Emirates: il 2021 è stato un anno di ricostruzione e ripresa

Dubai Airshow AperturaEmirates ha proseguito il suo percorso di ripresa nel 2021, ricostruendo il suo passenger network in 128 città entro dicembre, inclusa una nuova rotta per Miami lanciata a luglio. “Alla fine del 2021, tutti i 133 Boeing 777 di Emirates e quasi 60 aerei della sua flotta A380 sono in servizio attivo, collegando le persone ai loro cari e le aziende alle opportunità globali. Inoltre, sono state riaperte oltre 120 lounge Emirates e strutture partner per servire i clienti premium e i frequent flyer di Emirates”, afferma la compagnia.

HH Sheikh Ahmed bin Saeed Al Maktoum, Emirates Chairman and Chief Executive, ha dichiarato: “Nonostante il recente aumento della variante Omicron e il leggero rallentamento che ha portato alla nostra rete, stiamo entrando nel 2022 con ottimismo. Abbiamo acquisito un grande slancio quest’anno e prevediamo che la crescita del business aumenterà rapidamente nel 2022. L’aviazione è sempre stata resiliente e continueremo a lavorare con i nostri partner del settore per ricostruire meglio”.

Queste le principali iniziative della compagnia nel 2021 per supportare i viaggiatori e l’industria aeronautica.

“Quest’anno Emirates ha esteso le sue esenzioni per la riprenotazione, la scadenza delle miglia frequent flyer e del tier status, la copertura medica gratuita COVID-19 per tutti i clienti. emirates.com rimane un sito di riferimento per gli ultimi requisiti di viaggio, aggiornato almeno una volta al giorno con informazioni verificate dai team in loco di Emirates attraverso la sua rete. Emirates ha anche accelerato le iniziative digitali per fornire ai clienti viaggi più fluidi e sicuri, essendo la prima compagnia aerea a implementare IATA Travel Pass attraverso la sua rete in sei continenti; espandendo i suoi punti di contatto biometrici e contactless all’aeroporto di Dubai e collaborando con l’app Al Hosn per consentire una verifica digitale rapida e sicura dei documenti di viaggio COVID-19.

A gennaio la Premium Economy di Emirates è entrata in servizio con una risposta estremamente positiva. A novembre la compagnia ha annunciato un importante programma di retrofit per dotare 105 velivoli di sedili Premium Economy e interni di cabina di ultima generazione.

Emirates ha firmato un accordo di codeshare con airBaltic per offrire ai clienti una connettività avanzata da/per Lettonia, Estonia, Lituania e Finlandia. La partnership in codeshare aprirà nuove opportunità di viaggio e offrirà ai clienti Emirates un comodo accesso alla regione del Mar Baltico. Aiutando i viaggiatori ad accedere a ancora più destinazioni, Emirates si è unita a nuovi partner interline e in codeshare: Aeromar, airBaltic, Airlink, Azul, Cemair, Garuda, Gulf Air, South African Airways, TAP Portugal. Ha rafforzato inoltre le partnership strategiche esistenti con Qantas e flydubai. Emirates ha inoltre firmato accordi e avviato iniziative a sostegno del turismo alle Seychelles, alle Maldive, in Indonesia e Costa Rica”, afferma Emirates.

“Garantendo alle comunità un rapido accesso ai vaccini COVID-19 e ad altre forniture mediche, Emirates ha contribuito a formare la Dubai Vaccine Logistics Alliance e ha firmato un protocollo d’intesa con l’UNICEF per dare priorità al trasporto di vaccini per l’iniziativa COVAX che si concentra sulla distribuzione equa dei vaccini COVID-19. A dicembre Emirates aveva trasportato 600 milioni di dosi di vaccini COVID-19 sui suoi voli verso oltre 80 destinazioni, uno dei volumi più grandi a livello globale per qualsiasi vettore aereo cargo. A maggio ha istituito un ponte aereo umanitario per sostenere l’India nella sua risposta alla pandemia.

Uno dei primi sostenitori della vaccinazione COVID-19, Emirates ha condotto programmi per incoraggiare la propria forza lavoro a vaccinarsi per proteggere se stessi e le proprie comunità e consentire un ritorno sicuro al viaggio. A febbraio Emirates ha operato un volo speciale operato da dipendenti completamente vaccinati per sensibilizzare sull’importanza della vaccinazione e mostrare il successo della campagna vaccinale degli Emirati Arabi Uniti.

Emirates è in partnership con Falcon Aircraft Recycling e Wings Craft in un progetto pionieristico per riciclare il suo primo aereo A380 ritirato interamente negli Emirati Arabi Uniti, riducendo i rifiuti in discarica e l’impatto ambientale. Ha inoltre annunciato al Dubai Airshow un’iniziativa con GE Aviation per condurre un test flight completamente alimentato da Sustainable Aviation Fuel (SAF) sul suo Boeing 777. Emirates è un membro attivo della coalizione Clean Skies for Tomorrow del World Economic Forum, che sostiene la transizione ai SAF come parte del viaggio verso un volo carbon-neutral.

Ha anche varie iniziative in corso per ridurre il consumo di carburante e le emissioni e garantire l’uso responsabile delle risorse. Ciò include l’uso di lunga data di coperte sostenibili realizzate con bottiglie di plastica riciclate al 100% in Economy Class e le sue ultime amenity kit bags che contengono articoli realizzati con materiali sostenibili”, prosegue Emirates.

“Costruendo una pipeline di piloti commerciali, l’Emirates Flight Training Academy ha graduato il suo 50° cadetto con la sua seconda coorte di cadetti quest’anno. A ottobre Emirates ha ospitato le parti interessate della sicurezza aerea globale al 5° AVESEC Global Symposium, per condividere le migliori pratiche nel rafforzamento delle capacità in mezzo alle sfide della pandemia. Emirates ha inoltre continuato a supportare Intelak e Aviation X-lab, programmi incubatori incentrati su soluzioni future per i viaggi e l’aviazione.

L’Expo 2020 Dubai è stato aperto a ottobre e le visite all’evento globale sono salite a 8 milioni, poiché persone provenienti da tutto il mondo si riuniscono per celebrare le conquiste umane e ispirare soluzioni future per il mondo. Attraverso varie iniziative, inclusi programmi per incoraggiare la visita di piccole e medie imprese, Emirates continua a portare il mondo a Dubai per l’Expo. Sta inoltre presentando i futuri concetti di tecnologia aeronautica nel suo Emirates Pavilion”, conclude Emirates.

(Ufficio Stampa Emirates – Photo Credits: Emirates)