ANA LANCIA IL PROGRAMMA “TRAVEL WELLNESS” PER RICARICARSI IN VOLO

Tempo di lettura: 2 minuti

ANA HOLDINGS INC. (di seguito ANA HD), la società madre di ANA, la più grande compagnia aerea del Giappone, insignita per sei anni consecutivi del prestigioso punteggio 5-star di SKYTRAX, sta studiando un nuovo programma per aiutare i viaggiatori a “ricaricarsi” durante il volo. Il programma ANA Travel Wellness punta a creare un’atmosfera più confortevole per i passeggeri in viaggio.

“ANA HD si rende conto che molti passeggeri temono i voli lunghi a causa di potenziali effetti collaterali negativi come il jet lag, la stanchezza o la mancanza di sonno”, ha dichiarato Yoshiaki Tsuda, Vice Presidente di ANA Digital Design Lab. “Queste percezioni negative scoraggiano alcuni passeggeri dall’affrontare i voli più lunghi. Per cercare di risolvere queste problematriche, ANA HD ha lavorato alla creazione del programma “ANA Travel Wellness”. Questa idea era stata espressa per la prima volta più di 10 anni fa da Yoji Ohashi, Senior Advisor del Board di ANA HD ed ex Chairman e CEO di ANA”.

ANA HD ha collaborato con un gruppo di ricerca guidato dal professor Ichiro Kawachi, presidente del Dipartimento di scienze sociali e comportamentali presso l’Harvard T.H. Chan School of Public Health, per analizzare le evidenze e indagare le percezioni e i fattori determinanti del jet lag tra i passeggeri statunitensi e giapponesi che viaggiano in Business Class. ANA HD ha anche condotto varie ricerche sul jet lag per raccogliere ulteriori informazioni e prevede di pubblicarne i risultati su riviste accademiche.

Per risolvere le percezioni negative che i passeggeri hanno in merito al volo, ANA HD svilupperà iniziative per aiutare i passeggeri a raggiungere il migliore stato fisico e mentale possiblie durante i voli e potenzialmente raggiungere una forma ancora migliore di quella in cui erano prima del volo. Le iniziative si concentreranno inizialmente sugli atleti, poiché spesso sono tenuti ad essere in condizioni ottimali all’arrivo.

Il primo passo sarà quello di creare un’app mobile per alleviare la sensazione di jet lag, che sarà realizzata in collaborazione con NeuroSpace, una start-up che crea misure per migliorare la qualità del sonno. ANA HD e NeuroSpace stanno esaminando la causa scientifica del jet lag allo scopo di alleviarne i sintomi o impedire che si verifichino del tutto. Verranno condotti dei test sulla funzionalità dell’app su alcuni dipendenti e passeggeri di ANA HD che viaggiano a livello internazionale. ANA HD prevede di cominciare ad offrire questo servizio nell’aprile 2019. Attraverso molteplici iniziative, tra cui la jet lag app, l’obiettivo di ANA HD è quello di aumentare l’affinità per i viaggi aerei e sfidarsi quotidianamente in uno sforzo volto a cogliere le esigenze dei clienti.

(Ufficio Stampa All Nippon Airways)

Ultima modifica: