MUROYA CONCEDE IL BIS

Tempo di lettura: 2 minuti

Sono 90.000 gli spettatori che hanno accompagnato la domenica del terzo round 2017della Red Bull Air Race, appena conclusasi sul tracciato di Chiba, Giappone.

Per il secondo anno consecutivo è stato Yoshi Muroya ad aggiudicarsi la vittoria  nell’appuntamento casalingo, in mezzo al tripudio della gente. Il pilota del sol levante è riuscito, grazie ad una gara regolare e alla buona sorte, a mettersi alle spalle nell’ordine Kopfstein, Sonka e Dolderer. Questi ultimi, apparentemente in grado di poterlo sopravanzare, hanno commesso un errore a testa e le penalità ricevute hanno impedito loro di arrivare al vertice della classifica.

La classifica della gara mette in mostra un Matt Hall in risalita ma ancora non al livello dei primi, e un Pete McLeod relegato in settima posizione dopo il grave errore nel “Round of 8”. Sonka e Dolderer si confermano tra i piloti più costanti e performanti, Kopfstein sfrutta anche stavolta un mix di prestazioni e fortuna.

La classifica iridata di seguito riportata vede un binomio a pari punti (30), Muroya e Sonka, con il giapponese virtualmente primo grazie ad un vittoria in più conquistata in stagione; seguono Dolderer e un sempre più maturo Kopfstein, poi McLeod, Goulian e Velarde. Permane nella seconda parte della classifica Hall (e fuori dalla schermata successiva), ormai distanziato di oltre 20 punti dai due leaders.

Prossimo round: Budapest, il 2 luglio.
(Fabrizio “McGyver” Ripamonti – MD80.IT | pics: screenshots from live streaming)

Ultima modifica: