WIZZ AIR: OFFERTA PER IL BLACK FRIDAY – Wizz Air informa: “Dopo una settimana che si è distinta per le sue offerte, per il giorno più atteso di novembre, Wizz Air ha deciso di alzare ulteriormente l’asticella e di stupire tutti i suoi utenti. Una Black Week che si tinge di rosa grazie aIle promozioni di Wizz Air, la compagnia aerea in più rapida crescita in Europa, che fino a lunedì 29 novembre, giorno del Cyber Monday, ha deciso di offrire ai suoi clienti la possibilità di acquistare tanti voli verso destinazioni da sogno, a prezzi bassi. Perché non pensare di trascorrere un weekend romantico tra i canali di Venezia o, ancora, prendersi una pausa dall’inverno volando verso le spiagge assolate di Sharm el-Sheikh? In occasione del Black Friday la compagnia aerea ha deciso di sorprendere ulteriormente i viaggiatori applicando un 40% di sconto su una lista di voli selezionati per volare in Italia e nel mondo. Ma c’è di più! A tutti coloro che acquisteranno un biglietto entro le 23:59 di venerdì 26 novembre, Wizz Air darà la possibilità di vincere un voucher del valore 1000€ per acquistare biglietti aerei, servizi e prodotti Wizz Air. Info e regolamento su wizzair.com o sulla mobile app della compagnia aerea”. La promozione è valida il 26 novembre 2021, dalle 00:00 alle 23:59 CET. Lo sconto del 40% si applica alla tariffa, costi amministrativi esclusi. Lo sconto del 40% è valido per alcuni voli selezionati disponibili su wizzair.com e tramite l’app mobile WIZZ durante il periodo promozionale. Il periodo di viaggio è limitato, tutti i viaggi devono essere completati entro il 26 marzo 2022. La promozione si applica solo alle prenotazioni effettuate su wizzair.com o tramite l’app mobile WIZZ. La promozione non è valida per le prenotazioni di gruppo.

SIGLATO L’ACCORDO TRA IL POLITECNICO DI TORINO E LA NATIONAL TEST PILOT SCHOOL PER LA FORMAZIONE DEI GIOVANI INGEGNERI AEROSPAZIALI – Il Politecnico di Torino ha sottoscritto un Memorandum of Understanding con la statunitense National Test Pilot School-NTPS, tra le migliori scuole al mondo nel campo dell’addestramento di piloti e ingegneri già esperti, interessati a ricevere training e certificazione nell’ambito della sperimentazione di volo. La National Test Pilot School, infatti, oltre a essere una Scuola riconosciuta dalla Society of Experimental Test Pilots (SETP), è certificata presso la European Union Aviation Safety Agency (EASA) e accreditata presso la WASC Senior College and University Commission e presso l’Accreditation Board for Engineering and Technology (ABET). La convenzione è focalizzata sulla didattica e consiste innanzitutto in uno scambio culturale didattico tra docenti dei due enti. Nel concreto, la collaborazione vedrà la partecipazione della professoressa Manuela Battipede – docente del Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Aerospaziale-DIMEAS del Politecnico – a un programma di addestramento della NTPS. Battipede prenderà poi parte, in qualità di docente, all’attività formativa della scuola statunitense nell’ambito di un modulo accademico alla base dei corsi professionali inclusi nella ricca offerta formativa dell’NTPS. Invece, il Comandante Andrea Pingitore, pilota sperimentatore istruttore certificato presso la NTPS, sarà uno dei docenti seminaristi del corso di seminari in Ingegneria Aerospaziale, erogato nell’ambito della Laurea Magistrale in Ingegneria Aerospaziale presso il Politecnico. Al momento, questo accordo va a vantaggio principalmente dell’offerta didattica del corso di studi in Ingegneria Aerospaziale, già unico in Italia grazie al percorso EASA Part 66 della laurea di primo livello: infatti gli studenti del Politecnico avranno la possibilità di svolgere, nell’ambito del programma Erasmus+ Partner, attività di tesi e tirocini presso le strutture della scuola NTPS. Tuttavia non si escludono ulteriori sviluppi futuri della convenzione a favore di altri settori disciplinali dell’Ateneo. “Abbiamo lavorato a questa convenzione con grande entusiasmo – dichiara la professoressa Manuela Battipede – sapendo sin da subito che sarà uno strumento di lavoro concreto ed efficace per trasmettere agli studenti del Politecnico la cultura del flight testing, una fase imprescindibile dello sviluppo e certificazione di qualsiasi mezzo aereo”.

ICAO: AFFRONTARE LE SFIDE PER LA RIPRESA NELLE ISOLE DEL PACIFICO – Una riunione del Council of Directors of the Pacific Aviation Safety Office (PASO) il 24 novembre ha offerto agli Stati insulari del Pacifico, all’Australia e alla Nuova Zelanda un forum per esaminare con ICAO le sfide e le circostanze uniche affrontate dai governi della regione. Durante l’incontro, l’ICAO Secretary General Juan Carlos Salazar ha evidenziato le iniziative chiave per potenziare gli sforzi dell’ICAO a sostegno dei governi della regione nell’attuazione delle ICAO safety, security, and sustainability guidance, in particolare quelle disposizioni che riguardano la ripresa dalla pandemia. Il Segretario Generale ha riconosciuto i contributi cruciali degli Stati, tra cui Australia, Indonesia e Nuova Zelanda, per consentire queste iniziative. Ha sottolineato in particolare la fornitura di “i-Pack” che contengono una varietà di strumenti, competenze e risorse su misura per aiutare gli Stati a garantire un regolare riavvio e ripristino delle loro operazioni aeree, coprendo argomenti come la creazione di corridoi per la salute pubblica. Le osservazioni sono state accolte dal PASO Council Chair and Chief Executive Officer of the Ministry of Works, Transport and Infrastructure of Samoa, Mr. Magele Hoe Viali. Ha sottolineato il drammatico impatto della carenza di risorse sulla capacità della regione di beneficiare appieno degli sforzi di recupero dalla pandemia e di onorare i propri impegni, in particolare ai sensi della Port Moresby Declaration on Aviation Safety and Security for the Pacific Islands. L’ICAO Asia Pacific Regional Director Mr. Tao Ma ha anche delineato una serie di strade per sostenere una cooperazione più stretta e la fornitura di assistenza mirata all’interno della regione.

QANTAS PREMIA I FREQUENT FLYER CHE FANNO SCELTE SOSTENIBILI – I Frequent Flyer di Qantas che fanno scelte sostenibili a casa e quando viaggiano saranno premiati con un Green membership tier da lanciare all’inizio del prossimo anno. Il livello Green si affiancherà ai livelli esistenti ed è progettato per educare, incoraggiare e premiare i 13 milioni di frequent flyer della compagnia aerea, dalla compensazione dei loro voli, al soggiorno in eco-hotel, al recarsi al lavoro a piedi e all’installazione di pannelli solari a casa. Qantas sarà la prima compagnia aerea al mondo a premiare i frequent flyer per essere più sostenibili in volo e a terra. I membri dovranno completare almeno cinque attività sostenibili in sei aree – voli, viaggi, stile di vita, acquisti sostenibili, riduzione dell’impatto e restituzione – ogni anno per raggiungere il Green tier status. Una volta raggiunto, i membri verranno premiati con vantaggi come bonus Qantas Points o status credits. Questi vantaggi si aggiungeranno ai premi che ottengono con il loro flying status esistente o come parte di Points Club. Anche se il programma non inizierà ufficialmente fino all’inizio del prossimo anno, da oggi i frequent flyer che compensano i loro voli, casa e auto, installano pannelli solari o danno un contributo alla protezione della Grande Barriera Corallina, vedranno queste azioni andare verso il raggiungimento del loro obiettivo di sostenibilità, come parte per l’ottenimento del Green tier status. Anche altri comportamenti rispettosi dell’ambiente, come andare a piedi al lavoro e contribuire all’acquisto di carburante sostenibile per l’aviazione, che riduce significativamente le emissioni del volo, saranno premiati dopo il lancio ufficiale del programma il prossimo anno. Il CEO di Qantas Group, Alan Joyce, ha affermato: “I nostri clienti sono preoccupati per il cambiamento climatico e anche noi. Ci sono molte azioni che stiamo intraprendendo come compagnia aerea per ridurre le nostre emissioni e ciò significa che abbiamo la struttura per aiutare i nostri clienti a compensare e ad adottare altre misure per ridurre la propria impronta. Questo nuovo Green tier è un modo per incoraggiare e riconoscere coloro che vogliono fare la loro parte offrendo Qantas Points o status credits, che sappiamo aiutano a modellare le scelte dei clienti”.

EASYJET LANCIA IL PRIMO FESTIVE “ADVENT(URE) CALENDAR” – easyJet ha lanciato in UK il suo primo festive ‘Advent(ure) Calendar’, pieno di straordinarie esperienze di viaggio ed extra. Il nuovo prodotto in edizione limitata presenta 12 cassetti ciascuno contenente special travel treats da sfruttare l’anno prossimo. Il calendario include quattro coppie di voli di andata e ritorno per due, incluso il bagaglio da stiva, oltre a un anno di abbonamento easyJet plus del valore di £215, vouchers da spendere per il Bistro a bordo di easyJet e per tour ed escursioni con “GetYourGuide”, nonché noleggio auto, affinché le persone possano godersi più avventure all’estero nel 2022. L’easyJet Advent(ure) Calendar è in vendita da venerdì 26 novembre 2021 su easyJet.com/advent-calendar. Al prezzo di £695, il calendario offre un valore notevole con voli, esperienze ed extra di viaggio inclusi per un valore di oltre £1500. Tutti i proventi delle vendite dei calendari saranno donati a Age UK Bedford. Rachael Smith, Director of Proposition and Innovation for easyJet, ha dichiarato: “Sappiamo che i nostri clienti non vedono l’ora di recuperare il tempo perduto e godersi le esperienze che si sono perse, quindi siamo lieti di aver lanciato il nostro primo ‘Advent(ure) Calendar’. In ogni calendario i clienti troveranno tutti i tipi di regali di viaggio, dai voli verso una scelta di oltre 130 destinazioni attraverso la nostra rete europea senza rivali a esperienze ed escursioni indimenticabili, nonché extra di viaggio per rendere i viaggi del prossimo anno ancora più speciali. È il regalo perfetto per chi vuole regalare l’avventura”.