Austrian Airlines e Eurowings insieme in Austria

Tempo di lettura: 2 minuti

Austrian Airlines ed Eurowings si stanno riposizionando in Austria e rafforzano la loro cooperazione. L’obiettivo comune è rafforzare l’hub di Vienna ed espandere il traffico decentralizzato. Austrian Airlines sarà responsabile della pianificazione del network presso l’hub di Vienna, al fine di migliorare la gestione del traffico di trasferimento. A partire dal 1° gennaio 2020, Eurowings dispiegherà quattro aeromobili, compresi gli equipaggi, in wet lease per Austrian Airlines.

Allo stesso tempo, Eurowings amplierà fortemente la sua presenza all’aeroporto di Salisburgo e aumenterà il numero di aeromobili Airbus A319 di stanza nella città di Mozart a un totale di tre. Inoltre, Eurowings amplierà il suo programma di voli leisure dall’aeroporto di Innsbruck, offrendo voli charter completi verso destinazioni calde. In tal modo Eurowings sta perseguendo la propria strategia di concentrazione costante su rotte decentralizzate, ovvero point-to-point flight traffic. Oggi Eurowings è già il numero uno in quattro principali aeroporti tedeschi, vale a dire Düsseldorf, Amburgo, Colonia e Stoccarda.

“Rimarremo il numero uno in Austria – tra cinque, sei o dieci anni”, afferma Andreas Otto, CCO di Austrian Airlines, “Austrian coordinerà i voli dall’hub di Vienna, mentre Eurowings gestirà il traffico decentralizzato. Connetteremo le rotte più richieste come Barcellona, Birmingham, Norimberga, Roma e Zara più da vicino al nostro hub e aumenteremo la frequenza dei voli”.

Robert Jahn, amministratore delegato di Eurowings Europe, parla di una chiara situazione win-win: “Stiamo cambiando la nostra formazione. Austrian rafforzerà l’hub di Vienna, Eurowings coprirà i fianchi e si concentrerà costantemente sull’importante attività point-to-point. Di conseguenza, non vogliamo solo consolidare la pole position di Lufthansa Group in Austria, ma ampliarla congiuntamente”.

Nel contesto di una più stretta collaborazione delle due compagnie aeree, le seguenti destinazioni saranno offerte nella rete di rotte di Austrian Airlines a partire da gennaio 2020: due voli giornalieri saranno operati verso Barcellona (espansione da dodici a 14 voli settimanali). Birmingham sarà servita fino a una volta al giorno (aumento da quattro a sette voli a settimana). Ogni giorno verso Norimberga saranno operati fino a due voli (dodici voli settimanali anziché undici) e le frequenze per Roma saliranno a tre voli giornalieri (21 voli settimanali anziché dodici). Verso Zara sarà offerto fino a un volo giornaliero (aumentando così il numero di voli settimanali da due a sette). Il programma di volo leisure (di Austrian e Eurowings) riguardo la summer 2020 sarà pubblicato in un secondo momento.

Circa 1,5 milioni di passeggeri hanno volato con Austrian Airlines nell’agosto 2019, con un aumento del 4,7% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Il load factor è stato in media dell’87,4% nell’agosto 2019, con un aumento di 1,1 punti percentuali rispetto all’anno precedente. Il numero di voli operati da Austrian Airlines è aumentato del 3,9%, a 13.089. Austrian Airlines ha trasportato oltre 9,7 milioni di passeggeri nei mesi da gennaio ad agosto 2019, con un aumento del 5,7% rispetto all’anno precedente. Il load factor è pari all’80,7%, con un incremento di 1,8 punti percentuali. Il numero di voli operati da Austrian Airlines è aumentato del 3,7%, a 92.999, nei mesi da gennaio ad agosto 2019.

(Ufficio Stampa Austrian Airlines – Photo Credits: Austrian Airlines)