AUSTRIAN AIRLINES: SIGNIFICATIVO INCREMENTO DEI VOLI NEL WINTER SCHEDULE 2018/19

Tempo di lettura: 2 minuti

Austrian Airlines amplierà significativamente la sua rete di collegamenti europei nel prossimo winter schedule 2018/19. Più di 40 voli supplementari ogni settimana saranno operati su 14 destinazioni a partire dalla fine di ottobre 2018. Questi includono città tedesche come Berlino, Dusseldorf e Amburgo, nonché altre destinazioni come Copenhagen, Kiev, Atene e Cracovia. Questi aumenti di frequenza saranno resi possibili sulla base di una maggiore efficienza nella rete. “Accanto ai voli europei stiamo aumentando anche le nostre frequenze verso il Nord America”, spiega Andreas Otto, CCO Austrian Airlines. “Di conseguenza rafforziamo Vienna come hub per i nostri voli”.

A partire dalla fine di ottobre 2018, Austrian Airlines opererà fino a 48 voli settimanali per Berlino-Tegel e 36 voli per Dusseldorf, con un aumento di sette voli settimanali in ciascun caso rispetto all’inverno 2017/18. Austrian Airlines volerà fino a 29 volte a settimana ad Amburgo. A conti fatti, la compagnia di bandiera austriaca offrirà fino a 17 voli settimanali in più verso la Germania, un totale di 238 collegamenti aerei ogni settimana da Vienna verso la Germania.

Austrian Airlines volerà fino a 30 volte a settimana verso Copenaghen a partire dalla fine di ottobre 2018, con un aumento di quattro voli rispetto allo scorso orario invernale. A partire dalla fine di ottobre 2018, il numero di voli settimanali offerti verso Atene passerà a dieci a settimana, mentre voli giornalieri saranno operati verso Salonicco.

L’Europa orientale rimarrà un importante mercato per Austrian Airlines. Kiev verrà servita fino a 16 volte. Nel complesso, Austrian Airlines offrirà fino a 30 voli settimanali per destinazioni in Ucraina a partire dalla fine di ottobre 2018. Questi comprendono non solo la capitale di Kiev, ma anche Dnipro, Lviv e Odessa. Un volo settimanale aggiuntivo verrà operato su ciascuna delle destinazioni di Košice, Budapest, Belgrado e Sarajevo, per un totale di massimo 63 voli a settimana. Austrian Airlines offrirà voli per Varsavia e Cracovia in Polonia e aumenterà la sua offerta settimanale verso Cracovia con due voli, per un totale di tredici volte a settimana. Fino a 18 voli settimanali saranno operati verso Varsavia.

La Romania è rappresentata con tre destinazioni: Bucarest, Iasi e Sibiu. La Bulgaria continuerà inoltre a essere parte integrante del programma di volo Austrian Airlines, con due destinazioni: Sofia e Varna.

Oltre ad inaugurare il servizio verso Città del Capo, Austrian Airlines sta anche espandendo i voli a lungo raggio verso il Nord America, a partire dall’inizio del winter schedule 2018/19. A partire dalla fine di ottobre 2018, fino a tredici voli saranno operati verso New York ogni settimana, con un aumento di sei voli settimanali rispetto allo scorso orario invernale. Inoltre, Austrian Airlines opererà voli giornalieri per Chicago, due collegamenti settimanali in più rispetto al programma di volo invernale 2017/18. Un volo aggiuntivo sarà offerto ogni settimana verso Toronto, spingendo il totale settimanale a cinque voli. A conti fatti, il vettore nazionale austriaco opererà fino a 30 voli verso destinazioni nordamericane nel prossimo programma di volo invernale 2018/19.

Austrian Airlines sta anche aumentando le frequenze verso Tel Aviv, oltre ad aumentare il numero di voli per il Nord America. I passeggeri che desiderano viaggiare tra il Nord America e Israele attraverso l’hub di Vienna Airport, possono scegliere fino a 21 collegamenti settimanali per Tel Aviv a partire dalla fine di ottobre 2018, più del doppio del numero di voli rispetto all’ultimo winter schedule.

(Ufficio Stampa Austrian Airlines)

Last Updated on