Rolls-Royce svilupperà un futuro fighter engine demonstrator con IHI

Rolls-Royce ha accettato di collaborare con IHI Corporation per sviluppare e fornire un futuro fighter engine demonstrator.

L’engine demonstrator programme sarà un passo avanti fondamentale per consentire alle due nazioni di sviluppare i loro futuri fighter aircraft requirements, assicurando potenzialmente centinaia di posti di lavoro futuri nel Regno Unito e in Giappone.

I lavori sul joint engine demonstrator inizieranno all’inizio del prossimo anno, con il Regno Unito che investirà inizialmente 30 milioni di sterline in planning, digital designs and innovative manufacturing developments.

Si prevede che ulteriori £200 milioni di finanziamenti nel Regno Unito saranno destinati allo sviluppo di un full-scale demonstrator power system, a supporto di centinaia di posti di lavoro altamente qualificati, tra cui molti presso lo stabilimento Rolls-Royce di Filton a Bristol.

Alex Zino, EVP Business Development and Future Programmes at Rolls-Royce Defence, ha dichiarato: “In Rolls-Royce abbiamo una relazione di lunga data e apprezzata con i nostri clienti e partner industriali in Giappone. Gli industry teams sia nel Regno Unito che in Giappone svilupperanno tecnologie complementari che porteranno cleaner, next generation power and propulsion per i futuri fighter requirements di entrambe le nazioni.

Il joint engine demonstrator programme è un’entusiasmante opportunità per riunire alcune delle best combat air capabilities al mondo e consentirà anche lo sviluppo di tecnologie innovative e critiche che saranno fondamentali per il futuro della Defence aerospace industry”.

Rolls-Royce ha una lunga e solida eredità di partnership in Giappone attraverso lo sviluppo di tecnologie, ingegneria e relazioni con la supply chain sin dagli anni ’60. L’azienda impiega oltre 40 dipendenti negli uffici di Kobe e Tokyo e altri 5.000 giapponesi lavorano sui programmi Rolls-Royce nelle organizzazioni partner.

I recenti programmi tecnologici condotti dal governo giapponese e dalle industrie giapponesi, insieme all’accesso alle tecnologie sviluppate nell’UK Tempest programme, consentiranno lo sviluppo di un world-class next generation power and propulsion system.

“L’annuncio di oggi aiuta a garantire che Rolls-Royce migliori la sua tecnologia e le sue capacità di livello mondiale. Lo sviluppo della tecnologia è la chiave per la competitività e il successo futuro di Rolls-Royce e investiamo ampiamente in UK technology, rappresentando circa il 3% degli investimenti annuali in ricerca e sviluppo del Regno Unito. Le attività di Rolls-Royce nel Regno Unito prima del COVID-19 rappresentavano lo 0,6% del PIL del Regno Unito, ovvero 12,1 miliardi di sterline. Più di 100.000 posti di lavoro in tutto il Regno Unito sono supportati direttamente e indirettamente da Rolls-Royce, sostenuti da una spesa annua di £2,8 miliardi. con oltre 2.300 fornitori in UK. Rolls-Royce rappresenta in media circa il 2% delle esportazioni di merci del Regno Unito negli ultimi tre anni”, afferma Rolls-Royce.

(Ufficio Stampa Rolls-Royce)