RYANAIR ESERCITA LE OPZIONI PER 25 737 MAX 200

RYANAIR ESERCITA LE OPZIONI PER 25 737 MAX 200

Ryanair logoRyanair ha annunciato oggi l’esercizio di 25 opzioni per i Boeing 737 MAX 200, portando a 135 gli ordini totali per questo aeromobile, il primo dei quali arriverà in flotta nella prima metà del 2019. Questi velivoli, valutati oltre 3 miliardi di dollari ai prezzi di listino attuali, aumentano gli ordini totali di Ryanair a oltre 650 Boeing 737 dalla prima partnership con Boeing nel 1994 e consentiranno a Ryanair di accrescere il proprio traffico a 200 milioni di clienti p.a. entro il 2024.

Ryanair opera una flotta interamente Boeing con un’età media di sei anni e mezzo. Questi nuovi velivoli ridurranno il consumo di carburante fino al 16% e ridurranno le emissioni sonore del 40%, offrendo il 4% in più di posti per volo (197 vs 189).

Neil Sorahan, Ryanair’s Chief Financial Officer, ha dichiarato: “Siamo lieti di esercitare 25 opzioni per il Boeing 737, portando i nostri ordini fermi a 135 737 MAX 200 con ulteriori 75 opzioni rimanenti. Il velivolo ha 8 posti in più rispetto al nostro attuale Boeing 737-800 NG da 189 posti e incorpora gli ultimi motori e le ultime winglets, che ridurranno il consumo di carburante e le emissioni acustiche, assicurandoci di rimanere la compagnia aerea più verde e pulita d’Europa, consentendoci di continuare a ridurre le tariffe e raggiungere i 200 milioni di clienti annuali entro il 2024. Non vediamo l’ora di prendere in consegna il nostro primo “gamechanger” nella primavera del 2019″.

Ihssane Mounir, Boeing Commercial Airplanes’ Senior Vice President, Global Sales & Marketing, ha dichiarato: “Siamo lieti che Ryanair abbia deciso di ordinare altri 25 737 MAX 8 di capacità superiore, in quanto continua a incrementare significativamente la sua flotta e ad aumentare la capacità attraverso la sua rete. Il 737 MAX 8 con 197 posti è senza dubbio il miglior aereo possibile per il mercato low-cost e l’attuale aumento di ordini con la compagnia aerea low cost leader in Europa è la prova di ciò”.

(Ufficio Stampa Ryanair)

Last Updated on