ETHIOPIAN LAVORA CON L’UNICEF PER LA DISTRIBUZIONE GLOBALE DEI VACCINI COVID-19 – Ethiopian Airlines annuncia di essere una delle principali compagnie aeree al mondo ad aver collaborato con l’UNICEF per garantire il trasporto di vaccini e altre forniture salvavita in tutto il mondo. Ethiopian si è impegnata a dare la priorità al trasporto delle forniture salvavita, garantendone le misure di sicurezza e il costante controllo della temperatura e aumentando la capacità di trasporto merci alle rotte dove fosse necessario. L’Humanitarian Airfreight Initiative promossa dall’UNICEF, coinvolge le principali compagnie aeree mondiali per supportare la COVAX Facility, una soluzione globale alla pandemia COVID-19 che garantisce ai paesi partecipanti un accesso equo ai vaccini, indipendentemente dal loro livello di reddito. Per quanto riguarda la partnership, Mr Tewolde GebreMariam, CEO del Gruppo Ethiopian Airlines, ha dichiarato: “È per noi un grande piacere aver collaborato con l’UNICEF per garantire un trasporto sicuro, tempestivo ed efficiente di tutte le forniture salvavita a livello globale, sostenendo così l’accesso ai servizi essenziali per bambini e famiglie. Abbiamo investito molto sulle nostre capacità di trasporto merci e abbiamo implementato il trasporto per le merci della catena del freddo, dotato di un sistema di controllo costante della temperatura in cabina così da poter distribuire in modo efficiente le forniture salvavita in tutto il mondo e adempiere alla missione globale”. Ethiopian Airlines ha lavorato 24 ore su 24 dall’inizio della pandemia, consegnando forniture mediche e DPI necessari in tutto il mondo a sostegno dello sforzo globale per combattere il COVID-19.

PARTNERSHIP TRA PFIZER, DHL GLOBAL FORWARDING E ANA PER LA DISTRIBUZIONE DEI VACCINI COVID-19 IN GIAPPONE – Pfizer Inc., DHL Global Forwarding Japan e All Nippon Airways (ANA) hanno avviato la distribuzione dei vaccini COVID-19 nell’ambito di una partnership congiunta per il trasporto internazionale di vaccini tra Belgio e Giappone. Sebbene ci siano una serie di sfide chiave coinvolte nel trasporto e nella distribuzione di vaccini e altre forniture farmaceutiche, Pfizer, DHL e ANA vantano rispettivamente un’eccezionale esperienza nella consegna di prodotti farmaceutici e hanno stabilito congiuntamente una struttura operativa affidabile ed efficiente per la consegna di vaccini dal Belgio al Giappone. Pfizer è da oltre 60 anni in Giappone. Il vaccino, che si basa sulla tecnologia mRNA proprietaria di BioNTech, è stato sviluppato sia da BioNTech che da Pfizer. Secondo i termini dell’accordo finale firmato da MHLW e Pfizer Japan Inc., circa 144 milioni di dosi di questo vaccino saranno fornite al Giappone nel 2021. DHL farà leva sui suoi global and domestic cold chain networks, nonché sulla competenza logistica farmaceutica, per portare in sicurezza i vaccini durante tutto l’anno e inviarli alle strutture di vaccinazione in tutto il paese. Negli ultimi mesi, i suoi team di specialisti in Giappone, insieme a Pfizer e ANA, hanno trascorso innumerevoli ore a pianificare e sottoporre a stress test la rete e le infrastruttura per garantire che abbiano la capacità di spostare i vaccini in modo sicuro in conformità con i requisiti più severi. Con un vasto network, ANA è il partner ideale per la distribuzione globale dei vaccini. Inoltre, ANA è stata certificata IATA’s Center of Excellence for Independent Validators in Pharmaceutical Logistics (CEIV Pharma) dal 2017, la prima compagnia aerea giapponese, per garantire che i vaccini siano trasportati in modo sicuro ed efficiente. ANA ha anche istituito ANA Care Promise, una serie di protocolli progettati per prevenire la diffusione di COVID-19. Poiché l’impatto dell’epidemia si prolunga, Pfizer, DHL e ANA continuano a impegnarsi a fare tutto il possibile per responsabilizzare gli operatori sanitari e gli operatori sanitari pubblici.

DELTA PARTNER DELLA GEORGIA CON UN SITO DI VACCINAZIONE DI MASSA – Il Delta Flight Museum è stato selezionato come uno dei quattro siti di vaccinazione di massa COVID-19 della Georgia a partire dal 22 febbraio, promuovendo il supporto di Delta per accelerare gli sforzi di vaccinazione della Georgia e basandosi sull’impegno di lunga data per proteggere la salute di clienti e dipendenti. I destinatari idonei in base alle linee guida statali sulla vaccinazione avranno la possibilità di ricevere il vaccino tramite una drive-through lane o nel Delta Flight Museum. “Le vaccinazioni sono la cosa più importante che possiamo realizzare per rimettere in sesto le nostre vite e la nostra economia”, ha affermato Ed Bastian, CEO di Delta. “Siamo orgogliosi di collaborare con il governatore Kemp e il suo team per accelerare le vaccinazioni e salvare le vite di innumerevoli georgiani. Ci auguriamo che questo modello possa servire da modello che può essere replicato in altri stati”. Situato presso gli uffici generali della compagnia aerea vicino all’aeroporto, il sito di vaccinazione di massa di Delta è ben posizionato per fornire un comodo accesso alle comunità che sono state colpite in modo sproporzionato dalla pandemia. “Per decenni, la Georgia è stata orgogliosamente la patria della migliore compagnia aerea del mondo, che ha creato posti di lavoro e maggiori opportunità per innumerevoli georgiani laboriosi”, ha affermato il governatore della Georgia Brian Kemp. “Ora stiamo costruendo questa partnership per far vaccinare più georgiani nel modo più rapido e sicuro possibile, in particolare quelli della comunità vicina. Apprezzo molto il costante impegno di Delta nei confronti della loro forza lavoro, della sicurezza dei loro clienti durante la pandemia e ora dell’intero stato, mentre lanciamo uno dei quattro siti di vaccinazione di massa gestiti dallo stato al Delta Flight Museum”. Oltre a ospitare una mass vaccination drive-through lane nel Delta Campus guidata da GEMA, le persone idonee possono anche registrarsi per farsi vaccinare all’interno del Delta Museum in partnership con un certified health provider. Questa opzione sarà disponibile più avanti nel mese di febbraio e le informazioni di registrazione saranno presto condivise.

DLR UTILIZZERA’ L’AIRBUS BARTOLOMEO SERVICE PER LA PRIMA VERIFICA IN ORBITA DEGLI OROLOGI LASER OTTICI – Il Galileo Competence Center del German Aerospace Center (DLR-GK) e Airbus hanno firmato un contratto da €16,8 milioni per l’hosting della missione COMPASSO di DLR sulla International Space Station (ISS) Bartolomeo platform. COMPASSO sarà la prima verifica in orbita di laser-optical clocks compatti e altamente stabili. Tramite un collegamento ottico bidirezionale, questi orologi vengono confrontati e sincronizzati con orologi altamente stabili sulla Terra. Inoltre, il collegamento ottico tra la ISS e la stazione di terra viene utilizzato per valutare l’influenza della turbolenza atmosferica sulla frequenza e sul trasferimento del tempo. In combinazione con i collegamenti ottici, gli orologi ottici altamente stabili sono di particolare interesse per le future generazioni di sistemi di navigazione satellitare, come Galileo, e la base per le nuove Global Navigation Satellite Systems (GNSS) architectures, come il concetto Kepler sviluppato presso DLR. In combinazione con il controllo di ulteriori parametri, è possibile ottenere una maggiore precisione nella determinazione della posizione sulla Terra, riducendo allo stesso tempo la complessità e le dimensioni del segmento di terra. Il lancio della missione COMPASSO da 200 kg è previsto per la fine del 2024 e occuperà un doppio slot sulla piattaforma Bartolomeo. Al termine della missione di 18 mesi, i componenti del payload verranno restituiti sulla Terra. “COMPASSO verrà montato su un ArgUS Carrier dedicato, una adapter plate originariamente progettata per trasportare diversi payload più piccoli in un ride-share scenario”, afferma Andreas Hammer, Head of Space Exploration at Airbus. “È fantastico che con questa soluzione su misura, siamo stati anche in grado di offrire a DLR-GK una base ideale per i loro esperimenti COMPASSO”. Per la missione COMPASSO, Airbus fornisce una combinazione specifica di servizi su misura per le esigenze del cliente, combinando la system expertise dell’Airbus Bremen e l’engineering expertise del Friedrichshafen team, per realizzare complex payloads per la ISS. La piattaforma Bartolomeo di Airbus è stata collegata roboticamente al modulo ISS Columbus nel 2020. Dopo il collegamento finale del cablaggio, che richiede attività extraveicolare (EVA), la piattaforma sarà pronta per la sua messa in servizio nello spazio nelle prossime settimane.

IL PRESIDENTE DELL’ANSV IN VISITA AL COMANDO GENERALE DEL CORPO DELLE CAPITANERIE DI PORTO – GUARDIA COSTIERA – Nella giornata di ieri, 18 febbraio, il Presidente dell’Agenzia Nazionale per la Sicurezza del Volo – prof. Bruno Franchi – ha fatto visita al Comando Generale. A riceverlo il Comandante Generale, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, con il Capo del 3° Reparto Piani e Operazioni, Contrammiraglio Sergio Liardo. Nel corso dell’incontro, dopo il tradizionale saluto di benvenuto a cui ha fatto seguito la firma del libro d’onore, al Presidente Franchi sono state illustrate le mission del Corpo, con particolare riferimento all’attività di ricerca e soccorso. L’Agenzia Nazionale per la Sicurezza del Volo rappresenta l’autorità investigativa per la sicurezza dell’aviazione civile dello Stato italiano che ha il compito di svolgere, a fini di prevenzione, le inchieste di sicurezza relative agli incidenti ed agli inconvenienti occorsi ad aeromobili dell’aviazione civile, emanando, se necessario, le opportune raccomandazioni di sicurezza. L’obiettivo della visita ha permesso, pertanto, di approfondire gli aspetti correlati all’attivazione del servizio di allarme e del servizio di ricerca e soccorso, per consentire di svolgere in maniera più efficace e completa le attività di investigazione, in un’ottica di miglioramento della sicurezza del volo. Nell’incontro è stata illustrata l’organizzazione dell’attività di ricerca e soccorso in mare e le specifiche attribuzioni della Guardia Costiera. L’evento si è rivelato proficuo per l’instaurazione di un costruttivo rapporto di collaborazione tra le due Amministrazioni nello svolgimento di attività di interesse comune (Ufficio Stampa ANSV – Sito Web Guardia Costiera).

IATA: SI RITIRA IL CHIEF ECONOMIST – L’International Air Transport Association (IATA) ha annunciato che il suo Chief Economist, Brian Pearce, si ritirerà dall’organizzazione nel luglio 2021. È stato avviato un processo di reclutamento per trovare un successore in tempo per una transizione graduale. Pearce è entrato a far parte di IATA nel 2004. Da allora ha integrato le evidence-based economic analysis capabilities di IATA, diventando la fonte più autorevole di insight sulle aviation’s global performance. Fa anche parte dell’Association’s Strategic Leadership team. “Brian è stato una risorsa straordinaria per IATA e per l’intero settore. La ricerca e l’analisi del suo team sono stati potenti strumenti che hanno influenzato il modo in cui i governi sviluppano politiche per realizzare i vantaggi economici e sociali dell’aviazione. E’ diventato il commentatore di riferimento sugli sviluppi economici nel trasporto aereo. Degno di nota è il suo contributo personale alla promozione della progressiva liberalizzazione economica del settore aereo, al raggiungimento di un accordo storico per gestire l’impatto del cambiamento climatico dell’aviazione. Ha aiutato il mondo a comprendere l’impatto devastante della crisi del COVID-19 sull’aviazione. Brian lascerà IATA dopo aver fissato un livello molto alto per la sua analisi economica affidabile. Gli auguriamo il meglio per un meritato ritiro che senza dubbio includerà sforzi che lo mantengano vicino agli sviluppi dell’aviazione”, ha dichiarato Alexandre de Juniac, IATA’s Director General and CEO.

QANTAS AGGIUNGE NUOVE ROTTE DOMESTICHE – Qantas ha annunciato oggi che aggiungerà tre nuove rotte e posti extra sulla New South Wales north coast per supportare la crescente domanda di vacanze in Australia. Dal 1° aprile 2021, Qantas lancerà tre nuove rotte. Da Melbourne a Coffs Harbour i voli opereranno quotidianamente con i Boeing 717 di Qantas; da Brisbane a Coffs Harbour i voli opereranno quattro giorni alla settimana con il turboprop Q400; da Canberra a Byron Bay, il primo servizio diretto in assoluto di Qantas che collega le due destinazioni, vi saranno due voli a settimana con il turboprop Q400. I voli opereranno inizialmente ad aprile e Qantas cercherà di continuare il servizio da luglio in linea con la domanda. Altri posti saranno aggiunti anche tra Sydney e Coffs Harbour con l’introduzione dei più grandi aeromobili 717 durante le vacanze scolastiche di aprile, che operano insieme al Q400. Il CEO di QantasLink, John Gissing, ha affermato: “Con le frontiere internazionali chiuse, vogliamo rendere ancora più facile per i viaggiatori volare in Australia. Questi nuovi voli sono una buona notizia per le imprese locali e i tour operator, aiutando a rilanciare il settore che è stato danneggiato da COVID-19”. L’annuncio segue una serie di iniziative svelate la scorsa settimana, tra cui un aumento della flessibilità che consente cambi di volo illimitati almeno fino a gennaio 2022.

AMERICAN AIRLINES: ASSISTENZA PER LE TEMPESTE INVERNALI NEGLI STATI UNITI – In risposta al meteo invernale che continua a colpire gli Stati Uniti centrali e oltre, American Airlines ha attivato la sua disaster response giving platform, consentendo ai clienti e ai membri del team di assistere gli sforzi della Croce Rossa americana. American è un partner nazionale di lunga data della Croce Rossa, che ha pienamente attivato le sue risorse per aiutare le vittime della tempesta invernale senza elettricità o acqua. Le donazioni monetarie sono il modo migliore per aiutare coloro che attualmente hanno bisogno, fornendo riparo, cibo, forniture di soccorso e servizi sanitari attraverso il personale addestrato della Croce Rossa che si trova nelle aree colpite. Da ora fino al 28 febbraio 2021, i soci AAdvantage possono guadagnare 10 miglia per ogni dollaro donato alla Croce Rossa con una donazione minima di $25. Sono inoltre in atto avvisi di viaggio per 60 aeroporti per consentire ai clienti i cui piani di viaggio sono influenzati dalle tempeste invernali la flessibilità di riprenotare senza costi di modifica.

DELTA CELEBRA L’EMPLOYEE APPRECIATION DAY – La compagnia aerea ha svelato due sorprese in onore delle persone di Delta durante L’Employee Appreciation Day livestream il 12 febbraio. “In onore delle persone Delta che hanno davvero incarnato la Delta Difference durante la pandemia COVID-19 in corso, Delta ha svelato un monumento e ha ri-dedicato un Airbus A350 come Delta Spirit durante il live streaming dell’Employee Appreciation Day livestream il 12 febbraio”, afferma la compagnia.

 

2021-02-19