Tempo di lettura: 3 minuti

PASSEGGERI IN AUMENTO A NOVEMBRE PER SCANDINAVIAN AIRLINES – Scandinavian Airlines ha comunicato i risultati del mese di novembre 2018. Il numero di passeggeri è incrementato dell’1,8%, a 2,3 milioni, mentre la capacità in ASK e il traffico in RPK aumentano dello 0,1% e dello 0,8% rispettivamente. Il passenger load factor si incrementa di 0,4 punti percentuali, al 69.0%. Il traffico intercontinentale è in aumento del 2,6%, con capacità in calo dell’1,8% (aumentato in particolare il traffico sulle rotte asiatiche). Il traffico Europeo/Intrascandinavo diminuisce dell’1,5%, con capacità in aumento dello 0,2% (il traffico è aumentato sulle Intrascandinavian routes ma diminuito sulle European routes). Traffico domestico in aumento del 2,6%, a seguito di un aumento del 3,8% della capacità, con conseguente load factor più basso. SAS comunica inoltre che 23 Airbus A320neo sono operativi al 6 dicembre 2018. L’High-speed WiFi è ora installato su 42 aerei.

AMERICAN AIRLINES: IL BIOMETRIC BOARDING PROGRAM ARRIVA A LAX – I clienti American che viaggiano su alcune partenze internazionali da LAX Terminal 4 possono ora godere di ulteriore comodità durante il processo di partenza grazie a una tecnologia all’avanguardia. Anziché eseguire la scansione delle carte d’imbarco, il nuovo programma di riconoscimento facciale in un’unica fase analizzerà e verificherà l’identità del cliente con l’U.S. Customs and Border Protection (CBP), in pochi secondi al gate. “LAX è la porta d’ingresso per la regione Asia-Pacifico, il che lo rende il luogo ideale in cui American può lanciare l’imbarco biometrico”, ha affermato Suzanne Boda, Senior Vice President of Los Angeles at American. Quando i clienti iniziano il processo di imbarco, il programma di riconoscimento facciale scansionerà un’immagine del volto e la invierà a un database CBP esistente basato su cloud. Il sistema quindi confronta immediatamente l’immagine con la foto del passaporto già archiviata e invia una conferma riguardo l’autorizzazione all’imbarco in pochi secondi. Gli agenti continueranno a garantire che i clienti abbiano con sé i loro passaporti prima di partire. I clienti possono anche scegliere di non utilizzare il nuovo sistema e imbarcarsi con la normale carta d’imbarco. Il programma pilota verrà utilizzato a Los Angeles per 90 giorni, dal momento che American valuta la sua potenziale espansione verso più voli e luoghi in tutta la sua rete globale.

AIR FRANCE PRENDE IN CONSEGNA IL SUO SETTIMO BOEING 787 – Il 30 novembre Air France ha preso in consegna il settimo Boeing 787 della compagnia, che è giunto al suo hub di Parigi-Charles de Gaulle. Questo nuovo velivolo, che è anche il 20° Boeing 787 del gruppo Air France-KLM, segna l’ambizione di perseguire la modernizzazione della flotta di Air France. L’aeromobile trascorrerà alcuni giorni nelle mani dei professionisti di Air France Industrial Division prima di operare i suoi primi voli commerciali. Nella primavera del 2019 la compagnia prenderà in consegna due ulteriori aerei, portando la flotta Boeing 787 a un totale di nove velivoli. Nella stagione invernale 2018-2019, i Boeing 787 di Air France stanno attraversando i cieli e trasportando i clienti a Boston, Detroit, Bogotà, Guangzhou, Osaka, Bamako, Abidjan, Nairobi e Malé. L’arrivo di questo settimo aereo permetterà alla compagnia di servire anche Panama City, precedentemente servita dal Boeing 777.

MHI COMPLETA L’AUMENTO DI CAPITALE IN MITSUBISHI AIRCRAFT CORPORATION – In concomitanza con le misure relative al capitale che interessano la Group company Mitsubishi Aircraft Corporation (Mitsubishi Aircraft), Mitsubishi Heavy Industries, Ltd. (MHI) ha annullato 50 miliardi di yen del debito totale dovuto da Mitsubishi Aircraft e ha assunto le quote di sottoscrizione della società nella loro interezza. Come risultato di queste misure, oggi è stato completato un aumento di capitale in Mitsubishi Aircraft per un ammontare di 170 miliardi di yen. Dopo l’aumento di capitale, la riserva di capitale di Mitsubishi Aircraft ammonta a 135 miliardi di yen. Le misure relative al capitale sopra indicate rafforzeranno il business di Mitsubishi Aircraft e promuoveranno lo sviluppo del velivolo MRJ.