SAS: IL TRAFFICO AD AGOSTO 2020 – Il numero totale di passeggeri e la capacità ad agosto di SAS sono diminuiti rispettivamente del 74% e del 73%, rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Tuttavia, agosto ha registrato anche un piccolo aumento di 12.000 passeggeri rispetto a luglio di quest’anno. Nel mese di agosto 2020 SAS ha trasportato 717.000 passeggeri, con load factor del 48%. Il traffico di SAS continua a essere influenzato negativamente da COVID-19. Ad agosto la capacità totale è diminuita del 73,4% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno e il numero di passeggeri è diminuito di 2,1 milioni. La domanda si è ripresa meglio in Scandinavia che in altre parti del network e SAS ha implementato la sua capacità di conseguenza. “In autunno puntiamo ad aumentare il numero di voli e riaprire più rotte, in linea con il rimbalzo della domanda. Principalmente riprenderemo il traffico nazionale in Danimarca, Norvegia e Svezia, ma riapriremo anche 18 rotte verso le principali destinazioni europee. Inoltre, miriamo a riprendere i voli per l’Asia e offrire ancora una volta voli in tutti e tre i continenti in cui operiamo normalmente”, afferma Rickard Gustafson, CEO di SAS.

EMIRATES: REPATRIATION FLIGHT VERSO CASABLANCA – Emirates prevede di operare due voli di rimpatrio tra Dubai e Casablanca l’8 e il 9 settembre. I clienti possono anche collegarsi a questi voli a Dubai dall’attuale rete di 84 destinazioni di Emirates in Medio Oriente e GCC, Asia Pacifico, Europa e Americhe. Il volo Emirates EK9953 dell’8 e 9 settembre partirà da Dubai alle 10:00 e arriverà a Casablanca alle 15:30. Il volo di ritorno, EK9954, partirà da Casablanca alle 17:30, con arrivo a Dubai alle 03:50 del giorno successivo. I voli possono essere prenotati su emirates.com, tramite gli agenti di viaggio, gli uffici vendite e il contact center di Emirates. I passeggeri devono soddisfare tutti i requisiti per l’ingresso in Marocco per poter salire a bordo dei voli. I passeggeri che potranno salire a bordo devono essere cittadini marocchini o cittadini stranieri in possesso di residenza marocchina o cittadini stranieri che viaggiano in Marocco per affari (in possesso di un permesso dell’Ambasciata marocchina negli Emirati Arabi Uniti) oltre al personale diplomatico che collega Dubai al Marocco. I clienti Emirates che entrano in Marocco devono completare un test PCR (entro 48 ore dal viaggio) e un test sierologico per Covid-19, con risultati stampati da presentare su richiesta al check-in e alle autorità locali all’arrivo.