AEROPORTO DI GENOVA: TORNA IL SERVIZIO AIRPORT SHUTTLE DI ATP – Prende il via il rinnovato servizio Airport Shuttle di Atp, che quest’anno diventa a chiamata con un comodo servizio su prenotazione e “sotto casa”. Il cliente dovrà effettuare una richiesta di prenotazione almeno 4 giorni prima della data del volo, poi il call center Atp lo ricontatterà entro 24 ore per confermare. Nel momento in cui verrà confermata la prenotazione, il cliente riceverà il link per effettuare il pagamento (sempre online, con paypal o carta di credito). Non sarà possibile pagare a bordo direttamente all’autista. Il costo del biglietto è 20 euro a viaggio (40 euro per andata e ritorno), a prescindere dalla lunghezza della tratta percorsa. Il link per prenotare il servizio è: https://www.atpesercizio.it/AirportShuttle_2020/.

GULFSTREAM ANNUNCIA L’APERTURA DI UN CUSTOMER SUPPORT PARTS HUB AD ATLANTA – Gulfstream Aerospace Corp. ha recentemente aperto un hub dedicato alla distribuzione mondiale di aircraft parts ad Atlanta. Posizionato a meno di due miglia dall’Hartsfield-Jackson Atlanta International Airport, la posizione del magazzino consentirà la consegna dei pezzi in tutto il mondo in modo più rapido ed efficiente. “Atlanta è la scelta ottimale per il nostro nuovo magazzino”, ha affermato Derek Zimmerman, President, Gulfstream Customer Support. “Hartsfield-Jackson offre in genere più di 150 voli domestici e 70 international nonstop flights, ed è stato nominato l’aeroporto più efficiente del mondo. Distribuendo parti direttamente da Atlanta, possiamo risparmiare sui tempi di spedizione e consegna, al fine di fornire il servizio più conveniente ai nostri clienti”. Il nuovo magazzino mantiene circa $23 milioni in parts inventory. Il partner di Gulfstream in questa operazione è Crane Worldwide Logistics, che fornisce lo spazio di magazzino e gestisce i servizi logistici. Il Gulfstream parts network comprende il main Customer Support Distribution Center in Savannah, con ulteriori distribution centers a Van Nuys (California), Teterboro (New Jersey), Amsterdam, Basilea, Hong Kong e Singapore.

RYANAIR: IL TRAFFICO A LUGLIO 2020 – Ryanair Holdings ha rilasciato i dati di traffico del mese di luglio 2020. A luglio Ryanair Group ha trasportato 4,4 milioni di passeggeri (14,8 milioni a luglio 2019, -70%). Come dato Rolling Annual, Ryanair Group ha trasportato 96,8 milioni di passeggeri (148,2 milioni lo scorso anno, -35%). A luglio Ryanair ha operato circa il 40% del normale schedule del mese, con un load factor del 72%.

IATA ANNUNCIA UNA NUOVA NOMINA IN CUSTOMER, FINANCIAL & DIGITAL SERVICES – L’International Air Transport Association (IATA) ha annunciato che Muhammad Albakri, IATA’s Regional Vice President for Africa and the Middle East (AME), è stato nominato Senior Vice President for Customer, Financial and Digital Services (CFDS), con sede a Ginevra e in vigore dal 1° marzo 2021. In quel momento Aleks Popovich, che detiene attualmente la carica, andrà in pensione. “Negli ultimi 16 anni Aleks ha guidato alcuni degli elementi più critici delle operazioni di IATA, mentre conduceva importanti progetti di trasformazione per il settore aereo. Ha inoltre offerto programmi di punta che continuano a cambiare il settore, introducendo opzioni convenienti che semplificano il business, abilitando la New Distribution Capability (NDC) e semplificando decenni di processi legacy con ONE Order. Aleks lascia una grande squadra, che continuerà a guidare cambiamenti critici sotto la guida capace di Muhammad”, ha dichiarato Alexandre de Juniac, IATA’s Director General and CEO. Albakri è entrato a far parte di IATA nel gennaio 2017 dopo oltre un decennio nel gruppo dirigente di Saudi Arabian Airlines, dove ha ricoperto con successo i ruoli di Chief Financial Officer, Chief Information Officer e Senior Vice President for Transformation. In IATA, Albakri ha trasformato l’Africa and Middle East regional team per soddisfare meglio le esigenze dei membri. “Muhammad è ben preparato a guidare lo sviluppo di commercial offerings, settlement services and digital leadership di IATA. In tempi normali si tratta di funzioni fondamentali, tanto più nel mezzo di una crisi del settore”, ha affermato de Juniac.

ANA: ULTERIORI MOFIFICHE AL SERVIZIO – All Nippon Airways (ANA) cambierà temporaneamente la frequenza dei voli verso determinate città. Sulla base delle misure recentemente introdotte per la salute pubblica e della domanda di ciascun paese a causa dell’impatto diffuso di COVID-19, la compagnia ha deciso di sospendere o ridurre ulteriormente i voli per rotte selezionate in agosto e settembre. A partire da agosto, circa il 90% dei voli (rispetto ai piani iniziali) sarà sospeso fino a settembre. Da settembre verranno riprese le operazioni per la rotta Haneda – Los Angeles. In futuro, ANA continuerà ad adottare le misure appropriate e riprenderà le operazioni basandosi sulle misure in vigore in ogni destinazione, pur rimanendo consapevole delle esigenze di coloro che cercano di tornare nei loro paesi di origine o delle loro famiglie, nonché di quelli che viaggiano per esigenze di lavoro. Inoltre, ANA si impegna a garantire il comfort e la sicurezza di tutti i suoi passeggeri e dipendenti attraverso “ANA Care Promise”. Per tutte le informazioni sulle modifiche, consultare questo link: https://www.ana.co.jp/en/jp/topics/coronavirus-travel-information/.

L’ACI AND ICAO GLOBAL MANAGEMENT ACCREDITATION PROGRAMME DIVENTA VIRTUALE – Airports Council International (ACI) World ha annunciato oggi che il suo ACI-ICAO Airport Management Professional Accreditation Programme (AMPAP) fornirà per la prima volta la gateway component del programma in un virtual classroom format. AMPAP cerca di sviluppare una nuova generazione di airport leaders in tutte le aree del business aeroportuale, ed è un’iniziativa strategica realizzata attraverso una partnership tra ACI e ICAO. Il corso mira a aumentare le conoscenze e le capacità professionali del personale di gestione aeroportuale in tutto il mondo, incoraggiando l’adesione a standard uniformi e la consapevolezza delle migliori pratiche negli aeroporti del mondo. “Quasi un migliaio di professionisti dell’aviazione a livello globale si sono diplomati al programma AMPAP, migliorando la loro capacità di affrontare le normali sfide che affrontiamo nella nostra attività”, ha dichiarato Luis Felipe de Oliveira, ACI World Director General. “Gli aeroporti sono risorse chiave per la ripresa dell’economia globale e avranno bisogno di una leadership creativa e reattiva per far fronte alle sfide della ripresa dagli effetti della pandemia globale. Il programma AMPAP è progettato per favorire la nuova generazione di leader”. L’obiettivo generale del gateway course è quello di fornire ai dirigenti degli aeroporti un’ampia conoscenza del trasporto aereo globale come sistema dal punto di vista di un professionista dell’aeroporto. Si rivolge a public regime and private industry structure. Il corso è strutturato in un formato di aula virtuale interattiva completa di cinque giorni, incluso un compito individuale, una presentazione di gruppo e un esame finale.

ETIHAD AIRWAYS INTRODUCE UNA FACE PROTECTION PER I PASSEGGERI PREMIUM – Etihad Airways ha lanciato nuovi innovativi indumenti protettivi per gli ospiti di First e Business class. Come parte del suo nuovo programma di salute e igiene, Etihad Wellness, i passeggeri premium riceveranno una snood style facemask da utilizzare durante il loro viaggio e oltre. La protezione ha un trattamento antimicrobico ad ampio spettro, testato in laboratorio, che ha dimostrato di ridurre la presenza di germi nei tessuti. Con questo strato protettivo di lunga durata, le protezioni sono lavabili e riutilizzabili, rendendole ecologiche. I viaggiatori possono scegliere di indossare lo snood intorno al collo come una sciarpa e quando si trovano in prossimità degli altri tirarlo sopra la bocca e il naso per proteggere se stessi e coloro che li circondano. Lo snood è una delle tante iniziative che la compagnia aerea ha introdotto per creare un ambiente più sano e pulito.