AIRBUS DIMOSTRA IL MANNED-UNMANNED TEAMING PER IL FUTURE AIR COMBAT SYSTEM

Tempo di lettura: 2 minuti

La capacità di controllare unmanned systems da un manned aircraft è un importante “moltiplicatore di forza” nella visione future air power di Airbus, intelligente, modulare e connessa. Questo know-how è stato confermato in modo dinamico e interattivo durante le manned-unmanned teaming (MUT) test flight campaigns condotte con successo dal costruttore.

Queste campagne includevano dimostrazioni con cinque droni bersaglio Do-DT25 costruiti da Airbus, controllati da un mission group commander che era in volo su un manned command and control (C2) aircraft.

Effettuati in una zona di test nella regione del Mar Baltico in Germania, i MUT trial flights hanno avuto molteplici scopi, tra cui la convalida di elementi come la connettività, l’interfaccia uomo-macchina e il concetto di teaming intelligence attraverso mission group management. Per l’aspetto dell’intelligence di squadra, sono richieste molteplici capacità e tecnologie abilitanti con livelli di maturità sufficienti – dai teaming/swarming algorithms a nuovi sensori per il mission management systems, per il comando e il controllo da parte dell’equipaggio del manned aircraft.

Un elemento chiave che ha contribuito a questi voli di successo è stato l’advanced flight control and flight management systems sviluppato da Airbus per unmanned air vehicles, che combina fully automatic guidance, navigation and control con intelligent swarming capabilities.

Si prevede che il Manned-unmanned-teaming aumenti l’efficienza di missione dei futuri airborne systems in molti modi. Dotata di sensori, la schiera di unmanned systems può fornire la situational awareness a un mission group commander situato a una distanza di sicurezza a bordo dell’aeromobile con equipaggio.

Le MUT Airbus demonstration hanno riunito diversi programmi e linee di prodotto dell’azienda, con le principali fasi di sviluppo e test condotte in un breve lasso di tempo e a basso costo, supportate da un ambiente di prototipazione rapido e agile e da un approccio di mitigazione del rischio.

Le competenze acquisite durante le manned-unmanned teaming test flight campaigns saranno applicate da Airbus per sviluppare il Future Combat Air System (FCAS) europeo.

(Ufficio Stampa Airbus)