LUFTHANSA GROUP ACQUISTA ULTERIORI AEROMOBILI DI NUOVA GENERAZIONE PER IL CORTO E MEDIO RAGGIO

Tempo di lettura: 1 minuto

Oggi il Supervisory Board di Deutsche Lufthansa AG ha approvato l’acquisto di 27 short- and medium-haul aircraft. Le opzioni di acquisto per 24 Airbus A320neo e tre A321neo saranno convertite in ordini fermi. Con questa decisione, Lufthansa Group sta reagendo allo sviluppo positivo del mercato e degli utili, garantendo così la necessaria dimensione della flotta nei prossimi anni. L’investimento totale di questo ordine ammonta a circa tre miliardi di dollari USA ai pressi di listino. Ciò aumenta il numero totale di ordini per gli A320neo e A321neo a 149 per il Gruppo, 13 dei quali operano già con Lufthansa.

Gli A320neo e A321neo (abbreviazione di “New Engine Option”) sono previsti in consegna nel 2023 e nel 2024. Dieci dei 27 nuovi velivoli sono destinati a SWISS, i restanti saranno in servizio in altre flight operations all’interno dell’Aviation Group. Una parte dell’ordine sarà equipaggiata con motori Pratt & Whitney (PW1100G), l’altra con motori LEAP-1A di CFM International. Ciò significa che entrambi i tipi di motore continueranno a essere disponibili per Lufthansa Group in proporzioni approssimativamente uguali per la famiglia “Neo”.

Le innovative engine technologies sviluppate da Pratt & Whitney e CFM International e le nuove sharklets con le quali è equipaggiato l’aereo riducono significativamente il consumo di carburante fino al 20% per seat kilometer. Come tutti gli aeromobili della famiglia A320 di Lufthansa, l’A320neo e l’A321neo sono dotati di serie di noise-reducing vortex generators. Un decollo dell’A320neo presenta una noise footprint circa il 50% più piccola di quella di altri velivoli di questo tipo.

(Ufficio Stampa Deutsche Lufthansa AG)

Ultima modifica: