POLICY BAGAGLI A MANO, LA CONTROFFENSIVA DI WIZZ AIR

Tempo di lettura: 1 minuto

Wizz Air Rayanair |- credit: @Corriere WebNelle scorse settimane Ryanair e Wizz Air erano state al centro delle cronache per la decisioni dell’Antitrust italiana in merito alle loro nuove policy per il bagaglio a mano, considerate poco chiare e accusate di celare il prezzo finale del biglietti nonostante sui rispettivi siti fosse abbastanza chiaro il costo dei servizi ancillari in fase di prenotazione.

Oggi Wizz Air ha annunciato che farà ricorso contro la decisione dell’Antitrust, che aveva deciso alla fine del mese scorso di sospendere la nuova policy a mano dei due vettori; sospensiva che in ogni caso non era stata applicata dalle compagnie (ciò aveva causato l’apertura di procedimenti per inottemperanza ai provvedimenti cautelari).

Si ricorda che a partire dal 1 novembre, ogni passeggero Wizz può portare gratuitamente a bordo una borsa a mano (max 40x30x20 cm), mentre i passeggeri che acquistano la WIZZ Priority possono portare in cabina anche un trolley di massimo 55x40x23 cm; non molto dissimile la policy di Ryanair, che prevede gratuitamente per tutti una piccola borsa di max 40x30x25 cm, mentre il pagamento della priorità consente di portare a bordo un collo di max 10 kg in aggiunta.

(Fabrizio Ripamonti)