STAR ALLIANCE ESTENDE IL CONNECTION SERVICE ALL’AEROPORTO DI TORONTO-PEARSON

Tempo di lettura: 2 minuti

Star Alliance Connection Service è ora disponibile presso l’aeroporto Toronto-Pearson. Il servizio assiste i passeggeri con connessioni strette per raggiungere il proprio volo successivo con un altro vettore membro di Star Alliance. Lo staff dedicato al Connection Service utilizza un software speciale per monitorare la transfer window dei clienti con voli in prosecuzione. I casi nei quali i passeggeri e i loro bagagli imbarcati possono correre il rischio di perdere il volo successivo vengono segnalati automaticamente e il personale preposto al Connection Service può quindi già vagliare le varie opzioni disponibili per garantire che il passeggero raggiunga il volo seguente o, se necessario, prenotare le opzioni alternative, prima che il volo in arrivo atterri.

“Con Connection Service ora disponibile a Toronto, garantiremo che più passeggeri con connessioni strette possano prendere il loro volo successivo, migliorando così l’esperienza di viaggio in uno dei nostri hub principali in Nord America. Al momento stiamo lavorando all’espansione di questo servizio in più hub chiave nel nostro network”, ha dichiarato Christian Draeger, Vice President Customer Experience di Star Alliance.

Toronto è il tredicesimo transfer hub più grande di Star Alliance a livello globale, con oltre 400.000 passeggeri che hanno voli in collegano da un vettore Star Alliance a un altro ogni anno.

Oltre al vettore nazionale Air Canada, i seguenti vettori membri di Star Alliance servono Toronto: Austrian, Avianca, Brussels Airlines, Copa Airlines, EGYPTAIR, Ethiopian Airlines, EVA Air, LOT Polish Airlines, Lufthansa, TAP Air Portugal, Turkish Airlines e United. Insieme offrono oltre 6.000 voli a settimana che collegano Toronto verso 159 destinazioni in 59 Paesi.

“Connection Service contribuisce a migliorare l’esperienza aeroportuale per i nostri clienti che viaggiano sugli itinerari Star Alliance, semplificando l’elaborazione dietro le quinte quando si gestiscono connessioni strette, che potrebbero verificarsi. Ciò rafforza ulteriormente la posizione del nostro global hub di Toronto-Pearson, che offre comodi collegamenti quasi ovunque nel mondo”, ha dichiarato Benjamin Smith, President, Airlines and Chief Operating Officer di Air Canada.

Star Alliance gestisce i Connection Centre da oltre un decennio. Attivi in 11 aeroporti hub, questi hanno in gran parte lavorato dietro le quinte per accelerare le operazioni di controllo dei bagagli imbarcati che rischiano di perdere il volo successivo. L’assistenza ai passeggeri con connessioni strette era un servizio aggiuntivo già offerto a Francoforte, Houston e Monaco. Nell’ambito della strategia dell’Alleanza di migliorare ulteriormente l’esperienza del cliente, lo scorso anno è stato lanciato il brand Star Alliance Connection Service, insieme all’idea di aggiungere l’assistenza ai passeggeri in tutte le località e di espandere il prodotto complessivo in più località.

Chicago (ORD) è stato il primo aeroporto in cui il brand Connection Service è stato introdotto, lo scorso anno, e l’assistenza passeggeri è stata aggiunta alla velocizzazione delle operazioni sui bagagli. Con anche Toronto (YYZ) che ora offre il Connection Service, la combinazione di passeggeri e bagagli velocizzati è ora disponibile presso i seguenti hub di Star Alliance: Chicago (ORD), Francoforte (FRA), Houston (IAH), Monaco (MUC) e Toronto (YYZ). A oggi, il servizio di velocizzazione dei soli bagagli è offerto a Denver (DEN), Londra (LHR), Los Angeles (LAX), Newark (EWR), San Francisco (SFO) e Washington (IAD).

(Ufficio Stampa Star Alliance)

Last Updated on