CFM continua ad espandere il LEAP aftermarket network

Tempo di lettura: 2 minuti

Da quando il LEAP engine program è stato lanciato più di un decennio fa, CFM si è impegnata sia nello sviluppo delle capacità interne attraverso CFM Services, sia nel collaborare con i suoi partner per espandere le capacità MRO (Maintenance, Repair and Overhaul) di terze parti, a supporto della flotta in crescita.

Il LEAP service model si basa sul CFM56 model altamente competitivo, che presenta l’ambiente MRO più aperto del settore. Più di 40 shops, compresi providers di terze parti, insieme alle società madri GE Aviation and Safran Aircraft Engines, attualmente eseguono revisioni del motore CFM56, con circa due terzi delle shop visits in tutto il mondo completate da non-CFM shops. Avendo una scelta simile di MRO providers per il motore LEAP, gli operatori e i proprietari traggono vantaggio dalla concorrenza: minori costi di manutenzione per tutto il ciclo di vita del motore, una più ampia gamma di servizi e valori residui più alti.

Per la flotta LEAP, ci sono attualmente quattro CFM internal overhaul sites, che si estenderanno fino a un totale di sei entro la fine del 2019, tra cui Lafayette, Indiana; Queretaro, Messico; Celma, Brasile; Saint Quentin-en-Yvelines, vicino a Parigi, Francia; Bruxelles, Belgio; Kuala Lumpur, Malesia.

Oltre ai CFM shops, nel febbraio 2018 Lufthansa Technik è diventata la prima licenziataria del CFM Branded Service Agreement (CBSA) per il motore LEAP-1A. Questo accordo fornisce assistenza tecnica e commerciale a Lufthansa Technik in modo che possa offrire soluzioni CFM per mantenere la base installata LEAP ai massimi livelli. CFM offre altre licenze che consentono ai provider MRO di offrire third-party LEAP engine overhaul. Air France-KLM e TAP hanno già annunciato le LEAP services capability.

CFM è in trattativa con altri providers e si aspetta richieste di overhaul license aggiuntive, poiché la domanda di LEAP shop visit crescerà rapidamente nei prossimi cinque-dieci anni, grazie al volume di motori in servizio, a supporto di un ambiente MRO competitivo.

Il motore LEAP di CFM International ha superato le quattro milioni di ore di volo in servizio, con oltre 100 operatori in tutto il mondo.

(Ufficio Stampa CFM International)