l’Atlantico e in America Latina e Caraibi, compresi i servizi verso San Paolo, Dublino, Milano e Monaco. A livello di sistema, il programma sarà ridotto di circa il 60% rispetto allo scorso anno, comprese riduzioni di circa il 50% per i viaggi interni negli Stati Uniti e di circa il 70% per quelli internazionali.

GULFSTREAM NOMINA MURTAZA HASSAN GENERAL MANAGER OF ST. LOUIS OPERATIONS – Gulfstream Aerospace Corp. ha annunciato oggi che Murtaza Hassan è stato nominato general manager of the Gulfstream St. Louis facility. Supervisionerà le service center operations, inclusi sicurezza, qualità, soddisfazione del cliente e miglioramento continuo. Hassan riferisce a Joseph Rivera, vice president, Service Center Operations. “Siamo lieti di dare il bentornato a Murtaza nel team di Gulfstream”, ha affermato Derek Zimmerman, President, Gulfstream Customer Support. “Come ex director of operations for the Gulfstream Savannah Service Center, porta una quantità enorme di conoscenza ed esperienza in Gulfstream in questa posizione”. Hassan ha oltre 20 anni di esperienza in aviation maintenance. Ritorna a Gulfstream dopo aver lavorato in Dassault.

DELTA OFFRE MAGGIORE FLESSIBILITA’ – Delta sta proseguendo le iniziative per facilitare ai clienti la prenotazione, la modifica o la cancellazione dei loro piani di viaggio. In vigore dal 30 luglio, la compagnia sta estendendo l’esenzione dalla commissione di modifica ai nuovi voli acquistati fino al 31 agosto. I viaggiatori avranno la possibilità di cambiare il loro volo senza una tariffa di modifica per un anno dalla data di acquisto. Per i clienti che hanno prenotato in anticipo, la compagnia inoltre rinuncia ai costi di modifica ed estende la possibilità di pianificare, riprenotare e viaggiare fino al 30 settembre 2022, ai clienti che hanno acquistato un biglietto prima del 17 aprile e devono viaggiare fino al 31 dicembre 2020. Ciò significa che i clienti che hanno prenotato in anticipo per viaggiare nel quarto trimestre 2020 hanno ulteriori garanzie che il valore del loro biglietto è sicuro e rimborsabile per un massimo di due anni. Fino al 30 settembre Delta prosegue a bloccare automaticamente i posti adiacenti a quelli selezionati da un cliente una volta completata la prenotazione. Il blocco sarà visibile nella mappa dei posti una volta che il cliente rivedrà la sua prenotazione su delta.com o nell’app Fly Delta.