Ryanair ha annunciato oggi che aggiungerà 9 nuove rotte nazionali, a seguito della domanda da parte dei consumatori italiani. Attraverso queste frequenze aggiuntive, Ryanair sosterrà ulteriormente l’economia regionale e il turismo locale. I voli aggiuntivi saranno operativi a partire dal primo dicembre 2020.

Bari – Catania, 2 voli settimanali.
Brindisi – Cagliari, 2 voli settimanali.
Brindisi – Palermo, 2 voli settimanali.
Cagliari – Palermo, 2 voli settimanali.
Cagliari – Perugia, 2 voli settimanali.
Lamezia – Perugia, 2 voli settimanali.
Lamezia – Verona, 2 voli settimanali.
Napoli – Rimini, 2 voli settimanali.
Palermo – Trieste, 2 voli settimanali.

Jason Mc Guinnes, Direttore commerciale di Ryanair, ha dichiarato: “Siamo lieti di annunciare 9 nuove rotte nazionali in Italia, operative a partire dal primo Dicembre 2020. L’Italia è uno dei maggiori mercati di Ryanair e vogliamo continuare a sostenere la ripresa economica, la connettività regionale e il turismo in tutto il Paese. I clienti italiani di Ryanair possono ora prenotare una vacanza sul territorio nazionale fino a marzo 2021 beneficiando di 9 nuove rotte, con le tariffe più basse e con una nuova serie di misure sanitarie che Ryanair ha implementato per proteggere i suoi clienti e l’equipaggio. Per festeggiare, abbiamo lanciato un’offerta speciale con tariffe disponibili a partire da soli €9.99 per i viaggi tra il primo Dicembre e fine Febbraio, che devono essere prenotati entro la mezzanotte di Mercoledì (21 ottobre). Invitiamo i clienti a collegarsi al sito www.ryanair.com per non perderle”.

Tiziano Onesti, Presidente di Aeroporti di Puglia, ha dichiarato: “L’attivazione da parte di Ryanair di nuove rotte dagli aeroporti di Bari e Brindisi per la Sicilia e per la Sardegna rappresenta, in un momento molto delicato per il Paese, una iniezione di fiducia per la nostra rete aeroportuale. La decisione del vettore – da sempre molto attento al mercato pugliese – è indice di una visione strategica che va al di là del momento storico contingente. Le compagnie e gli aeroporti, infatti, stanno dedicando energie e risorse al rafforzamento del segmento nazionale, la cui domanda è destinata a crescere sensibilmente nei prossimi mesi e può diventare, a tutti gli effetti, il principale volano per una prima ripresa del settore. Inoltre, le nuove rotte annunciate da Ryanair rafforzano una direttrice di traffico che risponde ad una crescente domanda di mobilità tra l’area Sud Est del Paese e le due grandi isole italiane”.

(Ufficio Stampa Ryanair)

2020-10-19