Banco BPM a fianco dell’Aeroporto di Genova per la riqualificazione e la crescita dello scalo

Banco BPM ha perfezionato nei giorni scorsi un’operazione di finanziamento per complessivi 4 milioni di euro a favore di Aeroporto di Genova S.p.A.

Il finanziamento s’inquadra nella realizzazione del piano di ammodernamento e ampliamento dello scalo ligure che prevede, tra l’altro, la riqualificazione della pista di atterraggio e la realizzazione di un nuovo impianto di gestione dei bagagli da stiva – opere già completate – insieme all’ampliamento dell’aerostazione intrapreso alla fine del 2021.

“La partnership con Banco BPM contribuirà alla realizzazione delle opere previste dal nostro piano di sviluppo infrastrutturale. La nostra Società lavora al recupero del percorso di crescita di traffico avviato prima della pandemia. Questo finanziamento contribuirà alla realizzazione di uno scalo più grande, moderno ed efficiente, in grado di rispondere alle necessità del crescente numero di viaggiatori che negli anni a venire sceglieranno il nostro scalo per i loro spostamenti di piacere e di lavoro”, commenta Piero Righi, Direttore Generale dell’Aeroporto di Genova.

“Questo finanziamento a favore della società Aeroporto di Genova S.p.A. rappresenta un concreto segno dell’attenzione che Banco BPM rivolge al settore delle infrastrutture locali. Siamo infatti consapevoli dell’importanza di favorire l’ampiamento e la riqualificazione di uno snodo strategico per l’economia e il turismo della Regione Liguria e non solo”, spiega Corrado Pardi, responsabile dell’Area Genova di Banco BPM.

“In questo quadro la società Aeroporto di Genova ha colto l’opportunità per programmare ed effettuare investimenti in grado di rendere lo scalo di Genova un punto di riferimento per la mobilità dell’intero quadrante nord-occidentale del Paese”, aggiunge Daniela Marzani, responsabile Centro Imprese Genova di Banco BPM.

(Ufficio Stampa Aeroporto di Genova)

 

 

2022-07-07