EMIRATES SI PREPARA AL NATALE A BORDO E NELLE LOUNGE – Emirates si prepara alle festività natalizie. “Essendo la più grande compagnia aerea internazionale che serve clienti da tutto il mondo, Emirates è orgogliosa di connettere persone e culture. Tutto l’anno offre menu di ispirazione regionale e una selezione davvero globale di contenuti musicali e di intrattenimento in oltre 40 lingue. Inoltre, Emirates porta a bordo e nelle sue esclusive Lounge un assaggio delle principali festività mondiali per condividere queste occasioni speciali con i suoi clienti”, afferma Emirates. “Se viaggi in First e Business class, la cena di Natale inizia con gamberoni al limone e alle erbe serviti con insalata di finocchi e salsa cocktail, o un classico gravadlax al salmone. Sorseggia una vellutata cioccolata calda mentre guardi il tuo film di Natale preferito e, il 24 e il 25 dicembre, tutti a bordo potranno portare a casa un dolcetto al forno con i nostri complimenti. Preferisci iniziare la tua esperienza culinaria mentre sei a terra? Emirates Lounges a Dubai ha preparato una serie di delizie natalizie. I piatti di Natale sono disponibili anche in alcune lounge Emirates fuori Dubai, tra cui Londra Heathrow, Roma e Il Cairo. Emirates ha riaperto la maggior parte delle lounge esclusive della sua rete”, prosegue Emirates. “Fai il tuo shopping duty free last minute comodamente seduto al tuo posto o, meglio ancora, preordina da EmiratesRed e fatti consegnare i tuoi acquisti al tuo posto, graziosamente confezionati e pronti per essere regalati. EmiratesRed offre uno sconto del 15% sulla maggior parte dei prodotti in questa stagione festiva. L’Emirates Official Store ha anche lanciato una collezione natalizia di articoli di marca. Questi possono essere acquistati online per la consegna in tutto il mondo. L’equipaggio di Emirates scatterà volentieri una polaroid dei tuoi momenti speciali a bordo con la tua famiglia o i tuoi amici e la presenterà in una cornice festiva come ricordo di viaggio. Questa stagione, vola con noi in First e Business Class e porta a casa i nostri nuovi amenity kit con fragranze fresche e nuovi prodotti dal marchio di lusso italiano Bulgari. Se viaggi in Economy Class sui nostri voli a lungo raggio, puoi portare a casa home kit bags ispirate a Expo 2020 Dubai e dotate di comfort tra cui calzini, maschere per gli occhi, un kit dentale e un pratico segnalibro. Entra nell’atmosfera festosa con la musica d’imbarco a tema festivo mentre ti siedi al tuo posto, quindi continua il tuo viaggio musicale sulla vasta libreria di canali audio di Emirates su ICE. Gli appassionati di cinema possono anche dedicarsi a film e classici di Natale. Massimizza il tempo di visualizzazione in volo sfogliando i contenuti su ICE di Emirates prima di volare su emirates.com o l’app di Emirates, creando una playlist personale”, conclude Emirates.

AEROPORTO DI GENOVA: MODIFICHE ALLA VIABILITA’ – Aeroporto di Genova informa: “Lunedì 27 dicembre partiranno i lavori sul Viadotto Siffredi, con chiusura al traffico veicolare. L’intervento si concluderà a ottobre 2022. Sarà chiusa la rampa di Via Pionieri e Aviatori d’Italia proveniente da Cornigliano. L’aeroporto resterà raggiungibile sulla viabilità ordinaria attraverso Via della Superba (per i veicoli provenienti da Cornigliano), e percorrendo Via Albareto / Via Pionieri e Aviatori d’Italia (per i veicoli provenienti da Sestri Ponente). I mezzi in uscita al Casello di Genova Aeroporto potranno percorrere Via Enrico Melen, raggiungere la rotonda, percorrere Via Albareto in direzione ponente e fare inversione di marcia all’altezza dell’hotel Best Western Premiere CHC. Dopo l’inversione di marcia, sarà possibile raggiungere l’aeroporto attraverso la rampa di accesso di Via Albareto / Via Pionieri e Aviatori d’Italia. L’intervento di ristrutturazione del Viadotto Siffredi avrà una durata di 316 giorni. Ricordiamo che l’Aeroporto di Genova è raggiungibile grazie ai servizi pubblici Volabus (stazione di Brignole, De Ferrari, Principe, aeroporto) e Airlink (aeroporto-stazione di Sestri Ponente). Le linee Volabus ed Airlink non saranno condizionate dalla chisura del Viadotto Siffredi. Per maggiori informazioni sulla mobilità da e per l’aeroporto è possibile visitare la pagina dedicata”.

IBERIA MIGLIORA GLI ORARI VERSO ALMERIA – In risposta all’impegno che Iberia ha acquisito con la Diputación de Almería, la Camera di commercio e le associazioni imprenditoriali, la compagnia aerea migliorerà gli orari della rotta Almería-Madrid e aumenterà le sue frequenze a partire da aprile a vantaggio dei clienti corporate. Dall’11 gennaio alla fine di marzo, Iberia cambierà l’orario dei suoi voli Madrid-Almería il martedì e il giovedì, che ora opereranno alle 19:45, arrivando ad Almería alle 20:55 per sfruttare il tempo nella capitale. Lo stesso nella direzione Almería-Madrid: il martedì e il giovedì l’ultimo volo opererà alle 21:25, atterrando a Madrid alle 22:40, il che permetterà di sfruttare al meglio la giornata ad Almería e, inoltre, permetterà un collegamento più efficiente con i voli a lungo raggio di Iberia con partenze notturne come Buenos Aires, Messico, Santiago del Cile o San Paolo, tra gli altri. Inoltre, con la stagione estiva che inizia il 27 marzo, Iberia aumenterà anche la sua offerta tra Almería e Madrid, passando da due voli giornalieri a 17 frequenze settimanali, che consentiranno viaggi di andata e ritorno tra le due città durante il giorno. Questo programma di voli migliorerà anche i collegamenti con la rete di oltre 90 destinazioni internazionali di Iberia, poiché ci saranno voli su tutte le fasce orarie. Questi orari si collegano con la finestra dei voli per l’Europa nel pomeriggio e quella notturna per i voli per l’America. Tutti questi voli saranno operati da aeromobili CRJ, con una capacità di 100 passeggeri, della compagnia aerea Iberia Regional / Air Nostrum, con la quale Iberia ha un accordo di franchising.

ROLLS-ROYCE POWER SYSTEMS SI CONCENTRA SUL METANOLO PER CLIMATE-FRIENDLY SHIPPING – Rolls-Royce si sta concentrando sul metanolo come carburante per il trasporto marittimo rispettoso del clima: la business unit Rolls-Royce Power Systems sta attualmente lavorando su motori MTU che utilizzano metanolo. Si prevede che i nuovi high-speed four-stroke engines, basati su comprovate tecnologie MTU, saranno disponibili per i clienti il prima possibile per l’uso su navi commerciali e yacht. Denise Kurtulus, Vice President Global Marine, Rolls-Royce Power Systems, ha dichiarato: “Con il nuovo sviluppo degli mtu methanol engines, vogliamo aprire la strada come pionieri nel settore marittimo. Siamo chiaramente impegnati nel metanolo come fonte di energia e vogliamo stabilire standard e creare sicurezza nella pianificazione per i nostri clienti. Abbiamo urgente bisogno di creare insieme soluzioni concrete per raggiungere gli obiettivi climatici”. Il metanolo offre una serie di vantaggi, per rendere le spedizioni più rispettose del clima L’iniziativa fa parte del programma di sostenibilità “Net Zero at Power Systems” di Rolls-Royce Power Systems, con il quale l’azienda sta compiendo passi concreti verso soluzioni climaticamente neutre per tutte le sue applicazioni.

AMERICAN AIRLINES GROUP ADOTTA UN TAX BENEFIT PRESERVATION PLAN FOR NET OPERATING LOSSES – American Airlines Group Inc. ha annunciato oggi che il suo Board of Directors ha adottato un tax benefit preservation plan per aiutare a preservare il valore delle sue net operating losses e altri attributi fiscali. La compagnia stima che le sue cumulative U.S. federal net operating loss riportate a nuovo superino i 16,5 miliardi di dollari, che possono essere utilizzati in determinate circostanze per ridurre le future imposte sul reddito delle società statunitensi. Il tax benefit preservation plan è stato adottato per proteggere un importante bene di American Airlines che potrebbe avere un valore significativo per tutti gli azionisti di American Airlines. Questi benefici fiscali possono includere la compensazione dell’onere fiscale derivante da futuri guadagni o guadagni imponibili. Il valore di questi vantaggi fiscali sarebbe sostanzialmente limitato se American Airlines dovesse subire un “ownership change” come definito nella Sezione 382 dell’Internal Revenue Code. Il tax benefit preservation plan riduce la probabilità che i cambiamenti nella base degli investitori di American Airlines limitino l’uso futuro dei suoi vantaggi fiscali, il che danneggerebbe significativamente il valore dei vantaggi per tutti gli azionisti. American Airlines ritiene che alla data di questo comunicato stampa non si sia verificato alcun ownership change come definito nella Sezione 382. Il Board of Directors ha adottato il Tax Benefit Preservation Plan dopo aver considerato, tra l’altro, il valore stimato dei benefici fiscali, il potenziale di diminuzione in caso di ownership change e il rischio che si verifichi un ownership change. Come parte del piano, l’American Airlines Board of Directors ha dichiarato un dividendo di un preferred stock purchase right, che sono indicati come “diritti”, per ogni azione in circolazione di American Airlines common stock. Il dividendo sarà pagabile ai titolari di registrazione alla chiusura delle attività il 5 gennaio 2022.

ICAO: ACCELERARE LA RIPRESA IN AFRICA – La leadership e i contributi chiave del Kenya e del Senegal al settore dell’aviazione africano sono stati al centro dei recenti incontri bilaterali tra l’ICAO Secretary General, Juan Carlos Salazar, Mr. James Macharia, Kenya’s Cabinet Secretary for Transport e Mr. Alioune Sarr, Minister of Tourism and Transport of Senegal. Gli incontri si sono svolti durante la recente missione del Segretario generale negli ICAO’s Africa Regional Office host states, dal 13 al 17 dicembre 2021, con particolare attenzione alle priorità attuali per accelerare il ripristino della connettività aerea attraverso l’attuazione delle ICAO Council Aviation Recovery Taskforce (CART) recommendations, esplorando opportunità per migliorare la presenza e il sostegno agli Stati membri ICAO in entrambe le regioni. Kenya e Senegal ospitano anche gli uffici regionali delle Nazioni Unite per l’Africa, posizionando i loro governi come partner chiave negli sforzi verso gli ICAO/UN aviation and sustainable development goals. Apprezzando gli impegni di lunga data dei governi verso i principali progressi regionali nel settore del trasporto aereo, Salazar ha sostenuto una cooperazione regionale continua e rafforzata sotto la guida del Kenya e del Senegal. Inoltre, sono stati discussi con i governi ospitanti e i funzionari delle Nazioni Unite i piani per ICAO dedicated facilities a Nairobi e in Senegal. Questi punti sono stati sottolineati anche durante una serie di incontri di supporto con 12 Directors General of Civil Aviation della ICAO Eastern and Southern African (ESAF) region, nonché in un incontro bilaterale con il Director General of Senegal’s National Agency for Civil Aviation and Meteorology, Mr. Sidy Gueye. Il Segretario generale Salazar ha anche tenuto discussioni correlate con i rappresentanti della Agency for Aerial Navigation Safety in Africa and Madagascar (ASECNA) e dell’African Civil Aviation Commission (AFCAC). Gli incontri di Salazar con il Director-General of the UN Office in Nairobi, Ms. Zainab Hawa Bangura, e il Resident Coordinator of the UN System in Senegal, Mr. Siaka Coulibaly, hanno portato ad accordi sull’intensificazione della cooperazione regionale all’interno dell’UN system. Un ulteriore incontro con Ms. Maimunah Mohd Sharif, Executive Director of UN-Habitat, si è concentrato in particolare sul miglioramento del contributo degli aeroporti allo sviluppo sostenibile. Le attività del Segretario generale in Africa hanno incluso anche visite agli Eastern and Southern African (ESAF) and the Western and Central African (WACAF) Regional Offices.

KLM: “2021: A YEAR OF RESILIENCE” – KLM ha lanciato il video “2021: a year of resilience”. “Con questo film, KLM guarda indietro al 2021, un anno di ottimismo e perseveranza. Il mondo si è aperto ed è stato possibile tornare a volare. C’era una prospettiva, ma dovevamo anche adattarci continuamente a circostanze in rapido cambiamento, come le restrizioni di viaggio che cambiavano quasi ogni giorno. L’esperienza dei nostri clienti quando si tratta del nostro servizio e della qualità è rimasta in cima alla nostra agenda. Abbiamo inoltre continuato a investire nell’ulteriore sostenibilità e innovazione della nostra attività. Perché questo è ciò che rappresentiamo con tutti i dipendenti KLM: uscire dalla crisi più forti e migliori”. https://news.klm.com/2021-a-year-of-resilience/.

DELTA: ADATTARSI DURANTE LA PANDEMIA E’ STATO FONDAMENTALE – Delta informa: “Delta ha lavorato durante la pandemia per anticipare e adattarsi a una miriade di cambiamenti, dal modo in cui pulisce i suoi aerei alla riduzione delle interazioni durante i servizi di ristorazione. Mentre i clienti vedono un funzionamento regolare, molto accade dietro le quinte per assicurarsi che gli aerei decollino in orario senza problemi. Rimanere agili è stato fondamentale in quanto le restrizioni internazionali possono cambiare rapidamente con poco preavviso, soprattutto alla luce delle nuove varianti COVID-19 come Omicron. I turnaround regolari sono fondamentali per garantire un’operazione puntuale, soprattutto ora che Delta ha riportato in servizio i sui aerei in storage mentre ripristina più rotte e si prepara ad espandere il suo programma di rotte transatlantiche entro il 2022. La flotta Delta si è evoluta durante la pandemia, con gli aerei più vecchi e meno efficienti dal punto di vista del consumo di carburante che sono stati ritirati. L’A350 e l’A330neo di nuova generazione sono due cavalli di battaglia a lungo raggio della flotta, che operano tra gli Stati Uniti e destinazioni come l’Asia e il Sudafrica. Quando la pandemia ha preso piede, Delta, come tutte le compagnie aeree, è stata costretta a tagliare rotte e modificare i suoi orari. Spostare attrezzature vitali e forniture mediche in tutto il mondo è diventato sempre più importante quando la supply chain globale si è arrestata, portando Delta a lanciare voli all-cargo verso l’Asia e l’Europa. Il corridoio USA-Regno Unito rimane fondamentale per i viaggi e il commercio internazionali, con 22 milioni di persone e 900.000 tonnellate di merci trasportate tra i due paesi nel 2019”. “Fornire ai nostri clienti soluzioni per la supply chain tra gli Stati Uniti e il Regno Unito durante la pandemia è stato fondamentale, con una domanda record per e-commerce, forniture mediche e prodotti farmaceutici”, ha affermato Rob Walpole, Delta’s Vice President – Cargo. “I nostri team hanno lavorato duramente per massimizzare la capacità di carico di ogni volo in tutto il nostro mercato internazionale e nazionale”. Delta ha gradualmente riportato in servizio molti dei suoi aerei “parcheggiati” negli Stati Uniti e ha annunciato piani per espandere il suo servizio internazionale nel 2022. Ciò include l’essere il più grande vettore transatlantico da New York-JFK e Boston il prossimo anno. “Siamo concentrati sul ripristino delle rotte e delle destinazioni che i nostri clienti amano, in modo che possano godere di un accesso facile e conveniente a una rete completa e di vasta portata in tutta Europa e nelle regioni limitrofe”, ha affermato Joe Esposito, Delta’s S.V.P. – Network Planning.

DELTA CARGO CHIUDE UN ANNO RECORD E GUARDA AL 2022 – Rob Walpole – Vice President, Delta Cargo, ha condiviso i grandi successi del team Delta Cargo quest’anno e gli obiettivi per il 2022 e per gli anni a venire. Delta Cargo ha avuto molto da festeggiare nel 2021: la divisione ha segnato il suo 75° anniversario ed è probabile che registrerà il best revenue year della sua storia, superando il miliardo di dollari. “Raggiungere il nostro miglior revenue year, specialmente durante un periodo tumultuoso, è un risultato incredibile. Il nostro team ha trovando modi per innovare e reinventare il modo in cui forniamo il massimo valore ai nostri clienti. Nei prossimi quattro o cinque anni giocheremo un ruolo fondamentale nell’aiutare la compagnia a diversificare ulteriormente i suoi flussi di entrate. Sono anche orgoglioso del nostro ruolo attraverso la pandemia. Dal lancio dei nostri voli all-cargo nel 2020, il team ha coordinato oltre 2.600 voli per supportare la supply chain globale e ha effettuato alcune delle prime spedizioni di vaccini COVID-19 in modo sicuro ed efficace. La velocità con cui il team si è adattato a un mercato in così rapido cambiamento nel 2020 e lo ha portato fino al 2021 è stata stimolante. Delta ha recentemente spedito la sua 4 milionesima dose di vaccino contro il COVID-19 dagli Stati Uniti alla Colombia. I nostri obiettivi finanziari per il 2022 sono ancora più ambiziosi, non solo fino al 2022, ma fino al 2024-2025. In attesa dei prossimi tre o quattro anni, abbiamo identificato diverse aree chiave di opportunità su cui possiamo lavorare con altri partner Delta, che ci aiuteranno a far crescere le entrate di diverse centinaia di milioni di dollari entro il 2025. Delta ha anche comunicato un fleet plan che prevede l’aggiunta di una significativa capacità wide body nei prossimi anni. Questo è incredibilmente eccitante per noi, perché la nostra flotta ci consentirà di fornire servizi più estesi ai nostri clienti”.

DELTA CHIEDE AL CDC DI RICONSIDERARE L’ISOLATION GUIDANCE –  Il CEO di Delta Ed Bastian, il Chief Health Officer Dr. Henry Ting e il consulente medico della compagnia aerea Dr. Carlos Del Rio, hanno firmato una lettera ai Centers for Disease Control and Prevention chiedendo all’agenzia di riconsiderare la sua attuale COVID-19 isolation guidance. La richiesta arriva dopo l’analisi da parte di esperti medici di dati che indicano che la variante Omicron ha un’incubazione e un periodo infettivo più brevi tra coloro che sono completamente vaccinati contro il virus. Nella lettera al CDC, Bastian, il dottor Ting e il dottor Del Rio si sono uniti ad altri professionisti medici nel proporre un periodo di isolamento ridotto da 10 a cinque giorni per le persone completamente vaccinate.