Cambiamenti nel Supervisory Board di Deutsche Lufthansa AG

All’interno dello stabilization package dell’Economic Stabilisation Fund (WSF) of the Federal Republic of Germany per Deutsche Lufthansa AG, è previsto che il governo federale può nominare due membri del Supervisory Board della compagnia, nel suo ruolo di azionista. Questa parte dell’accordo si è ora conclusa con la nomina di Angela Titzrath e Michael Kerkloh.

Angela Titzrath e Michael Kerkloh saranno presto nominati nuovi membri del Supervisory Board. Come concordato, il Chairman of the Supervisory Board of Deutsche Lufthansa AG, Karl-Ludwig Kley, aveva il diritto di proporre nuovi membri e il governo tedesco ha confermato le nomine.

Al fine di consentire la nomina di due nuovi membri, gli attuali Supervisory Board members Monika Ribar e Martin Koehlerm si dimettono dalla carica con effetto immediato. Monika Ribar è membro del Supervisory Board of Deutsche Lufthansa AG dal 2014. Martin Koehler è il membro più longevo del Supervisory Board, in cui è entrato a far parte nel 2010. Il suo mandato sarebbe scaduto nel 2023 senza che lui potesse essere rieletto.

Karl-Ludwig Kley afferma: “Con questo cambiamento stiamo soddisfacendo una condizione fondamentale del pacchetto di stabilizzazione. Vorrei ringraziare Monika Ribar e Martin Koehler per i loro molti anni di lavoro dedicato al Supervisory Board. Con loro stiamo perdendo due comprovati esperti che hanno sempre contribuito con la loro vasta esperienza manageriale e la competenza nell’interesse della compagnia. Allo stesso tempo, con Angela Titzrath stiamo acquisendo un manager esperto che arricchirà il Supervisory Board con la sua vasta esperienza da vari settori e aziende. L’esperienza nella logistica e la sua conoscenza delle questioni relative alla politica del personale saranno di grande valore per il nostro Supervisory Board. Michael Kerkloh ha gestito con successo gli aeroporti di Amburgo e Monaco per molti anni. Porterà i suoi molti anni di esperienza e la sua profonda conoscenza dell’aviation industry nel Supervisory Board”.

(Ufficio Stampa Deutsche Lufthansa AG)