ACI World lancia l’inaugural sustainability strategy report per gli aeroporti di tutto il mondo

Airports Council International (ACI) World ha lanciato un rapporto completo per aiutare i dirigenti aeroportuali con la loro strategia olistica di sostenibilità mentre lavorano per allineare le loro iniziative locali con temi e obiettivi internazionali comuni.

L’ACI World Sustainability Strategy for Airports Worldwide, che si basa sulle ACI EUROPE Sustainability Strategies for Airports, fornisce una panoramica di come l’aviazione sostenibile può contribuire agli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite e fornisce la prima panoramica dei temi più rilevanti per la sostenibilità. Sulla base della rigorosa raccolta di dati da oltre 80 aeroporti in tutto il mondo, gli argomenti trattati includono la qualità del servizio, lo sviluppo dell’infrastruttura e operazioni sicure ed efficienti.

Il rapporto fornisce anche casi di studio che mostrano le migliori pratiche su come gli aeroporti stanno implementando iniziative di sostenibilità sociale, ambientale ed economica e le integrano nella loro strategia e operazione aziendale complessiva. La guida è stata resa possibile con il supporto finanziario dell’Hamad International Airport e sviluppata in collaborazione con Tailor Airey e Vancouver International Airport.

“Sebbene la sostenibilità sia un argomento fortemente influenzato dalle questioni locali, sono emerse anche questioni globali come il cambiamento climatico e le tendenze relative a Environment, Social, and Governance (ESG) reporting”, ha affermato Luis Felipe de Oliveira, ACI World Director General. “La comunità finanziaria chiede maggiore uniformità e armonizzazione sui modi in cui gli stakeholder riferiscono sulla sostenibilità, compresi i temi materiali su cui scelgono di riferire. Una maggiore coerenza al riguardo faciliterebbe un processo decisionale sicuro riducendo i rischi legati ai rating del credito di sostenibilità e all’allocazione di finanziamenti e investimenti che richiedono criteri di sostenibilità.

Gli aeroporti devono essere pronti per l’attuazione di iniziative locali che possono essere tradotte a livello internazionale in temi e obiettivi di sostenibilità comuni e crediamo che la ACI World Sustainability Strategy for Airports Worldwide aiuterà gli aeroporti in questo senso. Vorrei ringraziare gli aeroporti che hanno contribuito e l’Hamad International Airport per il loro sostegno finanziario”.

Gli aeroporti lavorano da decenni sulla sostenibilità e hanno recentemente trasformato questa gestione in condizioni, strategie e obiettivi aziendali. Nel giugno 2021 gli aeroporti membri ACI a livello globale si sono impegnati a zero emissioni nette di carbonio entro il 2050. Oltre 350 aeroporti sono stati accreditati nell’ambito del programma ACI Airport Carbon Accreditation, l’unico standard di certificazione della gestione del carbonio approvato dalle istituzioni per gli aeroporti.

Più di recente, ACI World ha pubblicato i complementari ACI World Sustainable Recovery Best Practice e ACI World Sustainable Recovery Case Studies, che aiutano gli aeroporti a incorporare la sostenibilità nei loro sforzi di recupero.

Le recenti iniziative di sostenibilità di ACI arrivano strategicamente poco prima dell’ACI-LAC/World Annual General Assembly, Conference and Exhibition che si terrà a Cancun, in Messico, dal 21 al 24 novembre 2021. L’evento di quest’anno sarà sotto il tema “Runway to Recovery: Reconnecting Aviation for a Sustainable Future”.

(Ufficio Stampa ACI World)