L’EMBRAER E190-E2 “SHARK” COMPLETA IL SUO WORLD TOUR

Tempo di lettura: 3 minuti

E190 E2 CORPORATE LIVERY GROUNDL’Embraer E190-E2 con shark livery ha completato il suo global demonstration tour di cinque mesi. Dal Farnborough Airshow, Regno Unito, nel luglio di quest’anno, l’E190-E2 ha visitato 39 paesi, presentando l’aereo a 120 compagnie aeree in 68 città. Il jet E190-E2 ha percorso più di 125.000 miglia nautiche (231.000 km), l’equivalente di quasi sei giri attorno alla Terra, in oltre 350 ore di voli dimostrativi.

Oltre al suo debutto a Farnborough, il jet è stato esposto alla 12° China International Aviation & Aerospace Exhibition, Zhuhai, e all’ALTA Leaders Forum, Panama, dopo aver visitato compagnie aeree nelle Americhe, in Europa, Medio Oriente, Africa, Cina e Asia Pacifico.

Durante il tour, l’E190-E2 è atterrato in aeroporti che presentavano diverse sfide operative, come short runways, London City ad esempio, o in alta quota, come in Tibet e in Nepal. Inoltre, l’aereo ha visitato luoghi remoti del pianeta, come ad esempio Kiribati, in Oceania.

“L’obiettivo principale era quello di dimostrare alle compagnie aeree le caratteristiche che rendono l’E190-E2 un aereo unico nella sua categoria”, ha dichiarato Rodrigo Silva e Souza, Marketing VP, Embraer Commercial Aviation. “Il tour ha offerto alle compagnie aeree uno sguardo di prima mano su ciò che l’E190-E2 può offrire in termini di performance operative, mantenendo allo stesso tempo lo stesso spazio nella cabina passeggeri che ha reso così popolare la prima generazione degli E-Jets. È anche importante sottolineare che il tour è stato ininterrotto, con operazioni impeccabili e una schedule reliability del 100%”.

L’E190-E2 è il primo di tre nuovi E-Jets E2 che Embraer sta sviluppando per proseguire il successo degli E-Jets di prima generazione. Rispetto all’E190 di prima generazione, l’E190-E2 consuma il 17,3% in meno di carburante. L’E190-E2 offre maggiore flessibilità, con un range massimo fino a 3.293 miglia (5.300 km), circa 621 miglia (1.000 km) in più rispetto all’E190 di prima generazione.

L’E190-E2 genera anche notevoli risparmi per le compagnie aeree in termini di costi di manutenzione, con una riduzione fino al 25%. Ha maintenance intervals più lunghi, con 10.000 flight hours per basic checks e no calendar limit in typical E-Jets utilization. Ciò significa ulteriori 15 giorni di utilizzo degli aeromobili in un periodo di dieci anni.

I piloti degli E-Jets di prima generazione hanno bisogno solo di due giorni e mezzo di training, senza la necessità di full flight simulator, per volare l’E2. Il cockpit dell’E2 è dotato dell’avanzata avionica integrata Honeywell Primus Epic 2. Combinata con i controlli fly-by-wire, permette di migliorare le performance, ridurre il carico di lavoro dei piloti e migliorare la sicurezza del volo.

Dal punto di vista del passeggero, la cabina dell’E2 presenta un comodo layout 2+2. L’assenza di un sedile centrale consente ai passeggeri di vivere un’esperienza di volo piacevole, con più spazio per le gambe e ulteriore spazio per il deposito dei bagagli.

Embraer è il principale produttore mondiale di jet commerciali fino a 150 posti. La compagnia ha 100 clienti da tutto il mondo che operano le famiglie di aeromobili ERJ ed E-Jet. Solo per il programma E-Jets, Embraer ha registrato oltre 1.800 ordini e 1.400 consegne, ridefinendo il concetto tradizionale di aereo regionale. Oggi, gli E-Jets stanno volando nelle flotte di 70 clienti in 50 paesi.

(Ufficio Stampa Embraer – Photo Credits: Embraer)