IL MOTORE PASSPORT DI GE AVIATION ENTRA IN SERVIZIO SUL GLOBAL 7500

Tempo di lettura: 3 minuti

Il Passport di GE Aviation, il primo ultra-long-range business jet engine, è entrato ufficialmente in servizio il 20 dicembre durante una cerimonia di Bombardier Business Aircraft che celebrava la consegna del suo primo velivolo Global 7500 (leggi anche qui). Il jet Global 7500 di Bombardier promette di rivoluzionare il mercato e cambiare significativamente il panorama dell’aviazione privata.

Questo traguardo è stato completato dalla notizia del 18 dicembre, quando GE Aviation ha ottenuto la Type Certification per il Passport da parte di EASA. Il Passport è stato certificato da FAA nel 2016.

“La consegna del primo velivolo Bombardier Global 7500 con motori Passport è un momento di orgoglio per GE Aviation e vorremmo congratularci con Bombardier Business Aircraft per il loro straordinario risultato”, ha dichiarato Brad Mottier, vice president and general manager of business and general aviation & integrated systems for GE Aviation. “Siamo entusiasti di mostrare al mondo le performance e l’efficienza che questo motore offrirà ai clienti del Global 7500 e alla Business Aviation. Passport ha soddisfatto o superato le attuali specifiche relative al consumo di carburante, al peso, al rumore e alle emissioni standard. È il punto culminante di molti anni di sforzi di sviluppo da parte di dipendenti, partner e fornitori di GE situati in tutto il mondo”.

I Passport sono prodotti presso lo stabilimento GE Aviation di Strother, KS, dove prosegue l’intensa attività produttiva. I motori Passport sono testati a terra presso il GE Aviation test site di Peebles, OH, con lo stesso rigore dei motori commerciali GE. Dodici motori Passport e un team dedicato sono stati utilizzati nel rigoroso ground and flight test program.

“Negli ultimi due anni, 12 tecnici del GE customer & product service team sono stati dedicati al supporto del programma di test di volo per i velivoli Global 7500 di Bombardier”, ha dichiarato Jim Stoker, general manager for business and general aviation support for GE Aviation. “Questo ci ha permesso di acquisire una significativa conoscenza operativa sul motore Passport. Questa esperienza, unita alla nostra rete di assistenza e supporto di alto livello, fornirà ai clienti del Global 7500 il supporto più avanzato del settore”.

In combinazione con OnPoint di GE, che offre una copertura completa, il motore Passport ottimizzerà la disponibilità dei velivoli e il valore a lungo termine del Global 7500.

“GE Aviation ha la solida reputazione di offrire ai clienti un’entrata in servizio impeccabile e vogliamo che questa tradizione continui con il motore Passport”, ha affermato Dave Kircher, general manager of regional engines and services for GE Aviation. “Non vediamo l’ora che i nostri clienti Passport abbiano la stessa esperienza”.

Progettato espressamente per il large-cabin, global-range business aircraft market, il motore Passport beneficia della grande esperienza di GE nel settore dei motori commerciali. Include un high-performance core simile al motore LEAP di CFM, che ha oltre 3 milioni di flight hours dall’entrata in servizio nel 2016.

Il Passport da 18.000 libbre di spinta è più di un semplice motore. Si tratta di un integrated propulsion system concepito in modo univoco, che comprende engine e cowling nacelle insieme in un design unificato. La tecnologia avanzata del Passport offrirà ai passeggeri la possibilità di volare a lungo raggio con il minimo rumore, offrendo i livelli più elevati di comfort.

(Ufficio Stampa GE Aviation)