AIRBUS: LE CONSEGNE E GLI ORDINI A SETTEMBRE 2020 – Airbus ha consegnato 57 aeromobili commerciali a settembre 2020 (14 ad aprile, 24 a maggio, 36 a giugno, 49 a luglio e 39 ad agosto) contro 71 aeromobili nello stesso periodo nel 2019. Da inizio anno, Airbus ha consegnato un totale di 341 aeromobili (18 A220, 282 A320 Family, 9 A330 e 32 A350), con una riduzione di circa il 40% rispetto allo stesso periodo del 2019 (571 consegne di aeromobili). Nei primi tre trimestri del 2020, Airbus ha realizzato un totale di 300 net commercial aircraft orders, rispetto ai 127 ordini netti nell’equivalente periodo del 2019. Il backlog di Airbus si attesta a 7.441 aeromobili, rispetto ai 7.133 nello stesso momento dell’anno scorso.

LUFTHANSA GROUP: RIMBORSATI OLTRE 3,2 MILIARDI DI EURO – Nell’anno in corso le compagnie aeree di Lufthansa Group hanno finora rimborsato oltre 3,2 miliardi di euro, per un totale di oltre 7,3 milioni di clienti (al 7 ottobre 2020). Il numero di rimborsi di biglietti aperti è sceso a circa 650.000 transazioni, per un valore inferiore a 300 milioni di euro. Le restrizioni di viaggio e gli avvisi in continua evoluzione costringono Lufthansa a modificare ulteriormente gli orari dei voli e ciò porta a inevitabili cancellazioni. Le richieste di rimborso associate vengono elaborate il più rapidamente possibile. Pertanto, il numero di richieste di rimborso aperte continuerà a svilupparsi in modo dinamico, diminuirà ulteriormente nelle prossime settimane, ma non raggiungerà lo zero. Le Lufthansa Group Airlines stanno lavorando continuamente e intensamente per accelerare ulteriormente l’elaborazione. A tal fine, hanno avviato molte misure, ad esempio la capacità nei customer centers è stata triplicata. Numerosi dipendenti di altri reparti sono stati attivati per fornire supporto e sono stati liberati dal lavoro a tempo ridotto. Attualmente, è possibile elaborare circa 1.700 applicazioni all’ora. I clienti possono anche adattare in modo flessibile i loro piani di viaggio. Tutte le tariffe di Lufthansa, SWISS, Austrian Airlines e Brussels Airlines possono essere riprenotate tutte le volte che lo si desidera senza costi aggiuntivi. Questo vale in tutto il mondo per nuove prenotazioni su rotte a corto, medio e lungo raggio.

IBERIA MAINTENANCE OFFRE TRAINING COURSE PER A350 XWB CERTIFICATION – Iberia Maintenance offre ai tecnici di manutenzione degli aeromobili e ad altri richiedenti qualificati l’opportunità di ottenere la certificazione per lavorare sull’Airbus A350 XWB. Il corso di formazione, in lingua inglese, inizierà il 22 ottobre e terminerà il 17 dicembre e si compone di due unità: teoria e pratica con un simulatore in aula Airbus Competence Training (240 ore): esercitazione in aereo reale (30 ore). Gli studenti che completano il corso con successo riceveranno la B1 (mechanical) and B2 (avionics) certification per lavorare sull’A350 XWB, secondo gli EASA Part 147 standards.

KLM PRESENTA IL PIANO DI RISTRUTTURAZIONE AL MINISTERO DELLE FINANZE – KLM Royal Dutch Airlines ha presentato il suo piano di ristrutturazione al Ministero delle finanze olandese. La presentazione di questo piano di ristrutturazione è stata una condizione fondamentale per ottenere un prestito pubblico e garanzie per un valore di 3,4 miliardi di euro. Il piano delinea come KLM intende superare la peggiore crisi in 101 anni di attività, spiegando come KLM intende soddisfare le condizioni imposte dal governo olandese. Il piano è attualmente in fase di revisione presso il ministero. La presentazione del piano è una tappa molto importante. Sostanzialmente, il piano include elementi come la rivalutazione della strategia, iniziative di riduzione dei costi, considerazioni finanziarie e il modo in cui il personale di KLM contribuirà attraverso la riduzione delle condizioni di lavoro. KLM ha ora raggiunto un accordo con tutti i sindacati per ground, cockpit and cabin staff sui principi chiave di questo piano per il periodo fino al 2022.

NUOVA ROTTA DOMESTICA PER QANTAS – Qantas ha annunciato che lancerà per la prima volta voli da Sydney a Merimbula. Dal 18 dicembre 2020, Qantas opererà quattro voli diretti a settimana con il suo aereo turboprop Q300 da 50 posti, aggiungendo oltre 400 posti sulla rotta ogni settimana. La compagnia aerea aggiungerà voli se ci sarà una forte domanda. Il CEO di QantasLink, John Gissing, ha affermato che i nuovi voli per Merimbula rafforzano l’impegno del vettore nazionale nell’aiutare l’industria del turismo a riprendersi dal COVID-19: “Con le restrizioni alle frontiere che alimentano la domanda di viaggi all’interno dello stato, vediamo una grande opportunità per portare più turisti a Merimbula. Questa sarà la prima volta che il canguro volante volerà verso la Sapphire Coast, il che significherà tariffe più competitive su una rotta che è stata un monopolio per decenni”. Qantas ha lanciato altre due rotte intra-NSW a luglio, Sydney-Orange e per la prima volta in 15 anni, Sydney-Byron Bay (Ballina).

IATA: AIUTI FINANZIARI E TEST FONDAMENTALI PER LA RIPRESA DELL’AVIAZIONE NELL’AFRICA MERIDIONALE – IATA ha delineato le priorità chiave per garantire la sostenibilità a lungo termine dell’aviazione nell’Africa meridionale, poiché l’industria continua a soffrire degli effetti devastanti della pandemia COVID-19 e delle restrizioni di viaggio associate. IATA chiede di garantire che i governi aiutino urgentemente l’industria del trasporto aereo e che i fondi promessi da organizzazioni internazionali e panafricane raggiungano coloro che ne hanno bisogno; accelerare il riavvio dell’aviazione sostituendo le quarantene con i test. Si prevede che i ricavi delle compagnie aeree dai paesi dell’Africa meridionale diminuiranno del 60% nel 2020 e il numero di passeggeri diminuirà del 58%. Dall’inizio della crisi, quattro compagnie aeree della regione sono entrate in amministrazione. Senza urgenti aiuti governativi, più vettori sono a rischio, così come la più ampia industria africana del trasporto aereo, che sostiene 7,7 milioni di posti di lavoro nel continente. “Il trasporto aereo e le industrie che sostiene forniscono milioni di posti di lavoro e milioni di dollari USA di attività economica nell’Africa meridionale. È fondamentale che questo settore riceva l’aiuto di cui ha bisogno per sopravvivere ed essere in grado di sostenere una ripresa. Ad oggi, il Sud Africa è l’unico paese dell’Africa meridionale che si è impegnato a fornire sostegno finanziario diretto all’aviazione”, ha affermato Sebastian Mikosz, IATA’s Senior Vice President, Member and External Relations.

LEONARDO: LASCIANO LO STABILIMENTO MILANESE I PANNELLI FOTOVOLTAICI DI JUICE – Pronti i dieci pannelli fotovoltaici destinati alla missione JUICE (JUpiter ICy moons Explorer), la più ambiziosa del programma spaziale Cosmic Vision dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA), al quale l’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) partecipa con un importante contributo. Leonardo consegnerà i pannelli a Airbus Defence and Space Netherlands che si occuperà di sviluppare il sistema dei pannelli solari della sonda JUICE, di cui Airbus è prime contractor. Anche durante l’emergenza COVID-19 Leonardo ha garantito la continuità delle attività rispettando l’obiettivo del completamento della fornitura. Con la realizzazione dei pannelli fotovoltaici per JUICE, Leonardo non solo conferma, ma supera il proprio primato tecnologico raggiunto con la missione Rosetta e arriva a realizzare pannelli per una superficie complessiva di 85 mq, i più grandi costruiti fino ad oggi per una missione interplanetaria. JUICE, programmata per essere lanciata nel 2022, studierà Giove e le sue tre lune ghiacciate – Ganimede, Callisto ed Europa. Consegnati i pannelli di JUICE, nello stabilimento di Nerviano (MI) proseguono intanto le attività per la realizzazione dei pannelli fotovoltaici destinati all’European Service Module che l’ESA fornirà alla navetta Orion, quale contributo al programma ARTEMIS della NASA destinata al ritorno dell’uomo sulla Luna. A Nerviano sono inoltre da poco iniziate le attività per i pannelli solari della terza missione ARTEMIS, il cui lancio è previsto nel 2024 e che riporterà il prossimo uomo e la prima donna sul suolo lunare, dopo più di mezzo secolo dallo storico sbarco del 1969.

NUOVO COMPONENTE NEL BOARD DI AMERICAN AIRLINES – American Airlines Group ha annunciato oggi l’elezione di Douglas M. Steenland, 69 anni, nel suo board of directors. Steenland servirà anche nei company’s finance and compensation committees. Steenland attualmente è non-executive chairman of the board of directors of American International Group. Ha ricoperto numerosi ruoli senior durante i suoi 17 anni di carriera presso Northwest Airlines Corporation, in particolare come CEO dall’aprile 2004 all’ottobre 2008 e come presidente dal 2001 al 2004. Si è ritirato da Northwest quando si è fusa con Delta Air Lines nel 2008.

EASA: VIRTUAL ROTORCRAFT AND VTOL SYMPOSIUM 2020 – L’EASA Rotorcraft and VTOL Symposium 2020 si terrà virtualmente dalle 14:00 alle 16:00 (UTC+1) il 12 novembre 2020. Il Simposio ha una lunga tradizione ed è l’unico forum in Europa per discutere gli ultimi sviluppi per i rotorcraft dal punto di vista della sicurezza. A causa delle circostanze, quest’anno il Simposio è stato modificato in un evento virtuale dal vivo. Si concentrerà sugli sviluppi VTOL e sulle prospettive di sicurezza. I relatori saranno Esperti EASA di varie discipline. Saranno presentati gli ultimi sviluppi per consentire operazioni sicure dei velivoli VTOL.