MAURO BOLLA E’ IL NUOVO COUNTRY MANAGER PER L’ITALIA DI RYANAIR – Mauro Bolla è il nuovo Country Manager per l’Italia di Ryanair. Chiara Ravara, Head of Sales, Marketing and International Comms di Ryanair, ha dichiarato: “Siamo lieti di annunciare la nomina di Mauro Bolla come Country Manager per l’Italia. Mauro vanta oltre 15 anni di esperienza nel settore dell’aviazione e prima di entrare in Ryanair, ha ricoperto la stessa posizione per Blue Air. Il mercato italiano è un mercato chiave per Ryanair e l’esperienza e la conoscenza del settore di Mauro saranno di grande valore per le nostre attività e piani di crescita a supporto del rilancio dell’industria del turismo e la conseguente ricaduta positiva sull’economia e occupazione locali anche grazie al nostro operativo italiano per l’estate ‘22, che include 47 nuove rotte (oltre 720 in totale) verso numerose destinazioni europee”.

ITA AIRWAYS: VOLO SPECIALE ROMA FIUMICINO CAGLIARI PER PORTARE A CASA IL PICCOLO MIRKO – ITA Airways ha organizzato un volo speciale Roma Fiumicino – Cagliari per riportare a casa il piccolo Mirko, da otto mesi ricoverato all’ospedale pediatrico Bambino Gesù. La Compagnia ha prontamente risposto all’appello lanciato dalla madre del piccolo, che cercava disperatamente un vettore aereo che fosse preparato al trasporto di un paziente, come Mirko, impossibilitato a salire a bordo come un comune passeggero, perché costretto a volare disteso su una barella ospedaliera e con a bordo l’ossigeno, per le sue particolari condizioni di salute. L’AZ 8901 di ITA Airways, decollerà domani 4 dicembre da Roma Fiumicino alle ore 11.00 per atterrare a Cagliari alle ore 12.05. A bordo del volo sarà presente tutta l’attrezzatura sanitaria necessaria per fa volare Mirko in piena sicurezza, insieme a un medico e un’infermiera dell’equipe sanitaria del Bambino Gesù, che accompagnerà il bimbo fino a destinazione. Medico ed infermiera del Bambino Gesù saranno riportati a Roma Fiumicino sempre con un volo operato da ITA Airways. Ad accompagnare il piccolo Mirko fino in Sardegna ci sarà anche il medico aziendale di ITA Airways che ha curato l’allestimento interno del volo, nel rispetto degli standard sanitari legati alle condizioni del paziente pediatrico. Il volo speciale di ITA Airways è stato frutto della collaborazione di più forze, con in prima fila la struttura ospedaliera del Bambino Gesù. ITA Airways non opera sulla Sardegna, perché coperta da continuità territoriale, ma grazie al lavoro di squadra fra il management della Compagnia, la Regione Sardegna ed Enac, si è riusciti a soddisfare il desiderio di una mamma, e a riportare Mirko finalmente a casa.

AIRBUS COMPLETA IL SECONDO SATELLITE OCEANICO SENTINEL-6B – Airbus ha completato Sentinel-6B, il secondo ocean monitoring satellite dell’European Copernicus programme, e lo testerà ampiamente nei prossimi sei mesi in preparazione del suo utilizzo nello spazio. La missione “Copernicus Sentinel-6” sta già fornendo misurazioni ad alta precisione della topografia delle superfici oceaniche attraverso il primo di due satelliti, “Sentinel-6A”, lanciato nel novembre 2020. I due satelliti della missione sono costruiti per misurare la distanza dalla superficie del mare con una precisione di pochi centimetri e mapparla con un ritmo di 10 giorni, per una durata della missione fino a sette anni. Il loro scopo è registrare i cambiamenti nell’altezza delle superfici marine, le variazioni dei livelli del mare e analizzare e osservare le correnti oceaniche. Le misurazioni, ottenute da 1.336 km sopra la Terra, sono cruciali per la modellazione degli oceani e la previsione dell’innalzamento del livello del mare. Queste informazioni aiutano i governi e le istituzioni a stabilire una protezione efficace per le regioni costiere. I dati sono preziosi anche per le organizzazioni di gestione dei disastri e per le autorità che si occupano di pianificazione urbana, schemi di protezione dalle inondazioni o costruzione di argini. A causa del riscaldamento globale, i livelli globali del mare stanno attualmente aumentando di una media di 3,3 millimetri all’anno, con conseguenze potenzialmente drammatiche per i paesi con coste densamente popolate. Sentinel-6 è anche una collaborazione internazionale tra ESA, NASA, NOAA ed Eumetsat.

NUOVA CAMPAGNA DI VOLONTARIATO PER IBERIA – In occasione della Giornata del Volontariato, che si celebra il 5 dicembre, Iberia ha lanciato tra i suoi dipendenti la campagna “Cada acción suma – Ogni azione aggiunge” con l’obiettivo di estendere il proprio programma di volontariato. In questo modo, Iberia riafferma il suo sostegno ai gruppi vulnerabili, rafforzando l’impegno del suo personale per cause umanitarie. Dall’inizio della crisi sanitaria, Iberia ha avuto un programma di volontariato incentrato sulla collaborazione con diverse associazioni di aiuto umanitario. Questa edizione ha visto la partecipazione di 250 dipendenti delle organizzazioni con cui Iberia mantiene i contatti, in modo tale da essere di grande aiuto nei momenti difficili che l’arrivo del Covid-19 ha portato con sé.

IBERIA AUMENTA LA CAPACITA’ VERSO PORTO RICO – Iberia ha annunciato oggi, per la stagione estiva, l’aumento delle sue operazioni con San Juan de Puerto Rico, aggiungendo un’altra frequenza alla sua offerta attuale, fino a raggiungere i cinque voli settimanali. Questo aumento di capacità aggiungerà più di 84.000 posti tra i mesi di aprile e ottobre, che rappresenteranno il 25% in più rispetto allo stesso periodo del 2019, anche al di sopra dell’offerta prepandemica, il che mostra l’impegno della compagnia aerea e rafforza la sua leadership nel America Latina. Un impegno deciso verso questo mercato che Iberia ha voluto mantenere anche nel suo programma invernale – che va da ottobre a marzo – con quattro frequenze settimanali per contribuire alla destagionalizzazione di una destinazione così attraente come l’isola caraibica, sia in inverno che in estate. San Juan de Puerto Rico fa anche parte dell’accordo commerciale congiunto per le rotte tra l’Europa e il Nord Atlantico che Iberia mantiene insieme ad American Airlines, British Airways e Finnair. L’aumento delle operazioni mira a migliorare la connettività tra la destinazione caraibica e le oltre 90 destinazioni verso le quali Iberia vola in Europa. Questi voli saranno operati con aeromobili Airbus A330-200, con una capacità di 288 passeggeri, 19 in Business Class e 269 in Economy. Víctor Moneo, director Ventas LATAM, commenta: “È una gioia immensa aumentare le nostre operazioni con Porto Rico, superando persino la capacità che offrivamo prima della pandemia. Con le cinque frequenze settimanali continueremo a promuovere Porto Rico, come abbiamo fatto finora, tra le oltre 90 destinazioni verso le quali voliamo in Europa, che senza dubbio miglioreranno la connettività e rilanceranno il turismo dall’Europa”. L’accordo raggiunto tra Iberia e la Compañía de Turismo include una serie di azioni attraverso i canali di comunicazione della compagnia aerea come il sistema di intrattenimento in volo, la rivista Ronda Iberia, i suoi profili sui social media o il suo sito web, www.iberia.com, tra gli altri.

DELTA: L’AMT PROGRAM APRE A UNA PIPELINE DI TALENTI PER TECHOPS IN GEORGIA – I funzionari Delta hanno lavorato a stretto contatto con l’Atlanta Technical College per la ricertificazione del suo Aviation Maintenance Airframe Certificate Program, che fornirà alla compagnia aerea un’importante fonte di talenti. L’Atlanta Technical College riprenderà il suo Aviation Maintenance Airframe Certificate Program in primavera, offrendo a Delta un’altra importante pipeline per i talentuosi professionisti TechOps nello stato di origine della compagnia. La FAA ha ricertificato il programma, ha annunciato mercoledì la scuola, osservando che i funzionari Delta hanno lavorato a stretto contatto con l’Atlanta Technical College nel processo. La scuola fa parte del Technical College System of Georgia, offrendo agli studenti un’altra opzione di istruzione a prezzi accessibili nello stato. “Fornire questo curriculum non solo migliora le opportunità disponibili per gli studenti nella nostra comunità, ma supporta anche i nostri sforzi per presentare un percorso di carriera avvincente presso Delta TechOps”, ha affermato Joe McDermott, Delta’s Managing Director – People Development and Culture.

EMIRATES: FLYPAST A380 SOPRA IL SEVENS STADIUM A DUBAI – Emirates ha preso il volo questo pomeriggio per celebrare il 50° anniversario degli Emirati Arabi Uniti, con uno spettacolare sorvolo dell’Emirates Dubai 7s stadium. Migliaia di fan hanno assistito ad un low-level flypast sopra il Sevens Stadium con l’Emirates A380, decorato con l’esclusivo ‘United Arab Emirates 50’ design su entrambi i lati dell’aereo. Decollato dal Dubai International Airport, l’Emirates A380 si è avvicinato sopra lo stadio per il flypast alle 15:40, passando a una velocità moderata e a un’altitudine di soli 500 piedi. Al comando dell’Emirates A380 c’era il capitano Mubarak Al Mheiri, supportato dal capitano Christopher Gauci e dal primo ufficiale Tom Mayall. Il flypast di oggi sottolinea l’impegno della compagnia aerea nei confronti dell’Emirates Dubai 7s. In programma questo fine settimana, l’Emirates Dubai 7s accoglierà oltre 80.000 fan e spettatori per assistere alla competizione di 22 delle migliori squadre del mondo, insieme a una serie di altre attività e partite. Il legame di Emirates con il gioco del rugby risale al 1987, quando la compagnia aerea è diventata lo sponsor ufficiale di Emirates Dubai 7s.

NORWEGIAN E UNICEF NORWAY ESTENDONO LA LORO PARTNERSHIP – Da quasi 15 anni, Norwegian ha una partnership con UNICEF Norway. Norwegian ha contribuito con azioni umanitarie, campagne di raccolta fondi e donazioni da clienti e dipendenti. In totale, la collaborazione ha dato a Unicef Norway più di 50 milioni di NOK e oggi la partnership è stata rinnovata per altri tre anni. “Sono orgoglioso di estendere la collaborazione con UNICEF Norway. Internamente in Norwegian, la partnership crea molto impegno e vediamo che i nostri contributi stanno dando risultati. Attraverso campagne di raccolta fondi da parte dei dipendenti, donazioni da parte dei clienti e campagne umanitarie in collaborazione con le autorità norvegesi, abbiamo contribuito insieme a dare ai bambini di tutto il mondo condizioni di vita migliori”, afferma Geir Karlsen, CEO di Norwegian. Finora quest’anno, i clienti di Norwegian hanno scelto di donare un totale di 1,2 milioni di NOK a UNICEF Norway. Inoltre, Norwegian ha la tradizione di astenersi dal fare regali di Natale internamente, scegliendo invece di donare a UNICEF Norway 300.000 NOK ogni anno. Nel nuovo accordo di cooperazione, molti degli obiettivi di sostenibilità dell’ONU sono posti all’ordine del giorno. Storicamente, Norwegian e UNICEF hanno lavorato insieme per l’obiettivo numero uno al mondo: sradicare la povertà. In futuro, anche gli obiettivi di sostenibilità 8 e 13 saranno al centro della collaborazione: lavoro dignitoso e crescita economica, arresto del cambiamento climatico. La collaborazione di Norwegian con UNICEF Norway ha aiutato centinaia di migliaia di bambini in tutto il mondo. Da quando la partnership è stata avviata nel 2007, Norwegian e i clienti della compagnia hanno raccolto più di 50 milioni di NOK per UNICEF Norway. I clienti possono scegliere di fare un regalo in denaro a UNICEF Norway quando acquistano biglietti aerei tramite il sito web della compagnia. Il nuovo accordo ha una durata di tre anni e si applica nel periodo 2021-2023.

BRITISH AIRWAYS DIVENTA LA PRIMA UK AIRLINE A PROVARE UNA NUOVA TECNOLOGIA PER TRASFORMARE LA CUSTOMER EXPERIENCE PER I VIAGGIATORI CHE UTILIZZANO LA LINGUA DEI SEGNI BRITANNICA – British Airways è diventata la prima compagnia aerea in UK a provare un nuovo servizio video che trasforma l’esperienza dei clienti che utilizzano la lingua dei segni britannica (BSL). L’iniziativa è in fase di sperimentazione nell’ambito dei continui sforzi della compagnia aerea per rendere il viaggio semplice e agevole per i clienti con ulteriori esigenze di assistenza. La nuova partnership della compagnia aerea con SignLive vedrà il servizio BSL della compagnia integrato nei British Airways’ customer engagement centres. La piattaforma consente ai clienti di accedere a una serie di servizi prima, durante e dopo il viaggio in modo moderno, semplice e facile. I clienti di British Airways potranno ora contattare la compagnia aerea tramite la Community Directory di SignLive, dove il team può fornire assistenza. Accogliendo favorevolmente il nuovo processo, Carrie Harris, British Airways’ Head of Sustainability, ha dichiarato: “È importante per noi celebrare la Giornata internazionale delle persone con disabilità, perché prima della pandemia, quasi mezzo milione di clienti che necessitavano di ulteriore assistenza volavano con British Airways ogni anno e ci concentriamo sul supportare i clienti con disabilità sia nascoste che visibili per rendere il loro viaggio più facile e senza stress. Nel 2019 abbiamo investito in un nuovo team specializzato in accessibilità e come parte della nostra più ampia attenzione alla sostenibilità, alla diversità e all’inclusione, siamo orgogliosi di lavorare con SignLive per rendere il più semplice possibile per i nostri clienti che utilizzano la lingua dei segni britannica ricevere il supporto di cui hanno bisogno. Speriamo di implementare questa tecnologia in modo permanente come parte del nostro servizio unico di British Airways”. Con l’obiettivo di diventare la compagnia aerea preferita dai clienti con disabilità nascoste e visibili, British Airways ha investito in diverse iniziative per garantire un’esperienza senza interruzioni ai clienti che necessitano di ulteriore assistenza.