AMTC 2021: Leonardo si rafforza nel mercato dell’elisoccorso in USA con due nuovi contratti per AW119Kx e AW169

AW169 EMSDurante l’AMTC 2021 (Air Medical Transport Conference, Fort Worth, Texas, 31 Ottobre-2 Novembre), importante salone dedicato al soccorso aereo, Leonardo ha annunciato un ulteriore rafforzamento della sua presenza nel mercato dell’elisoccorso negli Stati Uniti con nuovi contratti. Queste ultime vendite confermano la costante crescita della presenza degli elicotteri di Leonardo nel mercato di riferimento in Nord America, con una flotta che oggi supera le 100 unità e composta dai modelli AW119, AW109, AW169 e AW139. Su scala mondiale, sono più di 650 gli elicotteri di Leonardo dedicati a compiti di ricerca e soccorso e assistenza sanitaria che salvano vite ogni giorno in più di 50 paesi. I contratti annunciati all’AMTC includono due elicotteri monomotore AW119Kx con capacità IFR (Instrument Flight Rules – in grado di operare secondo le regole del volo strumentale) e un elicottero intermedio leggero AW169 per l’operatore Life Link III, oltre a un AW169 destinato a Intermountain Life Flight.

Gli elicotteri di Life Link III forniranno servizi medici d’emergenza ai pazienti del Minnesota e del Wisconsin. Questo operatore è il primo negli Stati Uniti a volare con un AW119Kx con capacità IFR per compiti di elisoccorso. I nuovi elicotteri si aggiungono alla loro flotta attuale, già composta da dieci AW119Kx con capacità VFR (Visual Flight Rules – volo a vista). La consegna dei nuovi elicotteri AW119Kx IFR e AW169 è attesa nel 2022.

L’AW119Kx con capacità IFR permetterà ai piloti di operare in sicurezza, soprattutto in considerazione delle difficili condizioni meteorologiche tipiche dell’area. L’AW119Kx è il modello ideale per operatori civili e che svolgono compiti di pubblica utilità che intendono effettuare missioni in particolari condizioni meteo combinando elevate prestazioni e i costi contenuti tipici dell’elicottero monomotore. A questo l’AW119Kx aggiunge la ridondanza di tutti i sistemi critici, l’ampia cabina, gli standard di sicurezza e affidabilità tipici di elicotteri bimotore. L’AW119Kx è il primo monomotore dotato di tutte le capacità IFR da decenni ed il suo successo sta crescendo tra gli operatori dli elisoccorso negli Stati Uniti.

L’AW169 è dotato di un’ampia cabina di dimensioni simili ai modelli di categoria superiore, con la possibilità di gestire gli spazi in modo flessibile, che consente un accesso al corpo del paziente a 360 gradi, essenziale per le cure in condizioni critiche. Inoltre, l’elicottero è dotato della modalità Auxiliary Power Unit (APU), che consente agli equipaggiamenti in cabina di rimanere in funzione anche con i rotori fermi. Questo fa della cabina un ambiente sicuro, silenzioso e confortevole in grado di mantenere attivo anche il riscaldamento e l’aria condizionata, se necessario. La presenza dell’AW169 nel mercato statunitense dell’elisoccorso è in crescita presso diversi operatori in vari Stati.

Ad oggi, circa 360 AW119 e 250 AW169 sono stati venduti a clienti in tutto il mondo per svolgere un’ampia gamma di compiti, tra cui elisoccorso, antincendio, ordine pubblico, trasporto passeggeri, trasporto offshore, addestramento e missioni governative/militari.

“La sicurezza è al centro di tutto ciò che facciamo. L’introduzione dell’AW119Kx IFR e dell’AW169 supportano la nostra transizione verso l’utilizzo delle regole del volo strumentale per il trasporto di pazienti e rafforza la nostra flotta con modelli allo stato dell’arte e capacità avanzate”, ha affermato Greg Thingvold, Vice President Aviation Operations di Life Link III. “I nostri nuovi elicotteri ci consentono di continuare a rispondere alle esigenze in costante evoluzione dei nostri pazienti, garantendo al contempo il massimo livello di sicurezza per i nostri equipaggi e per i destinatari del nostro servizio”.

“È particolarmente gratificante quando possiamo aiutare un cliente di lunga data ad ampliare la propria flotta con elicotteri con ulteriori capacità”, ha affermato Bill Hunt, responsabile di Leonardo Elicotteri negli USA. “Il recente risultato dimostra una volta di più che il nostro prodotto sta garantendo il miglior livello di servizio ai pazienti e l’eccellenza richiesta da operazioni di questo tipo”.

L’operatore Intermountain Life Flight (Intermountain Healthcare) ha firmato un contratto per il primo AW169 in Nord America dotato del sistema contro la formazione del ghiaccio (FIPS – Full Ice Protection System), con consegna prevista per la fine del 2024. Questo nuovo elicottero contribuirà in modo significativo consentendo adeguata assistenza al paziente in condizioni critiche in volo, effettuando missioni di trasporto anche nelle più rigide condizioni invernali e sarà il primo elicottero di questa categoria con tale capacità in Nord America.

Il sistema FIPS consente all’AW169 di operare in presenza di rischio di formazione di ghiaccio quando altri modelli di elicottero sono costretti a rimanere a terra. Il sistema riscalda il parabrezza e le pale per prevenire l’accumulo di ghiaccio e consente rilevamento e attivazione automatica offrendo così capacità di missione senza precedenti in ambienti ostili e condizioni meteorologiche estreme, garantendo la massima sicurezza. L’adozione del sistema FIPS per l’AW169 sfrutta la capacità consolidata di Leonardo in questo campo e già adottata per tutti i modelli di elicotteri di ultima generazione appartenenti all’AWFamily, tra cui l’AW139 e l’AW189. Tale sistema è infatti già opzionale per i clienti che lo richiedono su tali modelli e per diversi compiti tra cui il soccorso ed è già impiegato in varie aree geografiche.

“Siamo entusiasti di aggiungere questo elicottero alla nostra flotta”, ha affermato Kent Johnson, Director of Aviation Operations per Intermountain Life Flight, con sede a Salt Lake City. “Le prestazioni e le caratteristiche di sicurezza di questa macchina sono eccezionali e saranno fondamentali nelle condizioni ambientali in cui operiamo”.

“Questo è un traguardo significativo per Intermountain Healthcare e per le comunità servite dall’operatore”, ha affermato Bill Hunt, responsabile di Leonardo Elicotteri negli Stati Uniti. “Il sistema FIPS consente voli più sicuri, garantendo che anche le missioni in aree più remote possano essere portate a termine durante i mesi invernali. Siamo veramente orgogliosi di collaborare con Intermountain Healthcare”.

Con un raggio d’azione più esteso e più potenza rispetto agli altri elicotteri della sua categoria, l’AW169 può coprire una distanza massima di 816 km, con una velocità massima di oltre 290 km/h e raggiungere una quota di oltre 4400 m. L’avionica di ultima generazione include un avanzato autopilota, un moderno cockpit digitale compatibile con visore notturno dotato di tre ampi schermi a colori. Diversi operatori di elisoccorso hanno già scelto l’AW169 per missioni di salvataggio in tutto il mondo in diversi paesi come Italia, Regno Unito, Stati Uniti, Norvegia, Svizzera, Giappone, fra gli altri. Gli equipaggi e i tecnici di manutenzione negli Stati Uniti beneficeranno di soluzioni di addestramento complete e avanzate, servizi digitalizzati e simulazione per l’AW169 attraverso la nuova Training Academy di Filadelfia.

(Ufficio Stampa Leonardo – Photo Credits: Leonardo)